option
Questions
ayuda
daypo
search.php
ERASED TEST, YOU MAY BE INTERESTED ON Geografia economica politica FUORIPIATTAFORMA-EXTRA FINE
COMMENTS STATISTICS RECORDS
TAKE THE TEST
Title of test:
Geografia economica politica FUORIPIATTAFORMA-EXTRA FINE

Description:
Geografia economica politica FUORIPIATTAFORMA-EXTRA FINE

Author:
AliceeGioia
Other tests from this author

Creation Date: 24/01/2024

Category: Open University

Number of questions: 83
Share the Test:
New CommentNuevo Comentario
No comments about this test.
Content:
L’organizzazione della società è frutto, anzi è ancora meglio, è il prodotto, dell’ambiente naturale secondo il: Determinismo Possibilismo Funzionalismo Strutturalismo.
Il comportamento umano e le forme di organizzazione del territorio Come risultato di una serie di elementi e condizionamenti fisici e naturali è Una Visione Propria: Del determinismo Del Possibilismo Del Funzionalismo Dello Strutturalismo.
Il comportamento umano e le forme di organizzazione del territorio sono il risultato di una serie di elementi e condizionamenti fisici e naturali: Determinismo Possibilismo Funzionalismo Strutturalismo.
Si rifiuta il principio di causalità unidirezionale: Possibilismo Determinismo Funzionalismo Strutturalismo.
Dagli strumenti Fevbre ha coniato il termine: Possibilismo Determinismo Funzionalismo Strutturalismo.
L’uomo può essere considerato un fattore geografico nel: Possibilismo Funzionalismo Determinismo Strutturalismo.
Il superamento del pensiero positivista-determinista, avviene con il: Possibilismo Determinismo Funzionalismo Strutturalismo.
L’alternativa al determinismo geografico è il: Possibilismo Determinismo Funzionalismo Strutturalismo.
Secondo l’impostazione del geografo francese Paul Vidal de la Blache (1845-1918), si passa da un rapporto uomo-ambiente di causalità unidirezionale ad una causalità complessa nel: Possibilismo Determinismo Funzionalismo Strutturalismo.
L’insieme dei comportamenti sociali metodici dell’uomo di fronte sia alle possibilità che alle resistenze differenti relative al territorio è il: Genere di vita territorio fiume tetto.
Resistenze differenti relative al territorio è il: Genere di vita Paesaggio Fiume Cavillo.
Espressione sul territorio del genere di vita: Paesaggio Regione Territorio Territorialità.
La regione antropizzata è una regione: Umana omogenea complessa funzionale.
La regione umana è un territorio plasmato da un determinato: Genere di vita Teoria classica della localizzazione Genero Clima.
I diversi paesaggi sono interconnessi in una regione: Umana omogenea complessa funzionale.
La separazione tra luoghi di produzione e luoghi di consumo è un’ipotesi della: Teoria classica della localizzazione Teoria della polarizzazione Approccio sistematico Modello centro-periferia.
Dove la distanza è una variabile strategica: Teoria classica della localizzazione Teoria della polarizzazione Approccio sistematico Nel modello centro-periferia.
Nella teoria classica della localizzazione: Il costo varia al variare della distanza e il costo di localizzazione è ipotizzato costante Il costo non varia al variare della distanza e il costo di localizzazione è ipotizzato costante Il costo varia al variare della distanza e il costo di localizzazione è ipotizzato incostante Il costo varia al variare della distanza e il costo di localizzazione non è ipotizzato costante .
Il costo varia al variare della distanza e il costo di localizzazione è ipotizzato costante: Nella teoria classica della localizzazione Teoria della polarizzazione Approccio sistematico Nel modello centro-periferia.
Lo spazio nei modelli classici della localizzazione è ipotizzato: Continuo Atomico Atomistico Morfologico.
La rendita di posizione per ogni singola coltura può essere spiegata con: La formula di Dunn La formula di Myer La formula di Von Thuen La formula di Friedmann.
La rendita aumenta se la localizzazione è prossima al centro diminuisce se ci si allontana è spiegata con: La formula di Dunn La formula di Myer La formula di Friedmann La formula di Von Thuen.
L’inserimento del legname, non considerando prezzo e valore d’uso di questa produzione potrebbe essere: una possibile critica di modello di Von Thunen una possibile critica di modello di Dunn una possibile critica di modello di Myer una possibile critica di modello di Friedmann .
La successione della fasi concentriche potrebbe essere : una possibile critica di modello di Von Thunen una possibile critica di modello di Friedmann una possibile critica di modello di Myer una possibile critica di modello di Dunn.
La pendenza negativa della curva di rendita potrebbe essere : una possibile critica di modello di Von Thunen una possibile critica di modello di Friedmann una possibile critica di modello di Myer una possibile critica di modello di Dunn.
Con riferimento all’orientamento sul lavoro come possibile estensione del modello di Weber il numeratore della formula del coefficiente del lavoro è rappresentato da: Costo del lavoro per unità di prodotto Costo del lavoro per costo della manopera Costo del lavoro per costo del trasporto Costo del lavoro per costo di produzione .
Il coefficiente dato dal costo del lavoro per unità di prodotto viene chiamato: il coefficiente del lavoro il coefficiente angolare il prodotto medio il prodotto annuo.
Il numeratore del coefficiente del lavoro è: il costo del lavoro per unità di prodotto Costo della manodopera Costo di produzione Costo del trasporto.
Quale dei seguenti può essere considerato anche un esempio di teoria della localizzazione: Il modello del triangolo localizzatore di Weber Approccio sistematico Nel modello centro-periferia il modello globale il modello multidimensionale.
È lo strumento che permette di giungere alla soluzione del problema localizzativo dell'imprenditore: Il modello del triangolo localizzatore di weber Nel modello centro-periferia il modello globale il modello multidimensionale.
È lo strumento geometrico che conduce alla soluzione del problema localizzativo: Il modello del triangolo localizzatore di weber il modello centro-periferia il modello globale il modello multidimensionale.
Secondo quanto riportato a lezione, la teoria della Località di Centrali di Christaller è il primo modello descrittivo: Sviluppo urbano Sviluppo sociale Sviluppo medio ponderato Sviluppo locale.
Quali delle seguenti condizioni è strettamente connessa allo sviluppo dei modelli relativi all’approccio comportamentistico: Diffusione dell’informazione centro-periferia centro-periferia-semiperiferia Globalizzazione.
Quella particolare industria capace di influenzare la configurazione spaziale dell’intera regione: Industria motrice Grande Industria Industria agroalimentare Industria tessile.
Nell’ambito della polarizzazione e con riferimento allo schema di Myrdal, l’agire di forze centrifughe e la generazione di processi cumulativi anche in alcune delle aree marginali può essere definito come un effetto di: Sviluppo Crescita Crescita allometrica Sottosviluppo .
i principi di unità regionale secondo juillard sono coesione e uniformità di: Paesaggio Pre-industriale Rango gerarchico Integrazione.
Secondo quanto riportato a lezione, la reinterpretazione dell’approccio di Perroux: Il funzionalismo Possibilismo Determinismo Strutturalismo.
Appare come uno schema di ragionamento logico ed ideologico che spiega la struttura sociale in ragione delle funzioni che in modo congiunto conferiscono ad un sistema un adeguato ordine sociale per la realizzazione dei fini collettivi non separabile dalle strategie e dalle politiche: Il funzionalismo Il possibilismo Il determinismo Lo strutturalismo.
Quale paradigma scientifico disciplinare può essere definito come la reinterpretazione del concetto di polarizzazione e dell’approccio concettuale di Perroux: Il funzionalismo Il determinismo Il possibilismo Lo strutturalismo .
Non è in grado di formulare una teoria generale: Funzionalismo Possibilismo Determinismo Strutturalismo .
Il funzionalismo: Non è in grado di formulare una teoria generale è in grado di formulare una teoria generale Non è in grado di formulare una teoria Non è in grado di formulare un modello generale .
Cosa succede quando si intensificano le interdipendenze tra gli elementi: aumento tendenze polarizzanti aumento tendenze sinestatiche aumento tendenze cibernetiche aumento tendenze globali .
Quale elemento può essere considerata la causa per cui in regione funzionale si intensificano le interdipendenze tra gli elementi: Aumento delle tendenze polarizzanti aumento tendenze sinestatiche aumento tendenze cibernetiche aumento tendenze globali.
Quale concetto tiene in considerazione le variabili quantitative: Sviluppo Crescita Crescita allometrica Sottosviluppo .
Quale concetto tiene in considerazione le variabili economiche: Sviluppo Crescita Crescita allometrica Sottosviluppo .
Quali di questi non fa parte dell’approccio Friedmann: Sviluppo urbano Integrazione spaziale Maturità industriale Industrializzazione incipiente .
Quale tra questi non è uno stadio della teoria di Friedmann ; Integrazione Industriale – sviluppo urbano Integrazione spaziale Maturità industriale; Preindustriale Industrializzazione incipiente.
Quali di questo è uno stadio del modello Friedmann: Integrazione spaziale Sviluppo urbano Integrazione industriale Retroazione .
Quale dei seguenti stadi non può essere riferito al modello centro periferia di Friedmann: Sviluppo urbano Preindustriale, Industrializzazione incipiente; Integrazione spaziale Maturità industriale; .
Quale dei seguenti stadi non può essere riferito al modello centro periferia di Friedmann: Integrazione industriale Preindustriale Industrializzazione incipiente; Integrazione spaziale Maturità industriale; .
Quali di questi è uno stadio del modello di Friedman: Integrazione spaziale Integrazione Industriale sviluppo urbano retroazione.
L’insieme degli elementi e delle relazioni fra gli elementi caratterizzati dalla retroazione fanno parte: Dell’approccio sistemico Teoria classica della localizzazione Teoria della polarizzazione Nel modello centro-periferia.
Nell'ambito dell'approccio sistemico, come è definito il principio secondo cui ogni elemento influenza se stesso, oltre agli altri elementi? Retroazione autopoiesi autoriproduttivo fotosintesi.
Secondo quale autore, il sistema è un complesso di elementi interagenti che si evolvono verso una traiettoria temporale e si trasformano nella loro costante relazione con l'ambiente ed in rapporto agli obiettivi a cui tendono? Von Bertanlaffy Mayer Von Thuen Loche.
Nell'ambito dell'approccio sistemico, come è definita la capacità organizzativa che si basa sul tessuto produttivo e sociale del territorio, sulla rete che gli attori economici locali, consciamente o inconsciamente realizzano: Autonomia Retroazione Dipendenza Reciprocità.
Secondo quale autore il sistema è un complesso di elementi interagenti …evolvono verso una traiettoria temporale con Lambent/o Vallega ed in rapporto agli obiettivi? Von Bertanlaffy Myer Mark Friedmann.
Rispetto alla misurazione dello sviluppo umano proprio multidimensionale, l’indice GRDI in quale categoria può essere inserita: Genere Numero Caso Aggettivi.
Differenza tra GEM o MEG (indice di empawerment di genere) E GRDI (Indice di Sviluppo di Genere)? GEM è una reale misura della disuguaglianza rispetto alle possibilità di base non ci sono differenze GEM è una reale misura dell'uglianza rispetto alle possibilità di base GEM è una reale misura della disuguaglianza rispetto alle possibilità successive.
Rispetto alla misurazione dello sviluppo umano, proprio di un approccio multidimensionale, l'indice GEM in quale categoria può essere considerato? Partecipazione Disuguaglianza Attività Reciprocità di genere.
Si è modificata radicalmente: la distribuzione e la presenza la distribuzione e l'assenza la ridistribuzione e la presenza la ridistribuzione e l'assenza .
L’innovazione nasce: Dall’interazione di una pluralità di imprese è scarsamente presente in imprese non dipendenti dai fornitori di tecnologia Dall’interazione non di una pluralità di imprese è scarsamente presente in imprese non dipendenti dai fornitori di tecnologia Dall’interazione di una pluralità di imprese è scarsamente presente in imprese dipendenti dai fornitori di tecnologia Dall’interazione di una pluralità di imprese è scarsamente presente in imprese indipendenti dai fornitori di tecnologia .
La regione naturale è: Un sottoinsieme della regione omogenea Un insieme della regione omogenea Un sottoinsieme della regione complessa Un sottoinsieme della regione funzionale.
L’efficienza e l’efficacia degli indici dipende dalla capacità di comprensione dello stato di ogni paese. Particolare debolezza riguarda gli aspetti di natura tecnica in ambito accademico, in particolare rispetto ad alcuni limiti: Scelta delle variabili per il calcolo Scelta invariabili per il calcolo Scelta delle variabili Scelta delle variabili per la divisione.
Ripartire un territorio non meglio identificato in porzioni significa: Regionalizzare Territorializzazzione Riterritorializzazzione Deterritorializzazzione.
Secondo l’impostazione del geografo francese Paul Vidal de la Blache (1845-1918), si passa da un rapporto uomo-ambiente di causalità unidirezionale ad una causalità complessa nel: Possibilismo Funzionalismo Determinismo Strutturalismo .
Capacità del sistema di progettare e riprodurre se stesso attraverso la riproduzione delle sue componenti: Autopoiesi Autonomia Retroazione Fotosintesi.
L’insieme delle proporzioni logiche che sono condivise da una comunità scientifica senza determinazioni di tempo e di luogo sono definite: teoria postulati paradigma modello teoria postulati prassi modello teoria postulati paradigma prassi teoria prassi paradigma modello.
Secondo quanto riportato a lezione, nell'ambito dell'approccio sistemico, come è definito il principio secondo cui ogni elemento influenza se stesso, oltre agli altri elementi? Retroazione autopoiesi accessibilità connettività.
Rispetto alla misurazione dello sviluppo umano, rispetto ad alcuni limiti presentano debolezza riguarda gli aspetti di natura tecnica in ambito accademico, in particolare: Dimensione di benessere e qualità della vita misurate di concezione “occidentale” Dimensione di benessere e qualità misurate di concezione “occidentale” Dimensione di benessere e qualità della vita misurate di concezione “orientale” Dimensione di benessere e quantità della vita misurate di concezione “occidentale”.
Quale tra questi rappresenta un limite degli indici di sviluppo: l’utilizzo di una media geometrica non ponderata è troppo fissata è poco obiettiva non considera la stanchezza.
Uno dei principali limiti degli indici di sviluppo, (ISU), è l’utilizzo di una media geometrica: Non ponderata ponderata semi ponderata troppo ponderata.
Gli indici, sullo Sviluppo Umano, (ISU), presentano debolezza riguarda gli aspetti di natura tecnica in ambito accademico, in particolare, rispetto ad alcuni limiti: Carenza delle serie di dati necessari al calcolo Scadenza delle serie di dati necessari al calcolo Carenza delle moltidudine di dati necessari al calcolo Carenza delle serie di dati non necessari al calcolo.
Gli indici, sullo Sviluppo Umano, (ISU), presentano debolezza riguarda gli aspetti di natura tecnica in ambito accademico, in particolare, rispetto ad alcuni limiti: Relazione lineare fra le variabili e l’indice Relazione non lineare fra le variabili e l’indice Relazione circoscritta fra le variabili e l’indice Relazione lineare fra le variabili e la media .
Gli indici, sullo Sviluppo Umano, ISU, presentano debolezza riguarda gli aspetti di natura tecnica in ambito accademico, in particolare, rispetto ad alcuni limiti: Componente «autonoma» del reddito non è indicativa dello «status» e del modo di vita Componente non «autonoma» del reddito non è indicativa dello «status» e del modo di vita Componente «autonoma» del prestito non è indicativa dello «status» e del modo di vita Componente «autonoma» del reddito è indicativa dello «status» e del modo di vita.
Gli indici, sullo Sviluppo Umano, ISU, presentano debolezza riguarda gli aspetti di natura tecnica in ambito accademico, in particolare, rispetto ad alcuni limiti: Dimensione di benessere e qualità della vita costruite in modelli di paesi ad economia avanzata Dimensione di benessere e qualità della vita costruite in teorie di paesi ad economia avanzata Dimensione di benessere e qualità della vita costruite in modelli di paesi ad economia in ritardo Dimensione di benessere e quantità della vita costruite in modelli di paesi ad economia avanzata .
Rispetto alla misurazione dello sviluppo, ISU: Limite degli indici Qualità degli indici Quantità degli indici Spensieratezza degli indici.
Gli indici, sullo Sviluppo Umano, ISU, presentano debolezza riguarda gli aspetti di natura tecnica in ambito accademico, in particolare, rispetto ad alcuni limiti: Scelta delle variabili sui cui procedere al calcolo Scelta delle variabili sui cui procedere Scelta delle invariabili sui cui procedere al calcolo Scelta delle variabili sui cui non procedere al calcolo.
Rispetto alla misurazione dello sviluppo: limite degli indici di sviluppo al limite degli indici di sviluppo limite degli indici di sottosviluppo limite degli indici di sviluppo ponderato .
Debolezza/limiti per quanto riguarda gli aspetti di natura tecnica degli indici di sviluppo: Costruzione e ponderazione degli indicatori e assenza specifico peso di ciascun indicatore parziale Costruzione e ponderazione degli indicatori e assenza specifico peso di ciascun indicatore totale Costruzione e ponderazione degli indicatori e presenza specifico peso di ciascun indicatore parziale Costruzione e ponderazione degli indicatori e assenza specifico peso di tutti indicatore parziale .
Con riferimento allo sviluppo regionale, con quale termine può essere definito un processo caratterizzato da tre fattori di convergenza: Industrializzazione diffusa Orientamento allo sviluppo Disorientamento allo sviluppo Transindustriale.
Con riferimento alla categoria concettuale di regione, come possono essere definite le interazioni spaziali di comunicazione e scambio? Relazioni orizzontali Relazioni verticali Relazioni omogenee Relazioni contrarie.
Fevbre ha coniato il termine possibilismo: Dagli strumenti alla nascita dal polo dalla villa.
Il livello sistemico: Permette l'elaborazione di teorie tramite modelli che studiano la traiettoria temporale non Permette l'elaborazione di teorie tramite modelli che studiano la traiettoria temporale Permette l'elaborazione di teorie tramite modelli che studiano la traiettoria assiale non Permette l'elaborazione di teorie tramite modelli che studiano la traiettoria assiale.
Report abuse