option

Critica Letteraria e Letterature Comparate

INFO STADISTICS RECORDS
TAKE THE TEST
Title of test:
Critica Letteraria e Letterature Comparate

Description:
Test domande multiple

Author:
AVATAR
Jeii, mailto: giada194@live.it
(Other tests from this author)


Creation Date:
04/10/2020

Category:
University

Number of questions: 230
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
TAKE THE TEST
Last comments
No comments about this test.
Content:
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La letteratura comparata si interessa di generi letterari La letteratura comparata nasce per contrastare l'idea di cosmopolitismo Gli studi di letteratura comparata collegano la letteratura ad ambiti come il cinema e la pittura La letteratura comparata ai suoi esordi si presenta in forma storiografica.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La storiografia romantica si sviluppò in contrasto con gli orientamenti cosmopoliti dell'Illuminismo La storiografia romantica cosiderava il Medioevo come un'età di barbarie La storiografia romantica esaltava la storia nazionale come espressione dello spirito del popolo La storiografia romantica riconosceva l'identità culturale dei popoli.
"Discorso sopra alle vicende della letteratura" (1760) è stato scritto da: Quadro Denina Crescimbeni Tiraboschi.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Nell'Ottocento vengono pubblicati soprattutto studi storiografici sulle varie letterature nazionali Gli studiosi Abel-François Villemaine e Jean-Jacques Ampère hanno messo a confronto diverse letterature europee Lo studioso Abel-François Villemain insegnava 'Storia letteraria comparata' nelle università francesi del Settecento Girolamo Tiraboschi è un erudito del Settecento che si occupa di letteratura nazionale.
Come possiamo definire la Stoffgeschichte? è lo studio delle metafore che ricorrono all'interno della letteratura è la storia dei materiali, degli elementi di contenuto delle opere letterarie è lo studio dell'inconscio dello scrittore è lo studio comparato dei miti nella letteratura occidentale e orientale.
La letteratura comparata ai suoi esordi si presenta: in forma storiografica come studio dei generi letterari in forma metodologica come studio delle diverse biografie degli autori.
Chi ha scritto "La crisi della coscienza europea"? Curtius Texte Auerbach Hazard.
Chi ha scritto "Letteratura europea ed il medioevo latino" (1948)? Auerbach Texte Hazard Curtius.
Indicare chi è l'autore di "Mimesis" (1953): E. R. Curtius L. Spitzer E. Auerbach E. Said.
Cos'è secondo Goethe la Weltliteratur? Una letteratura mondiale intesa come patrimonio delle letterature di tutti i popoli Una storia letteraria che tenga conto della produzione poetica di diversi Paesi Una storia della letteratura che sottolinei soprattutto le differenze nazionali Una letteratura nazionale specifica capace di diffondersi in diversi paesi.
Chi può essere considerato uno dei pionieri della letteratura comparata? Goethe con la sua Weltliteratur Saussure Taine Benedetto Croce.
Chi è l'autore di "Letteratura europea e Medioevo latino"? Wolfang Iser Leo Spitzer Erich Auerbach Ernst Robert Curtius.
La scuola francese di letteratura comparata è stata influenzata: dal Positivismo dalla Scuola americana dal Romanticismo dalla Weltliteratur.
Quale dei seguenti studiosi è uno degli esponenti della scuola francese di Letteratura comparata: Warren Guillén Wellek Texte.
Indicare l'autore del saggio "Jean-Jacques Rousseau et les Origines du cosmopolitisme littéraire"? Paul Van Tieghem Hazard Guillén Texte.
Indicare l'autore del saggio "Ossian en France" (1917)? Paul Van Tieghem Texte Hazard Guillén.
indicare l'autore del saggio "Voyageurs et écrivains français en Égypte" (1932): Guillén Paul Van Tieghem Texte Carré.
La scuola francese di letteratura comparata si è concentrata soprattutto: sulla biografia dell'autore sul contesto storico sulla poesia sui testi.
Quale studioso nel saggio "Linguistics and Literary History" (1948) si occupa dell influenze letterarie? Warren Wellek Spitzer Remak.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La letteratura comparata affronta problematiche comuni a più letterature La letteratura comparata collega la letteratura ad altri ambiti come il cinema o la pittura La letteratura comparata si oppone al nazionalismo letterario La letteratura comparata non si interessa dei simboli e delle immagini letterarie.
Indicare quale di queste affermazioni è falsa: La letteratura comparata si interessa dei riferimenti all'arte che compaiono nelle opere letterarie La letteratura comparata studia i temi che ricorrono nella letteratura La letteratura comparata si interessa degli artisti che si sono espressi attraverso più linguaggi Lo studio delle analogie formali tra le arti è stato trascurato dalla letteratura comparata.
Quale studioso si interessa del rapporto tra la letteratura e le arti? Remak Spitzer Auerbach Annaud.
Quale dei seguenti studiosi è uno degli esponenti della scuola americana di Letteratura comparata: Texte Paul Van Tieghem Wellek Hazard.
Indicare quale di queste affermazioni è falsa: La letteratura comparata si interessa dei simboli e delle immagini letterarie La letteratura comparata collega la letteratura ad altri ambiti come il cinema o la pittura La letteratura comparata affronta problematiche comuni a più letterature I riferimenti all'arte che compaiono nelle opere letterarie non sono oggetto di studio della letteratura comparata.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: la letteratura comparata studia le analogie formali tra le arti il modo in cui l'arte viene rappresentata in letteratura dipende da fattori storici e sociali la rappresentazione dell'arte all'interno della letteratura è uno degli ambiti di studio della letteratura comparata nelle diverse epoche storiche l'arte è sempre stata rappresentata allo stesso modo all'interno delle opere letterarie.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La letteratura comparata studia le analogie formali tra le arti Un'opera letteraria non può essere il soggetto di una forma artistica diversa dalla letteratura La letteratura comparata si occupa del modo in cui l'arte viene rappresentata in letteratura Il modo in cui l'arte viene rappresentata in letteratura dipende dalle epoche storiche.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La letteratura comparata studia le analogie formali tra le arti Un'opera letteraria può rappresentare il soggetto di una forma artistica diversa dalla letteratura La letteratura comparata si occupa dei talenti plurimi Il modo in cui l'arte viene rappresentata in letteratura è indipendente dalle epoche storiche.
Che cos'è il formalismo? Scuola letteraria affermatasi in Russia tra il 1914-15, fiorita fino al 1930, influì profondamente sullo strutturalismo e sulle correnti critiche posteriori. Movimento che ha per massimo esponente Roland Barthes movimento che ha come massimo esponente Claude Lévi-Strauss si diffonde nell'Europa occidentale e negli USA a partire dal 1930. I suoi terreni privilegiati sono la linguistica e l'etnologia.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è corretta: Il formalismo vuole capire come funziona il testo indipendentemente dal momento storico in cui è stato prodotto Il formalismo si concentra sullo stile dell'autore Il formalismo non trascura la biografia dell'autore Il formalismo si concentra sulla trama.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Il formalismo si interessa a fattori extra-testuali come la biografia dell'autore Il formalismo è interessato a capire il funzionamento interno di un testo Il formalismo si afferma tra il 1915 e il 1930 Il formalismo adotta un punto di vista antistoricista.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Il formalismo adotta un punto di vista antistoricista Il formalismo è interessato a capire il funzionamento interno di un testo Il formalismo si interessa a fattori extra-testuali come la biografia dell'autore Il formalismo si afferma tra il 1915 e il 1930.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La critica letteraria individua strumenti e tecniche di analisi dei testi La tematologia si sviluppa a partire dalle ricerche comparatistiche relative al folklore e alle tradizioni popolari Alcuni critici integreranno nel loro metodo le teorie relative all'inconscio Tutti gli approcci critici alla letteratura si concentrano sulla fruizione dell'opera.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è corretta: L'intreccio è l'ordine logico e cronologico di un insieme di fatti narrati L'intreccio è l'organizzazione dei fatti narrati così come è stata strutturata dall'autore che può decidere di anticipare o posticipare alcuni eventi La fabula è l'organizzazione dei fatti che si ottiene modificando l'intreccio L'intreccio e le anticipazioni fanno parte della fabula.
Il formalismo: si concentra sulla trama non trascura la biografia dell'autore vuole capire come funziona il testo indipendentemente dal momento storico in cui è stato prodotto si concentra sullo stile dell'autore.
Chi ha scritto "Teoria del romanzo"? R. Jakobson G. Lukács G. Genette N. Frye.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La fabula è l'organizzazione dei fatti narrati così come è stata strutturata dall'autore che può decidere di anticipare o posticipare alcuni eventi La fabula è l'ordine logico e cronologico di un insieme di fatti narrati L'intreccio può essere costruito modificando la fiaba La fabula può essere ricostruita a partire dall'intreccio.
L'orizzonte di attesa: non è collegato al successo dell'opera resta solitamente immutato nel tempo in genere è sempre confermato dalla lettura integrale del testo letterario è un sistema di aspettative relative al genere, allo stile e alla forma.
Il Gruppo '63 è un movimento letterario che si costituì a: Milano Palermo Venezia Roma.
La fenomenologia è l'indirizzo filosofico fondato da: Heiddeger Jauss Husserl Ingarden.
Indicare quale delle seguenti affermazioni non è corretta: L'ermeneutica si interessa del modo in cui il lettore è condizionato dalle istruzioni d'uso previste dal testo In base all'ermeneutica il significato del testo è univoco e stabile In base all'ermeneutica il significato di un'opera letteraria può essere indagato a partire da una serie di circoli interpretativi L'ermeneutica studia l'arte interpretativa.
Quale di questi studiosi non fa parte della Scuola di Ginevra? Wilhelm Dilthey Georges Poulet Jean Starobinski Jean Rousset.
Indicare quale delle seguenti affermazioni non è corretta: L'ermeneutica studia le mosse interpretative del lettore L'ermeneutica studia l'orizzonte di ricezione dei testi L'ermeneutica si concentra su un'analisi stilistica dei testi L'ermeneutica si interessa del modo in cui il lettore è condizionato dalle istruzioni d'uso previste dal testo.
Quali sono i due principali studiosi della Scuola di Costanza? E. Husserl e M. Heiddeger G. Vattimo e U. Eco E. Husserl e M. Heiddeger R. Jauss e W. Iser.
Indicare quale delle seguenti affermazioni non è corretta: L'orizzonte di attesa del lettore è un fattore che si collega al successo e all'insuccesso dell'opera letteraria L'orizzonte di attesa dei lettori cambia nel tempo L'orizzonte di attesa del lettore in genere è sempre confermato dall'opera letteraria L'orizzonte di attesa del lettore è un sistema di aspettative relative al genere, allo stile e alla forma.
L'orizzonte di attesa: è un sistema di aspettative relative al genere, allo stile e alla forma resta solitamente immutato nel tempo in genere è sempre confermato dalla lettura integrale del testo letterario non è collegato al successo dell'opera.
Quali sono i due principali studiosi della Scuola di Costanza? E. Husserl e M. Heiddeger E. Husserl e M. Heiddeger R. Jauss e W. Iser G. Vattimo e U. Eco.
Indicare l'autore dei saggi "La metafora viva" e "Tempo e racconto": Wolfang Iser Paul Ricoeur Georges Poulet Hans Blumenberg.
Indicare quale delle seguenti affermazioni non è corretta: L'orizzonte di attesa dei lettori cambia nel tempo L'orizzonte di attesa del lettore è un fattore che si collega al successo e all'insuccesso dell'opera letteraria L'orizzonte di attesa del lettore in genere è sempre confermato dall'opera letteraria L'orizzonte di attesa del lettore è un sistema di aspettative relative al genere, allo stile e alla forma.
L'orizzonte di attesa: dipende dal codice estetico dei lettori che condiziona la ricezione dell'opera resta solitamente immutato nel tempo in genere è sempre confermato dalla lettura integrale del testo letterario non è collegato al successo dell'opera.
Indicare quale dei seguenti studiosi è stato protagonista del dibattito sull'ermeneutica in Italia R. Jauss G. Devoto L. Pareyson P. Ricoeur.
Il narratario: è una figura a metà strada tra narratore e lettore è il lettore reale è l'immagine del lettore proiettata all'interno del testo è il narratore reale.
Indicare quale di queste affermazioni è vera: La teoria della ricezione ha influenzato la letteratura comparata La letteratura comparata ha influenzato la teoria della ricezione La teoria della ricezione nasce nell'Ottocento La teoria della ricezione è influenzata dalla letteratura comparata.
Chi ha scritto "Atlante del romanzo europeo 1800-1900" (1997)? Moretti Auerbach Iser Spitzer.
Quale studioso ha proposto una teoria dei processi interletterari? Henri Pageaux Hans Robert Jauss Wolfang Iser Dionýz Durišin.
Chi ha parlato di "angoscia dell'influenza rispetto ai grandi della letteratura?"? Auerbach Bloom Curtius Chaucher.
Indicare quale di queste affermazioni è falsa: Il canone è l'insieme degli autori minori messi a confronto con quelli principali Il canone è l'insieme delle opere considerate come classici Il canone è il compendio di grandi opere e autori considerati 'ufficiali' Il canone è l'insieme degli autori considerati i quali viene riconosciuto il maggior valore artistico.
Il valore oggettivo del canone letterario: dipende dal mercato editoriale dipende dalla nazione che si consiedera è stato messo in discussione anche a partire dai cultural studies dipende dai lettori.
Chi ha scritto "Il canone occidentale" (1994)? Curtius Bloom Chaucher Auerbach.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è vera: I motivi sono elementi di contenuto ricorrenti, in genere di carattere astratto, composti da aggregati semantici minori chiamati temi I motivi sono costituiti da nuclei tematici I miti sono elementi di contenuto ricorrenti, in genere di carattere astratto, composti da aggregati semantici minori chiamati temi I temi sono elementi di contenuto ricorrenti, in genere di carattere astratto, composti da aggregati semantici minori chiamati motivi.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: I motivi sono unità minime del tema L'intreccio è l'insieme dei motivi legati da un rapporto causale e temporale I motivi non sono relativi alla durata degli eventi I temi sono unità minime dei motivi.
Quale dei seguenti studiosi ha fondato un metodo di interpretazione dei testi chiamato "psicocritica"? Erich Auerbach Ivor Richards Roland Barthes Charles Mauron.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Benedetto Croce ha promosso lo studio dei temi nella letteratura La Stoffgeschichte è la storia dei contenuti tematici che si tramandano in letteratura L'impostazione della Stoffgeschichte viene ereditata dallo studioso Gaston Paris La critica tematica si interessa alla trasmissione dei temi e dei miti nella letteratura.
La Stoffgeschichte: è un filone di ricerca che nasce nel Settecento è un filone di ricerca che nasce nel Seicento è la storia dei contenuti tematici nel loro passaggio da una tradizione all'altra è un filone di ricerca inaugurato dallo studioso Gaston Paris.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: I motivi sono elementi di contenuto ricorrenti, in genere di carattere astratto, composti da aggregati semantici minori chiamati temi I motivi sono costituiti da nuclei tematici I motivi sono unità indivisibili della narrazione Temi e motivi sono strutture interpretative della realtà.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è vera: I temi sono unità minime dei motivi L'intreccio è l'insieme dei motivi legati da un rapporto causale e temporale I motivi legati sono relativi alla durata degli eventi I motivi sono unità minime del tema.
Chi ha scritto "Anatomia della critica" (1957)? Michail Bachtin Northrop Frye Charles Mauron Erich Auerbach.
Chi ha scritto "Letteratura europea e Medio Evo latino"? Paris Praz Croce Curtius.
"Letteratura europea e Medio Evo latino", un inventario di tòpoi che dalla letteratura della tarda latinità si travasano nelle letterature europee, è un testo di: E. Auerbach E. R. Curtius G. Paris M. Praz.
Chi ha scritto "Ritratto dell'artista da saltimbanco" (1970)? N. Frye C. Mauron J. Starobinski J. P. Weber.
Indicare quale di queste affermazioni è falsa: I motivi sono costituiti da nuclei tematici motivi sono elementi di contenuto ricorrenti, in genere di carattere astratto, composti da aggregati semantici minori chiamati temi miti sono contenuti narrativi riguardanti una vicenda, un personaggio o una situazione di cui si tramandano diverse versioni Temi e motivi sono strutture interpretative della realtà.
Quali funzioni del mito individua lo studioso Brunel? cognitiva e soggettiva dimostrativa e fantastica esplicativa ed esemplare storica e rappresentativa.
Quale scrittore ha tradotto in latino la novella "Griselda" di Boccaccio? Sacchetti Petrarca Angiolieri Chaucher.
Per traduzione intralinguistica si intende: la riformulazione nella stessa lingua dell'opera originale la trasposizione di un testo linguistico in sistemi espressivi non linguistici la traduzione da una lingua all'altra la trasposizione da un codice all'altro.
Le cosiddette traduzioni "belle e infedeli" si diffondono: tra il Cinquecento e il Seicento tra il Seicento e il Settecento tra l'Ottocento e il Novecento tra il Settecento e l'Ottocento.
Per traduzione interlinguistica si intende: la trasposizione di un testo linguistico in sistemi espressivi non linguistici la trasposizione da un codice all'altro la traduzione da una lingua all'altra la riformulazione nella stessa lingua dell'opera originale.
Quale casa editrice nel 1942 pubblica "Americana", antologia di scrittori americani tradotti da scrittori italiani? Laterza Bemporad Bompiani Einaudi.
Chi ha distinto tra traduzione interlinguistica, intralinguistica e intersemiotica? Jakobson Goethe Croce Cicerone.
Per traduzione intersemiotica si intende: la traduzione dell'opera originale in una lingua affine la trasposizione di un testo linguistico in sistemi espressivi non linguistici, come avviene nel caso dell'adattamento cinematografico di un romanzo la traduzione da una lingua all'altra la riformulazione nella stessa lingua dell'opera originale.
L'illustrazione di un racconto è un esempio di: traduzione intralinguistica traduzione infedele traduzione interlinguisica traduzione intersemiotica.
L'adattamento cinematografico di un romanzo è un esempio di: traduzione interlinguisica traduzione intersemiotica traduzione infedele traduzione intralinguistica.
La trasposizione di un romanzo in un videogioco è un esempio di: traduzione infedele traduzione intersemiotica traduzione intralinguistica traduzione interlinguisica.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Non è mai stata superata la concezione che valuta la traduzione come fedele o infedele Fino agli anni Sessanta la traduzione è una pratica che si concentra cioè sul testo di partenza La traduzione rientra nel processo di scambio culturale A partire dagli anni Ottanta gli studi sulla traduzione accolgono gli stimoli provenienti dalla linguistica, dalla filosofica e dalla sociologia.
Chi ha scritto "Divano occidentale-orientale"? Goethe Jakobson Chaucher Humboldt.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La traduzione può essere definita come equivalenza linguistica e testuale La traduzione è trasferimento di pensieri e visioni del mondo da una cultura all'altra A partire dagli anni Novanta il discorso sulla traduzione viene ampliato dalle riflessioni nate nell'ambito degli studi postcoloniali e dei cultural studies La traduzione è un elemento chiave della comunicazione interculturale.
Chi ha tradotto per la prima volta in italiano "Antologia dello Spoon River" di Edgar Lee Masters? Vittorini Pivano Montale Pavese.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: I translation studies rappresentano un campo di studi interdisciplinare A partire dagli anni Novanta il discorso sulla traduzione viene ampliato dalle riflessioni dei postcolonial studies Solo negli ultimi decenni gli studiosi hanno elaborto modelli matematici per la traduzione A partire dagli anni Novanta il discorso sulla traduzione viene ampliato dalle riflessioni deicultural studies.
Quali di questi fenomeni non rientra nella cosiddetta influenza letteraria? transizione intertestualità contatti fonti.
Quali di questi fenomeni non rientrano nella cosiddette influenze letterarie subite? fonti contatti intertestualità fortuna.
Chi ha scritto "Terra desolata" (1922)? Dickens Eliot Defoe More.
Quali di questi fenomeni rientra nella cosiddette influenze letterarie esercitate? fortuna contatti intertestualità fonti.
Quali di questi fenomeni rientra nella cosiddette influenze letterarie esercitate? successo fonti contatti intertestualità.
Chi si ha studiato l'attività dei neuroni sensomotori durante la lettura? La Scuola di Ginevra La sociologia della letteratura La neuroestetica La Scuola di Costanza.
Chi ha parlato di "polifonia" nel romanzo? I. Richards M. Bachtin F. Dostoevskij F. Dostoevskij.
Chi ha parlato di "carnevalizzazione"? Michail Bachtin Ivor Richards Northrop Frye Charles Mauron.
Chi ha parlato di "dialogicità" nel romanzo? E. Auerbach M. Bachtin F. Dostoevskij G. Poulet.
Quale studioso si è occupato di neuroestetica? Iser Jauss Zeki Richards.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La neuroestetica spiega che tutti i libri producono empatia nel lettore La neuroestetica analizza i processi percettivi che si attivano nel nostro cervello quando sperimentiamo il bello La neuroestetica considera l'influenza esercitata come "affezione cognitiva" La neuroestetica sottolinea che le emozioni sono parte integrante del processo conoscitivo.
Quale di questi studiosi si è occupato di neuroestetica? Semir Zeki Jean Rousset Jean Starobinski Georges Poulet.
Cosa si intende con letteratura "odeporica"? Si tratta della letteratura femminista Si tratta della letteratura di viaggio L'espressione è relativa al racconto dei miti L'espressione è relativa alle saghe.
Gli studi sulla letteratura di viaggio: rientrano nei gender studies collaborano con la narratologia postclassica collaborano con gli studi postcoloniali rientrano nell'imagologia.
Chi ha scritto le "Lettere persiane" (1721)? Defoe Goethe Montesquieu More.
Chi ha parlato di non-luoghi? Augé Montesquieu Barthes Goethe.
Chi ha scritto "Utopia" (1516)? G. Orwell T. More I. Calvino T. Eliot.
Quale dei seguenti studiosi si interessa di americanizzazione e pratiche culturali? Hoggart Bachtin Thompson Williams.
I cultural studies: nascono in Inghilterra alla fine degli anni Cinquanta nascono in Inghilterra alla fine degli anni Ottanta nascono in Inghilterra alla fine degli anni Settanta nascono in Inghilterra alla fine degli anni Sessanta.
Quali dei seguenti studiosi anticipano le ricerche del Centre for Contemporary Cultural Studies? Barthes e Kristeva Mauron e Iser Hall e Iser Hoggart e Williams.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La critica femminista si è sviluppata nel primo decennio del XX secolo La critica femminista si oppone al canone letterario La critica femminista si sviluppa con il processo di liberazione dell'identità femminile La critica femminista reclama pari dignità per le scrittrici.
Chi ha scritto "Una stanza tutta per sé"? S. de Beauvoir J. Kristeva J. Derrida V. Woolf.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La critica femminista considera la femminilità e la mascolinità come costrutti sociali Nel saggio "The Post-Colonial Critic" (1990) Cixous pone attenzione alla condizione delle donne nei paesi del terzo mondo Secondo Kristeva il linguaggio non è neutrale, ma è possibile individuare le caratteristiche di una scrittura "maschile" o "femminile" Anche la critica letteraria contribuisce al nuovo paradigma conoscitivo nato nell'ambito del femminismo.
Chi ha scritto "Sexual Politics" (1970)? Héléne Cixous Elaine Showalter Julia Kristeva Kate Millett.
Quale delle seguenti studiose si muove tra femminismo e postcolonialismo? Teresa de Laurentis Gayatri Spivak S. de Beauvoir Julia Kristeva.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La critica femminista non si oppone al canone letterario La critica femminista si sviluppa con il processo di liberazione dell'identità femminile La critica femminista non si è sviluppata nel primo decennio del XX secolo La critica femminista reclama pari dignità per le scrittrici.
Indicare l'autrice del saggio intitolato "Speculum. L'autre femme" (1974): Héléne Cixous Elaine Showalter Luce Irigaray Kate Millett.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La critica postcoloniale si interessa della produzione narrativa delle ex colonie La critica postcoloniale indaga la dimensione transnazionale della letteratura La critica postcoloniale studia anche le letterature "di periferia" La critica postcoloniale non mette in crisi l'eurocentrismo.
La critica postcoloniale: non è interessata alla dimensione transnazionale della letteratura studia i modelli di pensiero radicati nella letteratura occidentale non si interessa delle letterature di "periferia" non mette in crisi l'eurocentrismo.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La critica postcoloniale studia i modelli di pensiero radicati nella letteratura occidentale La critica postcoloniale non indaga la dimensione transnazionale della letteratura La critica postcoloniale analizza gli stereotipi prodotti dall'Occidente La critica postcoloniale si concentra sulle letterature "di periferia".
Chi è l'autore del saggio "Orientalismo" (1978)? Gramsci Said Bhabha Habermas.
Secondo il critico Homi K. Bhabha, nella cultura postcoloniale: prevale la cultura tradizionale le lingue creole sono poco diffuse ci sono soggetti ibridi non c'è spazio per l'ibridità culturale.
Indicare dei seguenti studiosi non si è interessato di critica postcoloniale: Bhabha Derrida Spivak Glissant.
La prima fase della scrittura della migrazione in Italia è caratterizzata: dall'autobiografismo dalla scelta di tematiche universali dalla volontà di far conoscera la cultura di origine dall'ibridazione linguistica.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: L'imagologia è interessata alle caratteristiche reali dei popoli o dei paesi rappresentati nelle opere letterarie e non agli stereotipi L'imagologia studia l'immagine e la rappresentazione delle altre nazioni nelle opere letterarie L'imagologia studia gli stereotipi di una cultura visti dalla prospettiva dell'altro L'imagologia confronta diverse letterature in un'ottica pluridisciplinare.
Indicare quale dei seguenti studiosi si è occupato di imagologia: Thompson Gramsci Derrida Pageaux.
La seconda fase della scrittura della migrazione in Italia è caratterizzata: dalla scelta di temi universali dall'ibridazione linguistica dalla volontà di far conoscera la cultura di origine dall'autobiografismo.
Quando nasce in Italia il fenomeno dei migrant wrtiters? negli anni Novanta negli anni Ottanta negli anni Settanta negli anni Duemila.
Chi ha scritto "Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio"? Igiaba Scego Younis Tawfik Salman Rushdie Amara Lakhous.
La paratestualità: è la presenza effettiva di un testo in un altro testo è la relazione che un testo intrattiene con le diverse tipologie di generi discorsivi è data dalle relazioni tra il testo e il suo paratesto, vale a dire elementi come la quarta di copertina si ha in tutti i casi in cui testo diviene oggetto di commento o di interpretazione da parte di un secondo testo.
L'intertestualità: è data da tutti i casi in cui testo diviene oggetto di commento o di interpretazione da parte di un altro testo è la relazione tra un testo e il suo peritesto è la relazione tra un testo e il suo paratesto è la presenza effettiva di un testo in un altro testo (citazioni, allusioni, ecc.).
Chi ha scritto "L'angoscia dell'influenza"? Barthes Freud Bloom Kristeva.
L'intertestualità: non rientra tra le influenze letterarie è data da tutti i casi in cui testo diviene oggetto di commento o di interpretazione da parte di un altro testo è la presenza effettiva di un testo in un altro testo (citazioni, allusioni, ecc.) è la relazione tra un testo e il suo paratesto.
L'intertestualità: è la relazione che un testo intrattiene con le diverse tipologie di generi discorsivi è data dalle relazioni tra il testo e il suo paratesto, vale a dire elementi come la quarta di copertina è la presenza effettiva di un testo in un altro testo (citazioni, allusioni, ecc.) si ha in tutti i casi in cui testo diviene oggetto di commento o di interpretazione da parte di un secondo testo.
L'intertestualità inter-generica spiega i rapporti tra i generi letterari e i singoli testi spiega le variazioni tra i generi è relativa alle variazioni e le trasformazioni di un modello rappresentativo di un genere è relativa alla riproduzione di un genere testuale e della sua struttura caratteristica.
L'architestualità: indica la presenza di più testi in un altro testo è la relazione che un testo intrattiene con le diverse tipologie di generi discorsivi, retorici e stilistici indica la presenza effettiva di un testo in un altro testo è data da tutte le relazioni tra il testo e il suo paratesto.
L'intertestualità intra-generica è relativa alle variazioni e le trasformazioni di un modello rappresentativo di un genere spiega le variazioni tra i generi spiega i rapporti tra i generi letterari e i singoli testi è relativa alla riproduzione di un genere testuale e della sua struttura caratteristica.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La citazione può essere indice di erudizione solo se non è in nota La citazione può invocare una autorità La citazione può avere una funzione parodica La citazione può avere una funzione ornamentale.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La citzione a margine è della anche glossa La citazione non è una forma di intertestualità La citazione può avere una funzione ornamentale La citazione può avere una funzione parodica.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La citazione può avere l'effetto di una parodia La citazione non ha mai una funzione ornamentale La citazione può invocare una autorità La citazione è una forma di intertestualità.
Indicare quali dei seguenti fenomeni non rientra nelle forme di intertestualità: parodia pastiche trasposizione metalessi.
L'allusione è rappresentata da ogni elaborazione comica di un testo consiste nell'accennare a qualcosa senza tuttavia nominarlo direttamente è rappresentata da ogni elaborazione satirica di un testo non è una forma di intertestualità.
L'intertestualità inter-generica spiega i rapporti tra i generi letterari e i singoli testi è relativa alle variazioni e le trasformazioni di un modello rappresentativo di un genere è relativa alla riproduzione di un genere testuale e della sua struttura caratteristica spiega le variazioni tra i generi.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La citazione può avere una funzione ornamentale La citzione a margine è della anche glossa La citazione può avere una funzione parodica La citazione non è una forma di intertestualità.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La citazione è una forma di intertestualità La citazione può invocare una autorità La citazione può avere l'effetto di una parodia La citazione non ha mai una funzione ornamentale.
L'intertestualità intra-generica spiega le variazioni tra i generi è relativa alle variazioni e le trasformazioni di un modello rappresentativo di un genere spiega i rapporti tra i generi letterari e i singoli testi è relativa alla riproduzione di un genere testuale e della sua struttura caratteristica.
La copertina di un romanzo fa parte: sia del peritesto che dell'epitesto del peritesto dell'epitesto del peritesto solo se riporta la biografia dell'autore.
Le interviste rilasciate da uno scrittore fanno parte: sia del peritesto che dell'epitesto dell'epitesto del peritesto solo se rilasciate da autori che sono ancora in vita del peritesto.
La quarta di copertina di un romanzo fa parte: sia del peritesto che dell'epitesto del peritesto del peritesto solo se riporta la biografia dell'autore dell'epitesto.
La dedica dell'autore fa parte: del peritesto sia del peritesto che dell'epitesto dell'epitesto del peritesto solo se riporta la biografia dell'autore.
Quale delle seguenti non è una funzione del titolo? identificare l'opera promuovere l'opera valorizzare l'opera designarne il contenuto.
Le fascette di un libro fanno parte: del peritesto sia del peritesto che dell'epitesto dell'epitesto del peritesto solo se riporta la biografia dell'autore.
La trasposizione si ha quando: l'impianto e la storia principale di un'opera vengono trasposti in una diversa ambientazione spazio-temporale. si costruisce una versione diversa di uno mondo finzionale si crea una nuova versione del mondo di finzione che entra in conflitto con quello originario si raccontano gli antefatti di una storia.
Indicare quali dei seguenti fenomeni non è una forma di riscrittura: espansione trasposizione citazione metalessi.
Il processo che trasforma i personaggi secondari di una storia originale nei protagonisti di una nuova opera è detto: inclusione espansione modifica allusione.
La trasposizione si ha quando: si costruisce una versione diversa di uno mondo finzionale si crea una nuova versione del mondo di finzione che entra in conflitto con quello originario l'impianto e la storia principale di un'opera vengono trasposti in una diversa ambientazione spazio-temporale. si raccontano gli antefatti di una storia.
La transfinzionalità: si riferisce alla migrazione di elementi narrativi attraverso testi diversi non nasconde il legame con gli altri testi cita sempre le proprie fonti non comprende le operazioni di espansione.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La transfinzionalità può trasformare i personaggi secondari della storia originale nei protagonisti di una nuova opera La transfinzionalità utilizza personaggi e ambientazioni del testo primario come se esistessero indipendentemente dalla fonte originaria Con la transfinzionalità le storie originali vengono ridisegnate ma il destino dei loro personaggi non cambia La transfinzionalità si basa sulla modifica della storia originaria.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: con l'intermedialità i contenuti della tradizione letteraria vengono riadattati dagli altri media il riferimento intermediale è sempre esplicito l'intermedilità è la trasformazione di un contenuto da un medium all'altro l'intermedialità indica le connessioni tra i testi che attraversano i confini tra i media.
Il riferimento intermediale: non è mai implicito è sempre esplicito può essere implicito non è mai esplicito.
Chi ha parlato di rimediazione? Bloom Bolter e Gruisin Eco Jauss e Iser.
Chi ha scritto "Il giardino dei sentieri che si biforcano"? Borges Céline Joyce Calvino.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è vera: Nel romanzo postmoderno il narratore non esplicita mai la propria presenza Nel romanzo postmoderno è molto raro l'uso di citazioni e allusioni Il romanzo postmoderno non riprende mai la struttura narrativa dei generi letterari classici Il romanzo postmoderno spesso riprende la struttura narrativa dei generi letterari classici in modo ironico.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Nel romanzo postmoderno il narratore non esplicita mai la propria presenza Il romanzo postmoderno spesso riprende la struttura narrativa dei generi letterari classici in modo ironico Il romanzo postmoderno si caratterizza per una commistione di generi e linguaggi Nel romanzo postmoderno vengono mostrate le tecniche narrative utilizzate.
L'iper-romanzo: è un tipo di romanzo molto poco comune può avere sviluppi narrativi potenzialmente illimitati prevede un lettore poco competente è un sottogenere del romanzo di fantascienza.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: una caratteristica del global novel è che non richiede molti sforzi cognitivi al lettore una caratteristica del global novel è che offre spesso modelli riconoscibili il global novel propone spesso personaggi standardizzati i global novel sono il prodotto di un'industria editoriale globale.
Chi ha parlato di romanzo mondo? Bloom Coletti Ascari Ceserani.
Chi ha distinto tra genere espositivo o narrativo e genere mimetico o drammatico? Goethe Bloom Platone Aristotele.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Il concetto di genere ha un carattere storico, vale a dire cambia nel tempo Il concetto di genere letterario ci aiuta a orientarci tra le opere I generi sono modelli di classificazione delle opere letterarie I generi letterari restano invariati con il passare del tempo.
Il mito Non assume mai un valore religioso Racconta le gesta di figure divine Trasmette significati limitati a un ambito locale Assume solo un significato religioso.
Il Bildungsroman è: il romanzo storico il romanzo sociale il romanzo d'avventura il romanzo di formazione.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La saga è tipica delle culture nordiche Molte saghe sono legate a cicli familiari La saga non contiene quasi mai il discorso diretto La saga è una narrazione seriale.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Nella detective fiction metafisica saltano le relazioni causali e temporali Nella detective fiction metafisica spesso non viene risolto l'enigma poliziesco Nella detective fiction metafisica la narrazione spesso non ha coerenza Nella detective fiction metafisica viene posto l'accento sul modo in cui vengono raccolte le prove durante le indagini.
Chi ha scritto "American Psycho"? King Ellis Palahniuk Lovecraft.
I romanzi di Agatha Christie appartengono al genere: Detective fiction femminista Detective fiction classica Detective fiction hard-boiled, Detective fiction metafisica.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Nella detective fiction metafisica spesso non si arriva a soluzioni che concludono realmente la vicenda Nella detective fiction metafisica saltano le relazioni causali e temporali Nella detective fiction metafisica la narrazione spesso non ha coerenza Nella detective fiction metafisica viene posto l'accento sul modo in cui vengono raccolte le prove durante le indagini.
I romanzi di Paul Auster appartengono al genere: Detective fiction classica Detective fiction metafisica Detective fiction femminista Detective fiction hard-boiled.
In Italia il romanzo rosa diventa un genere codificato grazie ai libri di: Liala Morante Negri Deledda.
Amalia Liana Negretti Odescalchi Cambiasi si firmava con lo pseudonimo di: Carolina Costanza Novella Liala.
The "Murder of Roger Ackroyd" di Agatha Christie è un esempio di: detective fiction metafisica detective fiction classica detective fiction femminista detective fiction hard-boiled.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Nel romanzo rosa i fatti seguono sempre l'ordine cronologico Nel romanzo rosa l'intreccio è generalmente costruito dal punto di vista delle donne Nel romanzo rosa non sono mai presenti stereotipi e cliché Il romanzo rosa non richiede molti sforzi cognitivi al lettore.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è vera: Secondo Propp tutte le fiabe contengono le funzioni da lui individuate Secondo Propp la successione delle funzioni nella fiaba è sempre variabile Secondo Propp nelle fiabe di magia è possibile individuare 30 funzioni Secondo Propp la successione delle funzioni nella fiaba è sempre la stessa.
Quante sono le funzioni individuate da Propp nelle fiabe di magia? 41 31 39 30.
Chi ha scritto "Morfologia della fiaba" (1928)? Lüthi Barthes Propp Greimas.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Secondo Propp nelle fiabe la fase della nozze segue sempre la punizione dell'antagonista Secondo Propp nelle fiabe la fase della trasfigurazione segue sempre la persecuzione Secondo Propp nelle fiabe la fase del danneggiamento segue sempre la partenza Secondo Propp nelle fiabe la fase dell'adempimento segue sempre quella del compito difficile.
Il poter-fare è una modalità relativa: alla sanzione alla performanza alla manipolazione alla compentenza.
Facendo riferimento al sistema dei personaggi di Greimas, Lucia dei "Promessi sposi" è: l'oggetto del desiderio il mezzo l'oppositore l'oppositore che diventa aiutante.
Nel sistema dei personaggi, chi si schiera con uno dei contendenti, con l'antagonista, è chiamato: protagonista aiutante oppositore attore.
La provocazione è una figura che rientra nella: sanzione performanza manipolazione competenza.
Facendo riferimento al sistema dei personaggi di Greimas, l'Innominato dei "Promessi sposi" è: l'oppositore che diventa aiutante antagonista protagonista oppositore.
Algirdas Julien Greimas è stato: il massimo teorico dello strutturalismo applicato agli studi antropologici uno degli studiosi più importanti di narratologia, linguista e semiologo lituano linguista svizzero elabora le dottrine fondamentali della fonetica e della fonologia indieuropee studioso di floklore russo, esponente del formalismo.
Lo schema narrativo canonico di Greimas prevede i seguenti momenti: rottura - prove - performanza - premio promessa - minaccia - provocazione manipolazione - competenza - performanza - sanzione prova qualificante - prova decisiva - prova glorificante.
Greimas definisce come attanti: i personaggi i ruoli tematici i ruoli principali i tipi narrativi.
Il modello attanziale di Greimas è uno schema che prevede: Soggetto, Oggetto, Manipolazione e Performanza Manipolazione, Performanza, Lotta, Premio Soggetto, Oggetto, Aiutante, Opponente, Destinante e Destinatario Manipolazione, Abilità, Speranza, Lotta e Sanzione.
Secondo Greimas la struttura generale della fiaba è: prove - comunicazione - spostamento prove - rottura - restaurazione dell'ordine comunicazione - presenza - spostamento rottura dell'ordine - prove - restaurazione dell'ordine.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Greimas vuole costruire un modello narrativo che possa spiegare ogni tipo di racconto Propp elabora il modello attanziale Secondo Propp tutte le fiabe hanno una struttura costante Greimas riprende e rielabora le funzioni di Propp.
Chi ha scritto "La fiaba popolare europea"? Propp I fratelli Grimm G. Genette Lüthi.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Nella fiaba i personaggi sono caratterizzati mediante un unico aggettivo Nella fiaba non troviamo la prima persona narrante Nella fiaba si fa ampio uso di formule e ripetizioni Nella fiaba viene fatto ampio uso delle descrizioni.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Una caratteristica della fiaba è l'assenza di descrizioni Nella fiaba i personaggi sono caratterizzati mediante un unico aggettivo Nella fiaba non troviamo la prima persona narrante Nella fiaba il tempo e lo spazio sono sempre definiti in maniera esatta.
Il lettore modello è: Un lettore in carne e ossa, colto e attento: il lettore ideale che ogni scrittore vorrebbe. Un lettore della società postmodernista. un lettore in carne e ossa che si lascia guidare dalle regole dettate dall'autore all'interno del testo. un lettore immaginario, che è il risultato della strategia messa in atto dall'autore per la buona riuscita della comunicazione.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Il Lettore Modello è il lettore ideale che coglie i vari significati del testo Il Lettore Modello è il lettore previsto dal testo Il Lettore Modello possiede le competenze necessarie a disambiguare il significato del testo Il Lettore Modello coincide con il lettore reale.
Indicare quale delle seguenti affermazioni non è corretta: I mondi possibili testuali sono costruiti progressivamente dal lettore attraverso le sue ipotesi mondi possibili verosimili alterano solo alcune delle leggi fisiche del nostro mondo di riferimento La teoria dei mondi possibili permette di confrontare i fatti narrati nel testo con il mondo della nostra esperienza I mondi possibili possono o meno alterare le leggi fisiche del nostro mondo di riferimento.
Indicare quale delle seguenti affermazioni non è corretta: "I misteri di Parigi" di E. Sue è un feuilleton "I misteri di Parigi" di E. Sue apre al lettore un mondo possibile inverosimile "I misteri di Parigi" di E. Sue nasce come romanzo per il pubblico colto "I misteri di Parigi" di E. Sue rappresenta un esempio di testo chiuso.
Il lettore modello è: Un lettore in carne e ossa, colto e attento: il lettore ideale che ogni scrittore vorrebbe Un lettore della società postmodernista un lettore in carne e ossa che si lascia guidare dalle regole dettate dall'autore all'interno del testo un lettore immaginario, che è il risultato della strategia messa in atto dall'autore per la buona riuscita della comunicazione.
Quale dei seguenti testi viene analizzato da U. Eco "Lector in fabula"? La Paix du ménage La horla Un dramme bien parisien L'assomoir.
Chi ha scritto il "Lo cunto de li cunti"? Basile Zipes Bandello Boccaccio.
Chi ha scritto il "Pentamerone"? Boccaccio Bandello Zipes Basile.
"Le Petit Chaperon Rouge" di Charles Perrault viene pubblicato per la prima volta: nel 1679 nel 1697 nel 1879 nel 1897.
"Cappuccetto Rosso" dei fratelli Grimm viene pubblicato per la prima volta: nel 1713 nel 1812 nel 1715 nel 1813.
La figura del cacciatore nella fiaba di "Cappuccetto Rosso" viene introdotta: dai fratelli Grimm sia da Perrault che dai Grimm da Perrault da Delarue.
Chi ha introdotto il lieto fine nella fiaba di "Cappuccetto Rosso"? Perrault sia Perrault che i fratelli Grimm Delarue i fratelli Grimm.
Il motivo del cappuccio rosso viene aggiunto alla fiaba di "Cappuccetto Rosso": da Delarue dai fratelli Grimm sia da Perrault che dai Grimm da Perrault.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: In base alle ricerche di antropologi e folkloristi la fiaba "Cappuccetto rosso" è legata alle antiche leggende sul divoramento In base alle ricerche di di antropologi e folkloristi la fiaba "Cappuccetto rosso" proviene da antichi miti basati sul conflitto tra le forze del bene e del male In base alle ricerche di di antropologi e folkloristi la fiaba "Cappuccetto rosso" proviene da antichi miti solari In base alle ricerche di di antropologi e folkloristi la fiaba "Cappuccetto rosso" proviene da antichi miti relativi al raccolto nei campi.
La versione scritta della fiaba di Perrault (1697) molto probabilmente deriva dalle storie sui lupi mannari che circolavano in Touraine dalla tradizione delle storie di vanità che venivano raccontate a corte dalle storie sui lupi mannari che circolavano in Baviera dalla tradizione delle storie di sopraffazione che venivano raccontate a corte.
I cambiamenti apportati da Perrault rispetto al racconto orale sono frutto: di un appiattimento del processo di civilizzazione di un cambiamento della moda letteraria di una evoluzione.
I fratelli Grimm riprendono il motivo del cacciatore che salva: dal racconto popolare "Il lupo e i sette caprettini" dai racconti popolari francesi dai racconti di caccia della Renania dalle varianti letterarie della fiaba diffuse in nord Europa.
Chi ha scritto "The Company of Wolves" (1979)? A. Carter J. Bruner M. Rumpf J. Zipes.
Secondo Propp nelle narrazioni fiabesche: nella fase pre-liminale il protagonista incontra aiutante nella fase pre-liminale il protagonista cambia nella fase pre-liminale il protagonista lascia lo spazio domestico nella fase pre-liminale il protagonista viene rapito.
In base allo schema narrativo canonico la promessa è una figura della: competenza manipolazione sanzione performanza.
Secondo Propp nelle narrazioni fiabesche: nella fase liminale il protagonista ha superato la prova di coraggio nella fase pre-liminale il protagonista incontra l'opponente nella fase post-liminale il protagonista ha superato la prova di coraggio nella fase pre-liminale il protagonista ha superato la prova di coraggio.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: molti contenuti dei miti vengono trasferiti nella fiaba in "Cappuccetto Rosso" il bosco è lo spazio del poter-fare l'inghiottimento è un motivo inedito all'interno delle fiabe di magia Nelle diverse versioni di "Cappuccetto rosso" è possibile individuare un nucleo stabile di temi e archetipi.
Quale dei seguenti studiosi ha prodotto uno studio sui colori dal titolo "Basic Color Terms"? Turner Zipes Rumpf Berlin.
Chi ha scritto il saggio "La foresta dei simboli"? Turner Rumpf Zipes Lüthi.
Robert Darnton ha letto "Cappuccetto rosso": considerando solo la versione di Dalarue mettendolo la fiaba in relazione con i processi della Chiesa alle presunte streghe alla luce del contesto contadino del XVIII secolo attraverso le teorie psicanalitiche.
Quale dei seguenti studiosi ha introdotto il concetto di "frame" negli anni Settanta? Roland Barthes Marvin Minsky Jerome Bruner Marcel Proust.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è vera: la narratologia postclassica nasce tra gli anni Sessanta e Settanta grazie agli studiosi della cosiddetta Scuola di Parigi la narratologia postclassica ha tra i suoi esponenti G. Genette la narratologia postclassica considera la narrazione come un processo cognitivo e la indagano anche attraverso teorie mutuate dal cognitivismo, dalla psicolinguistica e dall'intelligenza artificiale la narratologia postclassica ha tra i suoi esponenti T. Todorov.
Come possiamo definire lo 'schema'? come una successione di avvenimenti come l'insieme delle situazioni reali o narrate come un modello stereotipico della realtà attraverso cui registriamo un'esperienza e la conserviamo in memoria come i modelli che si attivano grazie alla sinestesia.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Gli script sono microsceneggiature Gli schemi cognitivi sono microsceneggiature Gli script sono sequenze di azioni ("copioni") Gli schemi cognitivi ci permettono di classificare i dati dell'esperienza.
Come possiamo definire uno 'schema cognitivo'? come una successione di avvenimenti come microsceneggiature come un modello stereotipico della realtà attraverso cui registriamo un'esperienza e la conserviamo in memoria come l'insieme delle situazioni reali o narrate.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: Lo schema è un modello stereotipico della realtà attraverso cui registriamo un'esperienza e la conserviamo in memoria Gli schemi cognitivi non hanno mai una funzione predittiva Gli schemi cognitivi ci permettono di interpretare le nuove informazioni Per comprendere un testo letterario attiviamo un insieme di schemi che abbiamo in memoria.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: la sinestesia è relativa al prevalere di un senso sugli altri la sinestesia è un fenomeno neurofisiologico la sinestesia è una figura retorica con la sinestesia si ha una contaminazione tra i sensi.
Indicare quale delle seguenti affermazioni è falsa: La nuova narratologia è aperta agli apporti scientifici Gli schemi cognitivi possono avere una funzione predittiva La sinestesia spiega la connessione tra il linguaggio e le nostre percezioni corporee Lo storytelling è la nuova narratologia.
In base all’analisi delle narrazioni fiabesce fatta da Propp: Nella fase post-liminale il protagonista incontra l’aiutante Nella fase liminale il protagonista affronta una prova Nella fase post-liminale il protagonista incontra l’opponente Nella fase pre-liminale il protagonista cambia.
In base all’analisi delle narrazioni fiabesce fatta da Propp: Nella fase pre-liminale il protagonista ha superato la prova di coraggio Nella fase pre-liminale il protagonista cambia Nella fase pre-liminale il protagonista cambia Nella fase post-liminale il protagonista ha superato la prova di coraggio.
Report abuse Terms of use
HOME
CREATE TEST
INFO
STADISTICS
RECORDS
Author's Tests