Questions
ayuda
option
My Daypo

ERASED TEST, YOU MAY BE INTERESTED ONINGLESE NUOVA DIDATTICA PER LE LINGUE: LA METODOLOGIA CLIL

COMMENTS STATISTICS RECORDS
TAKE THE TEST
Title of test:
INGLESE NUOVA DIDATTICA PER LE LINGUE: LA METODOLOGIA CLIL

Description:
ECAMPUS

Author:
lisamei
(Other tests from this author)

Creation Date:
18/01/2023

Category:
University

Number of questions: 338
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Last comments
AVATAR
AB007 ( uploaded 5 months )
Molto utile! Le domande di "competenze informatiche di base" sono però cambiate. E' possibile modificarlo?
Answer
AVATAR
Marika ( uploaded 10 months )
Anche per me è stato molto utile! Peccato che dalla sessione di giugno 2023, le domande di COMPETENZE INFORMATICHE DI BASE siano state cambiate rispetto a quelle riportate qui!
Answer
AVATAR
Giovapela ( uploaded 11 months )
Utilissimo!!! A differenza di altri, in questo test ho trovato corrispondenza con le risposte che avevo dato nei miei quiz! Grazie @lisamei
Answer
Content:
Gli elementi della lingua che veicolano il significato lessicale sono le parole i sintagmi i morfemi i fonemi.
Il lessico è costituito dai fonemi dalle parole dai morfemi dai sintagmi.
La pragmatica riguarda la cultura delle lingue la correttezza della lingua gli scopi della comunicazione la pratica linguistica.
L'inglese studiato a scuola è LS L1 L2 nessuna delle risposte.
L'italiano studiato a scuola è L2 L1 LS Nessuna delle risposte.
L'italiano studiato a scuola da uno straniero è nessuna delle risposte L2 L1 LS.
L'ipotesi dell'input apprendibile è di Krashen Lado McLaughlin Chomsky.
Chomsky è il padre della Linguistica testuale Linguistica acquisizionale Glottodidattica Linguistica generativa.
Il concetto di interlingua è di Corder Krashen Chomsky Selinker.
L'intake è L'input comprensibile L'input motivante L'input incamerato Una regola della Grammatica Universale.
L'interligua è caratterizzato da interferenze Relativamente alla lingua di arrivo Rispetto alla L1 prioritariamente e secondariamente rispetto alle altre lingue parlate Solo rispetto alla L1 Nessuna di queste.
Il modello della pidginizzazione è stato proposto da Chomsky Vygotskij Labov Schuman.
L'interlingua tende alla creolizzazione nel momento in cui la distanza fra parlante L2/LS e parlanti di L1 diminuisce si azzera Nessuna delle risposte aumenta.
Vygotskij propone una visione dell'apprendimento socioculturale innata ambientale integrata.
Il modello multidimensionale è di Selinker di Gass di Chomsky del Progetto ZISA.
Le strategie di rilessificazione si riferiscono alla pragmatica alla sintassi al lessico alla fonologia.
Le strategie agglutinanti non fondono i morfemi utilizzano i morfemi liberi al posto di quelli legati si basano sulle perifrasi trattano i lessemi come forme invariabili.
Roger Brown rileva che nell'inglese come L1 la preposizione at precede la preposizione on il plurale precede il presente progressivo il passato regolare precede quello irregolare il presente progressivo precede il plurale.
Il Progetto di Pavia nessuna delle risposte ricorre a una prospettiva logico-funzionale ricorre a una prospettiva innatista ricorre a una prospettiva sociolinguistica.
La nozione di competenza comunicativa è di Hymes Chomsky Lado Bloomfield.
Il registratore magnetico è essenziale per l'approccio comunicativo per l'approccio formalista per l'approccio strutturalista per il natural approach.
Il Reading Method si focalizza sulla comprensione strutturale del testo si focalizza sulla comprensione comunicativa del testo si focalizza sulla comprensione analitica del testo si focalizza sulla comprensione globale del testo.
Le attività di riordino sono tecniche per lo sviluppo della comprensione orale produzione orale produzione scritta comprensione scritta.
Gli indizi di contestualizzazione sono aspetti della linguistica generativa tecniche glottodidattiche ludiche dispositivi linguistici per decifrare una frase o un testo dispositivi culturali per decifrare una frase e un testo.
Lo studente impara per superare il test di lingua. Questa motivazione è di tipo estrinseco intrinseco integrativo strumentale.
L'adulto rispetto a un bambino non può più acquisire la lingua può acquisire la lingua solo in parte è più attento agli stimoli rappresenta un profilo differente di discente.
Il processo di creazione di una norma si chiama norma statica grammatica normalizzazione normazione.
Le norme spontanee sono nessuna delle risposte relative al singolo parlante naturali imposte dalla comunità.
Nella frase "quanto alla pizza, a me piace quella pugliese" non c'è un agente nessuna delle risposte non c'è un tema non c'è un soggetto.
Si distinguono test di Tutte e tre le risposte Conoscenza generale Livello Profitto.
Il formato delle prove riguarda l'interazione il riconoscimento tutte e tre le risposte la produzione.
Le prove basate sulla norma prevedono la visione di insieme della classe nessuna delle risposte L'applicazione delle norme linguistiche la registrazione della violazione delle norme.
Il passaporto linguistico europeo si basa tutte e tre le risposte sull'autovalutazione sulla certificazione sulle modalità di apprendimento.
Il dossier rappresenta nessuna delle risposte l'archivio delle certificazioni linguistiche e degli attestati l'archivio delle esperienze una modalità di apprendimento.
Il livello B1 è definito Contatto Progresso Soglia Padronanza.
Il livello B2 è definito Padronanza Soglia Progresso Efficacia.
Il livello C1 è definito Padronanza Soglia Progresso Efficacia.
Il livello C2 è definito Soglia Contatto Progresso Padronanza.
Il livello A1 è parzialmente autonomo nessuna delle risposte autonomo non autonomo.
Il livello A1 comprende l'ipotassi la paratassi nomi professionali nomi familiari.
Il livello A2 possiede un vocabolario limitato nessuna delle risposte un vocabolario ampio un vocabolario funzionale.
Quali sono i criteri per definire un errore? Soggettività Correttezza Tutte e tre le risposte sono corrette Appropriatezza.
Se un errore si generalizza e cristallizza nel tempo diviene Norma errore stilistico nessuna delle risposte errore statistico.
['falo] al posto di ['fal:o] in italiano è un errore Fonologico Morfologico Stilistico Sintattico.
"Oggi pioggia" al posto di "oggi piove" è un errore Fonologico Stilistico Sintattico Morfologico.
"Scendo il cane" al posto di "porto fuori il cane" è un errore Fonologico Stilistico Sintattico Morfologico.
A quale numero binario corrisponde il numero decimale 104? 1101000 1110000 1111111 1101110.
L'attuale architettura di un elaboratore è organizzata secondo il modello: della macchina di Pascal della macchina di Thomas Turing della macchina di Von Neumann della macchina di Harvard.
Cosa presenta il Task Manager di Windows? L'elenco delle applicazioni installate nel computer La potenza della CPU L’elenco dei processi e dei programmi in esecuzione, nonché prestazioni e utenti connessi L’elenco delle periferiche installate sul PC, la loro configurazione e il loro stato.
In MS Word la "stampa unione" è: La modalità di stampa di un documento che include tutte le pagine del documento stesso La modalità per stampare con un unico comando tutti i documenti word aperti in quel momento Un procedimento con il quale, a partire da un documento e da una sorgente di dati, si ottengono una serie di documenti che hanno tutti la stessa struttura, ma ognuno di essi ha dati diversi Un procedimento con il quale, a partire da un documento e da una sorgente di dati, si ottengono una serie di stampe che hanno tutti struttura diversa, ma ognuno di essi ha dati uguali.
In MS Excel, se nella cella A1 ho la formula = B1 + C$1 e copio/incollo A1 su A2, quale formula ritroverò nella cella A2? = B2 + C$1 RIF! #N/D = D2 + E$2.
Cosa si intende per URL? La modalità di indirizzamento alle risorse presenti su Internet Il path che identifica univocamente un file sul computer locale Il percorso che identifica univocamente una risorsa in una rete LAN La barra degli indirizzi in Internet Explorer.
I protocolli per lo scambio di email sono: Outlook, Thunderbird e Mail SMTP, POP e IMAP DOC, XLS e POP HTTP, FTP e POP.
Con l'espressione cybersquatting si intende? La commercializzazione a fini di lucro di software non proprietario La registrazione di nomi di dominio corrispondenti a marchi o nomi altrui, effettuata da chi non ne abbia il diritto La modifica di un software atta a rimuoverne la protezione dalla copia, oppure per ottenere accesso ad un'area altrimenti riservata L'invio di grandi quantità di messaggi indesiderati (generalmente commerciali).
La prima macchina calcolatrice costruita da Pascal poteva eseguire: solamente operazioni elementari come somme e sottrazioni qualsiasi operazione aritmetica sommare solo numeri pari operazioni come somme, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni.
Il primo elaboratore digitale della storia è stato: il 7094 della IBM la macchina colossus di Alan Turing la 6600 di Seymour Cray la differential engine di Charles Babbage.
Nell'evoluzione dei computer la terza generazione corrisponde alla generazione: dei computer meccanici dei computer a transistor dei computer a circuiti integrati dei computer a valvole.
Nell'evoluzione dei computer la quarta generazione corrisponde alla generazione: dei computer con tecnologia VLSI dei computer meccanici dei computer a valvole dei computer a transistor.
Una delle caratteristiche chiave del protocollo TCP/IP è quello di: permettere di interagire vocalmente con il computer migliorare la comunicazione telefonica permettere la comunicazione tra sistemi informatici diversi raggiungere una risoluzione grafica migliore.
In merito all'informatica umanistica, quale delle seguenti affermazioni si può ritenere giusta? Sviluppa i siti web delle discipline umanistiche Studia le caratteristiche degli strumenti software come Microsoft Word Deriva dall'informatica base Studia l'impatto sociale, economico e politico delle nuove tecnologie dell0informazione e della comunicazione.
L'acronimo IAD sta per: Internet Algorithm Development Institute American Design Internet Addiction Disorder Intelligence Artificial Demo.
Gli elementi di una LIM sono: PC, microfono, cuffie PC, lavagna, proiettore Schermo e PC Proiettore e PC.
Il nodo ipertestuale è Uno spazio di informazione che si identifica con lo schermo del computer e può contenere dati e informazioni di varia natura Uno spazio di informazione che contiene una rappresentazione grafica di tutti i documenti che compongono l'ipertesto Nessuna delle altre risposte disponibili Una struttura di collegamento che unisce con estrema facilità e rapidità nodi diversi dell’ipertesto.
I sistemi di produzione seguono uno schema generale composto da tre elementi, quali: Regole di produzione, definizione delle tabelle, definizione regole di output Regole di produzione, global database, interprete delle regole Analisi, progettazione, test Regole del database, definizione relazioni, interprete delle regole.
Nella struttura a grafo cosa rappresentano i nodi e cosa rappresentano gli archi? Gli archi gli oggetti i nodi i collegamenti I nodi rappresentano la convergenza degli oggetti, gli archi le relazioni fra i grafi I nodi rappresentano gli stati, gli archi le relazioni fra i nodi Gli archi sono particolari caratteristiche dei nodi.
Nel modello E-R cosa sono le associazioni? Legami fra due o più entità Un particolare database che accomuna stessa tipologia di dati Collegamenti fra dati uguali Relazioni fra record.
Le fasi di esistenza di un archivio sono: Raccolta, trascrizione, conservazione Analisi, sviluppo, test Una corrente, di deposito, storica Di deposito, storica, futura.
Cosa rappresenta l'OPAC? L'organizzazione e progettazione archivi privati Il catalogo informatizzato delle biblioteche Accesso pubblico dell'amministrazione cataloghi L'organizzazione per l'automazione dei pubblici cataloghi.
Le componenti fondamentali di una biblioteca digitale sono Raccolta, trascrizione, conservazione Collezione, gestione, profili di accesso Collezione, servizi di accesso, utente Analisi, sviluppo e test.
quali sono i requisiti di alfabetizzazione degli anni 2000 conoscere e parlare almeno una lingua straniera, saper utilizzare internet conoscere la letteratura, la storia, e l'inglese conoscere e utilizzare l'informatica e la telematica, saper leggere e capire discretamente l'inglese integrare l'informatica e l'inglese con le materie di studio.
Perchè i nuovi media attraggono un numero enorme di persone perché i media coinvolgono zone sensoriali maggiori rispetto al solo leggere, perché si instaura una complicità con i media coinvolgente non è vero, leggere i libri è più divertente e si apprende di più perché di norma leggere i libri è più faticoso perché con i media conoscere costa meno.
Nelle applicazioni multimodali, cosa significa progettare una interfaccia utente insegnare l'utente ad usare le applicazioni progettare applicazioni multimodali progettare hardware facilitatore ottenere un’interazione vicina a quella uomo - uomo e di aumentare la robustezza dell’interazione.
cosa si intende per XML (Extensible Markup Language) è un protocollo di comunicazione esteso L’XML è un linguaggio che consente la rappresentazione di documenti e dati strutturati su supporto digitale è la veste grafica delle comunicazioni definisce una grammatica per la descrizione e la formattazione di pagine web.
su cosa basa l'insegnamento la tipologia Profund learning sulla collaborazione e sulla conseguente creazione di conoscenze. sulla unidirezionalità delle informazioni: docente - discente insegnare approfondendo gli argomenti attraverso una scala dal generale al particolare su un livello di interazione maggiore fra docente e discente.
cosa si intende per tecnologia per la didattica progettazione e alla valutazione sistemica di modelli di apprendimento che scaturiscono dalle teorie psicologiche, evolutive e comportamentali la didattica attraverso il computer si riferisce all’analisi e all’utilizzo più appropriato degli strumenti tecnologici per favorire l’apprendimento dei discenti. l'uso delle tecnologie per la didattica a distanza.
qual è la differenza tra motore di ricerca e directory? il motore di ricerca consente di cercare altri siti contenenti i parametri di ricerca, le directory sono cartelle di lavoro i motori di ricerca consentono di effettuare ricerche solo per parola chiave, le directory consentono di effettuare ricerche anche scegliendo la categoria del sito che si sta cercando fra tutte le categorie disponibili non c'è differenza perché le directory fanno parte dei motori di ricerca i motori di ricerca consentono di effettuare ricerche scegliendo la categoria del sito che si sta cercando fra tutte le categorie disponibili , le directory consentono di effettuare ricerche anche per parola chiave.
la struttura di un ipertesto è composta da: le parole chiave, i link il nodo, il legame, le mappe di navigazione è composta da livelli gerarchici il nodo e le diramazioni per la ricerca.
quali potrebbero essere le macrotipologie per la creazione di contenuti e-learning lezioni, mappe concettuali, test lezioni interattive, simulazioni, risorse per approfondimento lezioni interattive e test lezioni, test di autoverifica, esercitazioni.
cosa si intende con il termine "user centered design" un approccio che pone al centro della progettazione le esigenze dell’allievo e i suoi obiettivi di apprendimento l'integrazione fra la didattica in aula con contenuti on line un progetto per creare profili professionali un approccio che pone al centro della progettazione l'insegnante.
cosa si intende con il termine "gamification" l'uso di giochi interattivi collettivi imparare a giocare on line La progettazione di giochi interattivi la produzione ed uso di tecniche tipiche del gioco applicate a fini formativi.
cosa indica il termine "digitized classrooms" una classe virtuale potenziata con le nuove tecnologie digitali un'aula dotata di Computer Dei programmi che simulano una classe un'aula dotata di computer in rete LAN.
cosa sintetizzano le metodologie "flipped learning" e "lo spaced learning" Capovolgere la propria classe e utilizzare spazi più ampi lo studente è al centro del piano formativo e definisce i tempi della lezione Capovolgere la propria classe e utilizzare lezioni intervallate Il docente è al centro del piano formativo e prevedere tempi più lunghi.
quali sono i tre elementi indispensabili per la LIM un computer e la lavagna un computer la lavagna e la webcam un computer e la webcam un proiettore, la lavagna, il computer.
Quali sono le categorie di tecnologie utilizzate per la LIM: Elettromagnetica, ottico digitale, induttiva magnetica, elettrica, ottica elettromagnetica, ottica, resistiva elettromagnetica, analitico-resistivo, a triangolazione ottica.
Le strategie di presentazioni con la LIM prevedono: molte immagini e video poco testo controllo da parte del docente/sistema, alta prestrutturazione dell'informazione, interazione assente o scarsa controllo da parte del sistema, strutturazione dinamica, interazione docente sistema Interazione studente sistema inserimento dinamico delle immagini.
L’introduzione del tablet in aula quale vantaggio può riportare Permette allo studente di registrare le lezioni e ripassarle a casa Permette allo studente di integrare le spiegazioni quando non sono chiare permette all’insegnante di incoraggiare il pensiero critico dello studente suggerendogli la ricerca di soluzioni a problemi utilizzando sistemi interattivi e personalizzati permette di condividere in tempo reale le risorse didattiche.
Cosa si intende per e-content l'insieme di informazioni su supporto elettronico utilizzate per trasferire conoscenze. allegati alle email lezioni alternative al libro di testo i contenuti usufruibili su internet.
Quali possono essere le tipologie di contenuti digitali: testuali, o multimediali entertainment, Infotainment, video, news, education formative, informative, colletive testo, immagini, audio e video.
Quale può essere l'utilità di una presentazione multimodale una comunicazione potenziata, sviluppo delle competenze verbali e scritte Si può gestire meglio il tempo in riferimento all'obiettivo avere più padronanza nella trattazione degli argomenti Gli studenti possono prendere appunti.
Cosa bisogna tenere presente, come primi fattori, quando si progetta una presentazione i destinatari, le loro conoscenze, capacità e competenze, i loro interessi, la loro motivazione L'obiettivo della presentazione I dati che si hanno a disposizione il luogo e gli strumenti disponibili.
Per aggiungere e modificare animazioni predefiniti a testi o immagini scegliere il comando inserisci, animazioni dopo averli selezionati è sufficiente andare in "Animazioni”, scegliere il tipo di animazione per ogni elemento dopo averli selezionati è sufficiente andare in formato, Animazioni, scegliere il tipo di animazione per ogni elemento scegliere un layout con le animazioni.
Tra i vantaggi riconosciuti alla comunicazione didattica attraverso il video quale risulta errato La possibilità di avvicinarsi al linguaggio della televisione La possibilità di semplificare concetti astratti e complessi, attraverso la visualizzazione di esempi concreti, di simulazioni e di modelli di comportamento La possibilità di presentare contemporaneamente l’immagine e il suono; La possibilità di variare il grado di formalizzazione a secondo del tipo di messaggio che si sta trasmettendo.
Che cos'è Articulate Storyline E' un programma per creare video, integrato con la webcam E' un programma che simula percorsi formativi multimodali E' un programma per fare brainstorming dinamici E' un ambiente autore che permette anche agli utenti non tecnici di creare in maniera dinamica, contenuti coinvolgenti, tra cui simulazioni, registrazioni dello schermo, interazioni drag-and-drop, test e valutazioni.
Quali sono le funzionalità di Articulate Storyline visualizzazione di presentazioni ricche e coinvolgenti, corredate di sonoro; facilità di creazione dei contenuti, anche da parte di utenti non tecnici; controllo della dimensione dei file; opzioni di pubblicazione flessibili Creazioni di presentazioni, creare disegni, scritte, colori i sfondo Creare interazioni con gli studenti, inserire foto, immagini, disegni Cattura schermo, registrazione audio.
La rete Ostacola l'apprendimento Permette a tutti di accedere indiscriminatamente alla verità Obbliga alla ricerca di strumenti critici Nessuna delle risposte.
La rete Ostacola il confronto Ostacola l'apprendimento Nessuna delle risposte Favorisce il confronto.
Secondo Dewey Tutte e tre le risposte La modalità rovesciata è significativa Il corsista è al centro del percorso formativo Occorre usare materiali autentici.
L'insegnamento tradizionale non ha subito modifiche storiche sostanziali è messo a dura prova dal confronto rappresenta l'unica opzione possibile non ha subito un processo di crisi.
L'atteggiamento dei docenti nei confronti della tecnologia presenta due derive motivante e demotivante tecnofobica e tecnomaniacale consapevole e incosapevole esperta e ignara.
Le origini della modalità rovesciata risalgono a Selinker e Chomsky Un'équipe svizzera Dewey e Montessori Bergmann e Sams.
I MOOC sono Corsi aperti alle masse Modalità di apprendimento diversificate Materiali per lo sviluppo della competenza comunicativa Nuovi strumenti tecnologici.
L'apprendimento formale nessuna delle risposte è collegato con le glottotecnologie è tipico della flipped classroom teaching è superato dalla rivoluzione tecnologica.
Le attività rovesciate sono basate in genere sulle tecnologie sulle immagini nessuna delle risposte sui testi.
L'E-learning consiste nell'uso dei testi nessuna delle risposte nell'accesso a contenuti digitali a distanza nel ricorso alla modalità rovesciata.
Lo scaffolding consiste nell'apprendimento cooperativo nel rinforzo tutte e tre le risposte nell'uso delle tecnologie.
I contenuti sono introdotti, nel merito di un'attività flipped, dagli studenti dalla tecnologia dalla lezione frontale tutte e tre le risposte.
Il docente rovesciato è un medico ricercatore filosofo apprendente.
Il contenuto intenzionale fa riferimento all'atteggiamento degli apprendenti alle intenzioni comunicative ai prodotti rovesciati alla selezione dei contenuti.
La TED-ed è una piattaforma curata dal MIT per attività rovesciate per attività scientifiche in cui sono presenti MOOC.
Edmodo è un social educativo un motore di ricerca un MOOC curato dal MIT.
Rispetto al cooperative learning gli studenti possono lavorare in gruppo fin da subito devono essere abituati a lavorare in gruppo nessuna delle risposte devono lavorare prima da soli.
La difficoltà per lo sviluppo delle abilità prosociali riguarda l'attitudine gli studenti il sistema gli insegnanti.
Il principio della priorità riguarda l'insegnante riguardo agli studenti la lingua rispetto ai contenuti gli studenti riguardo all'insegnante il rapporto fra contenuti in classe e a scuola.
Il teacher talk è una varietà di lingua il ruolo del docente rispetto alla modalità rovesciata un aspetto della motivazione una modalità didattica.
La coerenza è l'atteggiamento corretto per un docente il rapporto fra tecnica e obiettivi il rapporto fra tecnologia e lezione il rapporto fra morfologia e sintassi.
Riguardo al rapporto fra i problemi e gli esercizi Gli esercizi e i problemi devono essere complementari Un problema è un buon metodo per affrontare un problema I problemi devono sostituire gli esercizi Gli esercizi devono sostituire i problemi.
Saper accendere il computer è Riguarda entrambe le forme di conoscenza Una conoscenza dichiarativa Non è una conoscenza Una conoscenza procedurale.
Il D.M. 49/2010 prevede per un docente CLIL il livello di lingua straniera B1 C1 C2 B2.
Quale disciplina possiede un linguaggio e procedure altamente formalizzati? La geografia La letteratura La sociologia La biologia.
Un dialogo per fare la spesa rappresenta una Nessuna delle due competenze CALP BICS Sia BICS che CALP.
Un dialogo dal medico rappresenta Nessuna delle due competenze BICS CALP Sia BICS che CALP.
Un dialogo al bar rappresenta BICS CALP Sia BICS che CALP Nessune nelle due competenze.
Un post-it sul frigorifero rappresenta Sia BICS che CALP BICS CALP Nessuna delle due competenze.
Una lettera di Natale rappresenta BICS CALP Sia BICS che CALP Nessuna delle due competenze.
Un relazione accademica rappresenta BICS CALP Sia BICS che CALP Nessuna delle due competenze.
Un dialogo fra professori universitari rappresenta BICS CALP Sia BICS che CALP Nessuna delle due competenze.
Un manuale scientifico rappresenta BICS CALP Sia BICS che CALP Nessuna delle due competenze.
La didascalia di un libro universitario rappresenta BICS CALP Sia BICS che CALP Nessuna delle due competenze.
Saper usare un cellulare è Non è una conoscenza Una conoscenza dichiarativa Una conoscenza procedurale Riguarda entrambe le forme di conoscenza.
La prelettura serve per Guidare lo studente attraverso svariate angolature di analisi Esercitarsi Preparare alla lettura Valutare la velocità degli studenti.
Le attività task-based Stimolano la produzione orale e scritta Stimolano la comprensione orale Stimolano la produzione orale Stimolano la comprensione orale e scritta.
Team Teaching significa Insegnare insieme Dividersi le verifiche Far lavorare gli studenti in gruppi Dividersi gli argomenti.
Il format valutativo del percorso CLIL Valuta armoniosamente lingua e contenuti Dà priorità alla lingua Può occuparsi di entrambi i settori Dà priorità ai contenuti.
La valutazione del prodotto Non tiene conto dei processi Si limita al prodotto stesso Considera i processi solo parzialmente Permette di valutare i processi.
CLIL e autonomia di apprendimento Sono equivalenti Aderiscono alla prospettiva didattica tradizionale Mirano all'interiorizzazione delle competenze L'autonomia è necessaria in un percorso CLIL.
Una microlingua è Un'area semantica Un gergo giovanile Un sottocodice Un linguaggio pubblicitario.
Uno dei primi studiosi italiani a parlare di "authentic language" è Berruto De Mauro Titone Cinque.
Un materiale autentico presuppone nessuna delle risposte che sia pensato per la glottodidattica che sia pensato per la scuola che sia pensato per la vita reale.
Negli anni '80 esistevano pochi materiali autentici non esistevano materiali autentici nessuna delle risposte esistevano molti materiali autentici.
I modelli della cultura sincronica sono incoraggiati da Renzi Serianni Danesi Titone.
Un esempio di modello della cultura sincronica è la Traviata una canzone contemporanea Il Decamerone la Divina Commedia.
Un esempio di modello della cultura sincronica è la Divina Commedia una trasmissione contemporanea Il Decameron La Traviata.
Un esempio di modello della cultura sincronica è Il Decameron La Traviata Un film contemporaneo La Divina Commedia.
La comunità per comunicare produce frasi enunciati periodi testi.
Le registrazioni di discorsi politici sono testi autentici? No Sì Solo quelle contemporanee Solo alcune.
Gli articoli di giornale sono testi autentici? Sì No Solo alcuni Solo quelli contemporanei.
Un brano con grafico è un testo autentico? Solo alcuni No Sì, sempre Sì, ma deve essere trattato.
Un'immagine è un testo autentico? Sì ma deve essere trattata Sì, sempre No Solo alcuni.
Se un parlante nativo non nota differenze, il testo prodotto da un insegnante è autentico? No Sì Solo se tratto da elementi di realtà Dipende dal tipo di testo.
Il glottodidatta Marcel Danesi Sottolinea l'importanza dei modelli culturali del passato Sottolinea l'importanza di modelli culturali contemporanei Sottolinea l'importanza della cultura Sottolinea l'importanza della natura.
Il fumetto può essere considerato testo autentico non è un testo non ha alcun valore sul piano linguistico è un testo ma non è autentico.
Il testo in glottodidattica Rappresenta un modello interculturale Rappresenta un modello di comportamento linguistico Tutte e tre le risposte Rappresenta un modello di uso corretto della lingua.
Il concetto di competenza comunicativa è stato introdotto da Hymes Danesi Berruto Serianni.
La sotto competenza sociolinguistica fa riferimento alla correttezza della lingua ai registri alla cultura alle funzioni comunicative.
La sottocompetenza pragmatica fa riferimento alla cultura alle funzioni comunicativa ai registri alla correttezza della lingua.
La sottocompetenza culturale fa riferimento alla cultura ai registri alla correttezza della lingua alle funzioni comunicative.
La sottocompetenza linguistica fa riferimento ai registri alla cultura alle funzioni comunicative alla correttezza della lingua.
Per definire una microlingua è importante analizzare le ambiguità semantiche della lingua il luogo in cui si usa la lingua gli aspetti testuali della lingua l'ambiente da cui provengono i parlanti.
Una microlingua scientifico-professionale è un gergo un po’ più specialistico una lingua formale e letteraria utilizzabile in più settori sociali una varietà di lingua.
Il docente di microlingua deve frequentare corsi specialistici per l'insegnamento avere anche una laurea in discipline non linguistiche avere una conoscenza specialistica della lingua conoscere sia la lingua sia la disciplina non linguistica.
L’allievo di microlingua deve collaborare con la struttura scolastica nella quale impara pretendere dal docente conoscenza in disciplina non linguistica cercare una collaborazione costante con il docente fornire materiali didattici e specialistici al docente.
Se insegnata a scuola, nella didattica delle microlingue interagiscono tutto il corpo docente di una classe allievi di lingua e allievi di disciplina il preside e tutto il corpo docente i docenti coinvolti nella didattica della lingua e della disciplina.
L’allievo di microlingua disciplinare non è ancora un professionista sempre motivato quasi mai disponibile a collaborare mai collaborativo.
All'università un docente di microlingua risulta essere in posizione collaborativa rispetto ai colleghi di lingue asimmetrica rispetto agli allievi conflittuale rispetto ai colleghi di disciplina cooperativa rispetto alle problematiche della lingua.
Il sillabo di microlingua deve essere accreditabile nel programma scolastico esaustivo di tutti i contenuti linguistici della microlingua insegnata paragonabile a un corso universitario coerente col livello linguistico in ingresso degli allievi.
L’insegnamento microlinguistico deve attingere la lingua da più settori specialistici evolvere con le trasformazioni della lingua e dei gerghi essere impermeabile alle variazioni sociali elaborare i suoi curricoli con il mondo esterno.
Nella didattica della microlingua l'input è difficile naturale disciplinare complesso.
Il modulo di microlingua è un segmento dell'insieme dei contenuti di un curricolo una parte della struttura dell'unità di apprendimento una realizzazione della didattica collaborativa un nuovo modello di teoria glottodidattica.
L'unità di acquisizione di microlingua non presenta sempre lo spazio per globalità riflessione analisi motivazione.
Nelle microlingue disciplinari il rapporto collaborativo si realizza senza problemi risulta imperfetto pesa solo sul docente non si può verificare.
Ogni singola area microlinguistica è caratterizzata da metodologia e strategie sintassi e generi testuali approcci e metodi gerghi e gruppi sociali.
Nelle mete glottodidattiche si prevede di interpretare ruoli sociali sapere la cultura interpretare codici non verbali sapere la grammatica.
I contenuti selezionati nel sillabo devono seguire criteri di semplificazione la realtà linguistica codici sociali norme grammaticali.
Nell’unità di acquisizione delle microlingue relazionali si parte sempre dalla comprensione di un testo i testi ruotano intorno a un evento comunicativo si trovano testi finalizzati alla conoscenza scientifica i testi appartengono tutti allo stesso genere.
Nell’unità di acquisizione di microlingua la fase di analisi prevede la riflessione sulle caratteristiche professionali culturali retoriche sociali.
Nelle microlingue la fase di verifica e di valutazione sono di tipo quantitativo operativo qualitativo scientifico.
Un fenomeno tipico delle microlingue è l'utilizzo dei pronomi personali l'uso del congiuntivo la semplificazione della testualità l’elisione di elementi frasali.
Cos'è un testo autentico? Un documento con firma autenticata Un testo cartaceo in originale Un materiale concepito per utenti madrelingua Un testo in lingua straniera associato a un livello linguistico.
Cosa si intende per funzione generativa? Una funzione che permette al critico di analizzare le opere La funzione generativa dota il lettore gli strumenti per comprendere un testo La funzione generativa fornisce agli utenti dei modelli grazie a cui essi possono ispirarsi per la creazione di opere L'abilità di generazione di nuovi contenuti testuali.
Quando si parla di "autore incerto"? quando vi è incertezza in merito all’attribuzione di opere non si dispone di alcuna informazione relativa all’autore nel caso in cui l’autore utilizzi uno pseudonimo Quando sono note le informazioni sulla sua identità, sulla poetica, sul pensiero e sulla vita.
Cosa si intende per "lettore virtuale"? Si tratta di un lettore che fa uso di ebook Rappresenta una sorta di proiezione di una o più classi sociali si tratta di una tipologia di lettori appartenenti a specifiche classi sociali Rappresenta un lettore generico.
Cosa avviene durante la fase di "elocutio"? Identificazione di idee e meccanismi funzionali propri di un’opera Determinazione degli stili e del lessico da impiegare Organizzazione compositiva Rifinitura delle forme testuali.
Durante la fruizione dell'opera letteraria, il lettore.. Tende ad avere un unico punto di vista sull'opera Tende a discutere gli schemi di valori e la propria visione della realtà Tende a non essere coinvolto immediatamente dal testo letterario Tende sempre ad avere difficoltà nella lettura del testo.
L'"intrinsic approach" Riguarda gli aspetti paralinguistici di un testo Si incentra sul lessico del testo Riguarda le forme verbali di un testo Riguarda il processo di traduzione di un testo.
I termini "multiculturale" e "interculturale" Si possono considerare sinonimi Sono differenti e si riferiscono a specifici contesti Si riferiscono entrambi a contesti dinamici Si riferiscono entrambi a contesti statici.
La conoscenza "dichiarativa"… Si relaziona esclusivamente al contesto sociale Riguarda esclusivamente contenuti culturali Riguarda l'abilità di produzione orale Si lega all’insegnamento e all’acquisizione di contenuti linguistici e culturali.
Le azioni comunicative… Riguardano esclusivamente il contesto culturale Sono fondate su precise regole sociali Non si fondano su criteri specifici Riguardano esclusivamente i testi scritti.
La competenza comunicativa letteraria… Ha carattere interculturale Si applica solo al contesto scolastico Non ha carattere interdisciplinare Non ha carattere interculturale.
La comunicazione letteraria… Indica un rapporto unidirezionale che va dal testo al lettore Non si relaziona all'apprendimento della lingua straniera Non prende in considerazione il background culturale del lettore Si basa sull'interazione tra il testo e il lettore.
Il ruolo dell'insegnante… Deve essere quello di co-comunicatore e facilitatore del processo di apprendimento dello studente Deve essere emblema di autorevolezza, facendo ricorso alla lezione frontale Deve far si che la comunicazione in classe sia prevalentemente unidirezionale Non deve tenere conto delle intelligenze multiple.
Nella fase iniziale dell'apprendimento di una lingua straniera in classe, è fondamentale L'esercitazione nella comprensione del testo Il dialogo tra gli studenti La lettura ad alta voce da parte del docente L'attività di produzione scritta.
Chi si è occupato della questione relativa alle forme di autorità dell'insegnante? Vygotskij Bracher Wallace Culler.
Chi ha definito il "modello egodinamico"? Titone Wallace Culler Jung.
Chi afferma che la stilistica è una disciplina legata allo studio della lingua della letteratura? Titone Culler Balboni Roshan.
La stilistica… Riguarda esclusivamente l'analisi stilistica di un'opera letteraria Si relaziona al background storico-culturale di un autore Viene considerata linguistica applicata all’insegnamento della letteratura Non si relaziona alla linguistica.
Chi parla di "eventi di istruzione"? Balbone Gagne Vygotskij Wallace.
Il language based approach… Fa uso del testo letterario Non fa uso del testo letterario Non fa uso dei media digitali Fa uso solo di alcune forme di testo letterario.
In fase di progettazione dell'unità didattica… Non si dovrà tener conto del numero esatto degli alunni Non è necessario prevedere un numero preciso di lezioni Non si dovrà tener conto del concetto di input comprensibile Si dovrà prevedere di tener conto del feedback dello studente.
Cosa sono i "writing prompts"? Programmi di videoscrittura File in formato word Istruzioni per la formattazione del testo Suggerimenti per la scrittura.
La fase di "plateau" si manifesta quando… lo studente tende ad adagiarsi smettendo di apprendere nuovi contenuti Lo studente appare molto motivato Lo studente appare poco motivato Gli studenti entrano in competizione tra loro.
Il termine psicologia cosa significa? Nessuna delle altre risposte è corretta Scienza dell'interno Scienza che si occupa della mente Scienza del pensiero.
Quale autore ha proposto il modello della grammatica generativa? Nessuno tra questi Lorenz Chomsky Hull.
Quale di queste affermazioni è vera se si parla di apprendimento cooperativo: valorizza le abilità di ciascuno Tutte e tre le risposte sono corrette permette all’insegnante di assumere il ruolo di promotore dello sviluppo cognitivo e sociale degli alunni enfatizza la responsabilità dello studente nel processo di apprendimento .
Una tecnica di apprendimento cooperativo è la Learning Circles. Da quante fasi è costituita? 3 5 4 2.
Quale modalità di discussione è molto utile sia per l'insegnante, sia per gli studenti, perché consente a entrambi di apprezzare il funzionamento della classe? Discussioni alla fine di un processo d'indagine per condividere le scoperte realizzate da sottogruppi di ricerca o per sistematizzare le conoscenze Tutte e tre le risposte sono corrette Discussioni iniziali per analizzare un problema e formulare ipotesi Discussioni per portare alla luce le strategie di lavoro messe in atto nel percorso e per valutarle a livello metacognitivo.
L’aspetto che differenzia la comunicazione dall’interazione è: la consapevolezza di base dello scambio che avviene Nessuna delle altre risposte è corretta nella comunicazione la consapevolezza è minima mentre nell'interazione è massima l'inconsapevolezza dello scambio che avviene.
Quale autore ha proposto (parlando di comunicazione) il principio di cooperazione? Grice Peirce Nessuno degli autori nominati Austin.
Se si rappresenta a livello grafico l'apprendimento, la linea ascendente a cosa fa riferimento? Ad un concetto di interazione tra gli elementi Ad un'allusione ad un processo continuo e in divenire A una concezione di crescita e progresso Ad una rappresentazione della diversificazione dei saperi.
Quale di queste visioni dell'apprendimento è definita come profonda? Evoluzione, trasformazione del soggetto nella sua globalità Memorizzazione delle informazioni e capacità di ricordo e ripetizione delle stesse Memorizzazione delle informazioni e capacità di ricordo e ripetizione delle stesse Applicazione di procedure.
Parlando di modelli di apprendimento da quale visione sostiene il modello dell'associazione? Comportamentista Gestaltista Nessuna delle altre risposte è corretta Psicodinamica.
La Gestalt considera l’apprendimento come: un punto, cioè l’istante in cui si comprende la totalità (cerchio) una catena di processi e avvenimenti indispensabili e, ovviamente, collegati e conseguenti perché si verifichi l’ apprendimento. una spirale di eventi: un continuo confronto della novità con la realtà che sospinge la struttura cognitiva a una sempre maggiore definizione. come una linea ascendente.
Quali autori proposero la Teoria della Profondità della Codifica? Atkinson e Shiffrin Craick e Lockhart Baddeley e Hitch Nessuno degli autori nominati.
Nella memoria autobiografica cosa comprende il processo Memory-Memory? Comprende i ricordi inconsapevoli. Comprende i ricordi consapevoli Nessuna delle altre risposte è corretta Comprende i ricordi consapevoli e inconsapevoli.
Secondo quale teoria sull’oblio la traccia mnestica va cancellandosi o deteriorandosi nel tempo? Teoria del decadimento Nessuna delle altre risposte è corretta Teoria del disuso Teoria dell’interferenza.
Un eccessivo coinvolgimento emotivo comporta? Il mantenimento dell'informazione Ritenzione dell'informazione se si ha un adeguato tempo di elaborazione La perdita dell'informazione Nessuna delle altre risposte è corretta.
Per quale autore l’immagine mentale si configurerebbe come simulazione e simbolizzazione? Sadosky Gambrell Nessuno degli autori nominati Kosslyn.
A quale autore si deve il concetto di transazione (il processo di vera e propria condivisione del significato tra l'individuo e il suo interlocutore)? Eco Nessuno degli autori nominati Grice Bruner.
Chi individua tre fasi di 'intersoggettività? Braten Stein Glen Nessuno degli autori nominati.
Varie ricerche attestano che l'emergere del pensiero creativo è favorito da: rapporti non autoritari accettazione libertà di esplorazione e di iniziativa personale Tutte e tre le risposte sono corrette.
Nella metodologia sei cappelli per pensare, il rosso fa riferimento a: aspetti negativi delle idee, con applicazione di una logica ferrea e spietata, radicalizzando i difetti, i limiti e i rischi Nessuna delle risposte è corretta la produzione creativa di idee, la visione da una nuova angolatura, l’abbandono delle vecchie idee a vantaggio delle nuove reazioni emotive suscitate dai problemi e dalle soluzioni proposte.
Chi ha realizzato la cosiddetta piramide della motivazione? Maslow Bandura Rotter Nessuno degli autori citati.
quale autore parla di metafora dell’autogoverno cognitivo? Williams Beaudout Nessuno degli autori citati Stenberg.
Con la riforma Gentile: il sistema scolastico conserva la concezione autonoma della cultura e dell'educazione il sistema scolastico conserva la concezione democratica ed elitaria della cultura e dell'educazione il sistema scolastico abbandona la concezione aristocratica ed elitaria della cultura e dell'educazione il sistema scolastico conserva la concezione aristocratica ed elitaria della cultura e dell'educazione.
Il paradigma originario, che stava alla base di tutte le norme riguardanti l’Autonomia era quello di liberare e utilizzare produttivamente le energie e le risorse della società civile puntando sul principio di sussidiarietà verticale, che consente alle istituzioni scolastiche di assumere autonomamente decisioni e esercitare attività di interesse generale, mentre agli organi di governo spettano i poteri di coordinamento e di controllo. era quello di comprimere e non utilizzare produttivamente le energie e le risorse della società civile puntando sul principio di sussidiarietà orizzontale, che consente alle istituzioni scolastiche di assumere autonomamente decisioni e esercitare attività di interesse generale, mentre agli organi di governo spettano i poteri di coordinamento e di controllo. era quello di liberare e utilizzare produttivamente le energie e le risorse della società civile puntando sul principio di sussidiarietà orizzontale, che consente alle istituzioni scolastiche di assumere autonomamente decisioni e esercitare attività di interesse generale, mentre agli organi di governo spettano i poteri di direzione assoluta. era quello di liberare e utilizzare produttivamente le energie e le risorse della società civile puntando sul principio di sussidiarietà orizzontale, che consente alle istituzioni scolastiche di assumere autonomamente decisioni e esercitare attività di interesse generale, mentre agli organi di governo spettano i poteri di coordinamento e di controllo.
Le risorse assegnate dallo Stato e costituenti la dotazione finanziaria di istituto sono utilizzate senza altro vincolo di destinazione che quello prioritario per lo svolgimento delle attività di istruzione, di formazione e di orientamento proprie dell' istituzione interessata senza altro vincolo di destinazione che quello secondario per lo svolgimento delle attività di istruzione, di formazione e di orientamento proprie dell' istituzione interessata senza altro vincolo di destinazione che quello prioritario per lo svolgimento della sola attività di orientamento propria dell'istituzione interessata senza altro vincolo di destinazione che quello prioritario per lo svolgimento della sola attività di istruzione ma non di formazione.
Il Regolamento amministrativo-contabile approvato con Decreto 28 agosto 2018, n. 129 modifica le disposizioni precedentemente contenute nel D.I. 1° febbraio 2001, n. 44. non modifica disposizioni precedenti modifica le disposizioni precedentemente contenute nella Legge 107 del 2015 conferma le disposizioni precedentemente contenute nel D.I. 1° febbraio 2001, n. 44.
L'Autonomia didattica si sostanzia nella scelta libera e programmata di metodologie, strumenti, organizzazione e tempi di insegnamento, da adottare nel rispetto della possibile pluralità di opzioni metodologiche, senza iniziative che siano espressione di libertà progettuale, compresa l'eventuale offerta di insegnamenti opzionali, facoltativi o aggiuntivi e nel rispetto delle esigenze formative degli studenti. si sostanzia nella scelta libera e programmata di metodologie, strumenti, organizzazione e tempi di insegnamento, da adottare nel rispetto della possibile pluralità di opzioni metodologiche, e in ogni iniziativa che sia espressione di libertà progettuale, compresa l'eventuale offerta di insegnamenti opzionali, facoltativi o aggiuntivi e nel rispetto delle esigenze formative degli studenti. si sostanzia nella scelta indicata dal Ministero di metodologie, strumenti, organizzazione e tempi di insegnamento, da adottare nel rispetto della possibile pluralità di opzioni metodologiche, e in ogni iniziativa che sia espressione di libertà progettuale, compresa l'eventuale offerta di insegnamenti opzionali, facoltativi o aggiuntivi e nel rispetto delle esigenze formative degli studenti. si sostanzia nella scelta libera e programmata di metodologie, strumenti, organizzazione e tempi di insegnamento, da adottare nel rispetto della possibile pluralità di opzioni metodologiche, e in ogni iniziativa che sia espressione di libertà progettuale, con l'esclusione di insegnamenti opzionali, facoltativi o aggiuntivi e nel rispetto delle esigenze formative degli studenti.
Nell'ambito della autonomia negoziale, le istituzioni scolastiche possono stipulare convenzioni e contratti, con esclusione di quelli a carattere personale a carattere bancario a carattere gratuito a carattere aleatorio.
L'autonomia organizzativa si esplica liberamente, senza mai superare i vincoli in materia di unità oraria della lezione, dell'unitarietà del gruppo classe e delle modalità di organizzazione e impiego dei docenti, secondo finalità di ottimizzazione delle risorse umane, finanziarie, tecnologiche, materiali e temporali, fermi restando i giorni di attività didattica annuale previsti a livello nazionale, la distribuzione dell' attività didattica in non meno di cinque giorni settimanali, il rispetto dei complessivi obblighi annuali di servizio dei docenti previsti dai contratti collettivi che possono essere assolti invece che in cinque giorni settimanali anche sulla base di un'apposita programmazione plurisettimanale si esplica in base alle prescrizioni del Ministero dell'Istruzione, anche mediante superamento dei vincoli in materia di unità oraria della lezione, dell'unitarietà del gruppo classe e delle modalità di organizzazione e impiego dei docenti, secondo finalità di ottimizzazione delle risorse umane, finanziarie, tecnologiche, materiali e temporali, fermi restando i giorni di attività didattica annuale previsti a livello nazionale, la distribuzione dell' attività didattica in non meno di cinque giorni settimanali, il rispetto dei complessivi obblighi annuali di servizio dei docenti previsti dai contratti collettivi che possono essere assolti invece che in cinque giorni settimanali anche sulla base di un'apposita programmazione plurisettimanale. si esplica liberamente, anche mediante superamento dei vincoli in materia di unità oraria della lezione, dell'unitarietà del gruppo classe e delle modalità di organizzazione e impiego dei docenti, secondo finalità di ottimizzazione delle risorse umane, finanziarie, tecnologiche, materiali e temporali, fermi restando i giorni di attività didattica annuale previsti a livello nazionale, la distribuzione dell' attività didattica in non meno di cinque giorni settimanali, il rispetto dei complessivi obblighi annuali di servizio dei docenti previsti dai contratti collettivi che possono essere assolti invece che in cinque giorni settimanali anche sulla base di un'apposita programmazione plurisettimanale. si esplica liberamente, anche mediante superamento dei vincoli in materia di unità oraria della lezione, dell'unitarietà del gruppo classe e delle modalità di organizzazione e impiego dei docenti, secondo finalità di ottimizzazione delle risorse umane, finanziarie, tecnologiche, materiali e temporali, fermi restando i giorni di attività didattica annuale previsti a livello nazionale, la distribuzione dell' attività didattica in non meno di tre giorni settimanali, il rispetto dei complessivi obblighi annuali di servizio dei docenti previsti dai contratti collettivi che possono essere assolti invece che in cinque giorni settimanali anche sulla base di un'apposita programmazione plurisettimanale.
Il Debate Il debate funziona con un meccanismo in cui a due squadre viene proposto un tema controverso da scrivere Il debate funziona con un meccanismo in cui a due squadre viene proposto un tema controverso da discutere Il debate funziona con un meccanismo in cui a cinque squadre viene proposto un tema controverso da discutere Il debate funziona con un meccanismo in cui a due squadre viene proposto un tema controverso da scrivere sui social.
Il Piano triennale dell'offerta formativa è il documento attraverso il quale ogni singola istituzione scolastica rappresenta la propria identità culturale e progettuale delineando gli itinerari curricolari, extracurricolari ed educativi conformi all'indirizzo degli studi e alle esigenze del contesto culturale, sociale ed economico della realtà locale in cui opera la scuola. un dibattito pubblico attraverso il quale ogni singola istituzione scolastica rappresenta la propria identità culturale e progettuale delineando gli itinerari curricolari, extracurricolari ed educativi conformi all'indirizzo degli studi e alle esigenze del contesto culturale, sociale ed economico della realtà locale in cui opera la scuola. il documento attraverso il quale ogni singola istituzione scolastica, senza rappresentare la propria identità culturale e progettuale, delinea gli itinerari curricolari, extracurricolari ed educativi conformi all'indirizzo degli studi e alle esigenze del contesto culturale, sociale ed economico della realtà locale in cui opera la scuola. il documento attraverso il quale ogni singola istituzione scolastica rappresenta la propria identità culturale e progettuale delineando gli itinerari curricolari, extracurricolari ed educativi che non tengano conto delle esigenze del contesto culturale, sociale ed economico della realtà locale in cui opera la scuola.
Il sistema educativo di istruzione e di formazione italiano è organizzato in base ai principi della sussidiarietà e dell'autonomia delle istituzioni scolastiche. della sussidiarietà e dell'autarchia delle istituzioni scolastiche. della obbligatorietà e dell'autonomia delle istituzioni scolastiche. della semplicità e dell'autonomia delle istituzioni scolastiche.
I percorsi liceali hanno durata triennale e un quarto anno che completa il percorso disciplinare. hanno durata biennale e un terzo anno che completa il percorso disciplinare. hanno durata quinquennale. Si sviluppano in due periodi biennali e in un quinto anno che completa il percorso disciplinare. hanno durata quadriennale. Si sviluppano in due periodi biennali.
Gli I.T.S. costituiscono il segmento di formazione terziaria non universitaria che risponde alla domanda delle imprese di nuove ed elevate competenze umanistiche per promuovere i processi di innovazione. che risponde alla domanda delle imprese di nuove ed elevate competenze politiche per promuovere i processi di innovazione. che risponde alla domanda delle imprese di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche per promuovere i processi di innovazione. che risponde alla domanda dello Stato di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche per promuovere i processi di innovazione.
Nella Legge 107 (La Buona Scuola): La piena realizzazione del curricolo della scuola e il raggiungimento degli obiettivi, la valorizzazione delle potenzialità e degli stili di apprendimento nonché della comunità professionale scolastica con lo sviluppo del metodo cooperativo, nel rispetto della libertà di insegnamento, la collaborazione e la progettazione, l’interazione con le famiglie e il territorio sono perseguiti mediante le prescrizioni ministeriali La piena realizzazione del programma comunitario e il raggiungimento degli obiettivi, la valorizzazione delle potenzialità e degli stili di apprendimento nonché della comunità professionale scolastica con lo sviluppo del metodo cooperativo, nel rispetto della libertà di insegnamento, la collaborazione e la progettazione, l’interazione con le famiglie e il territorio sono perseguiti mediante le forme di flessibilità dell’autonomia didattica e organizzativa previste dal regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275 (il Regolamento che disciplina l’autonomia scolastica) La piena realizzazione del curricolo della scuola e il raggiungimento degli obiettivi, la valorizzazione delle potenzialità e degli stili di apprendimento nonché della comunità professionale scolastica con lo sviluppo del metodo cooperativo, nel rispetto della libertà di insegnamento, la collaborazione e la progettazione, l’interazione con le famiglie e il territorio sono perseguiti mediante le forme di flessibilità dell’autonomia didattica e organizzativa previste dal regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275 (il Regolamento che disciplina l’autonomia scolastica) La piena realizzazione del curricolo della scuola e il raggiungimento degli obiettivi, la valorizzazione delle potenzialità e degli stili di apprendimento nonché della comunità professionale scolastica con lo sviluppo del metodo cooperativo, nel rispetto della libertà di insegnamento, la collaborazione e la progettazione, l’interazione con le famiglie e il territorio sono perseguiti mediante le leggi regionali sull'istruzione.
La definizione più accreditata di società della conoscenza è quella che fa riferimento a una società basata sull'uso diffusivo della tecnologia, in particolare della tecnologia dell'informazione e della comunicazione, e che si sviluppa lungo quel percorso che sta portando le nostre società verso un'organizzazione economica e sociale basata sulla conoscenza. è quella che fa riferimento a una società basata sull'uso diffusivo della tecnologia, in particolare della tecnologia dell'informazione e della comunicazione, e che si sviluppa lungo quel percorso che sta portando le nostre società verso un'organizzazione economica e sociale basata sulle politiche sociali e di inclusione. è quella che fa riferimento a una società basata sull'uso diffusivo delle biblioteche e che si sviluppa lungo quel percorso che sta portando le nostre società verso un'organizzazione economica e sociale basata sulla conoscenza. è quella che non fa riferimento a una società basata sull'uso diffusivo della tecnologia, in particolare della tecnologia dell'informazione e della comunicazione, e che si sviluppa lungo quel percorso che sta portando le nostre società verso un'organizzazione economica e sociale basata sulla conoscenza.
L’organico dell’autonomia è funzionale alle esigenze didattiche, organizzative e progettuali delle istituzioni scolastiche come emergenti dal piano triennale dell’offerta formativa funzionale alle esigenze didattiche, organizzative e progettuali delle Regioni come emergenti dal piano triennale dell’offerta formativa funzionale alle esigenze didattiche, organizzative e progettuali delle istituzioni scolastiche come emergenti dalle circolari ministeriali funzionale alle esigenze esclusivamente finanziarie delle istituzioni scolastiche come emergenti dal piano triennale dell’ offerta formativa.
Le istituzioni scolastiche predispongono il piano triennale dell’offerta formativa. entro il mese di settembre dell’anno scolastico precedente al triennio di riferimento entro il mese di ottobre dell’anno scolastico precedente al triennio di riferimento entro il mese di dicembre dell’anno scolastico precedente al triennio di riferimento entro il mese di novembre dell’anno scolastico precedente al triennio di riferimento.
Il PTOF: è elaborato dal Dirigente Scolastico è elaborato dalla Regione sulla base degli indirizzi per le attività della scuola e delle scelte di gestione e di amministrazione definiti dal dirigente scolastico è elaborato dal collegio dei docenti sulla base degli indirizzi per le attività della scuola e delle scelte di gestione e di amministrazione definiti dal dirigente scolastico è elaborato dal Consiglio di Classe sulla base degli indirizzi per le attività della scuola e delle scelte di gestione e di amministrazione definiti dal dirigente scolastico.
Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa ha un’importanza fondamentale e strategica per l’istituzione scolastica e ne delinea i rapporti con l Ministero dell'Istruzione Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa ha un’importanza fondamentale e strategica per l’istituzione scolastica e ne delinea i rapporti con la Regione ha un’importanza fondamentale e strategica per l’istituzione scolastica e ne delinea l’azione, le caratteristiche, le finalità e gli obiettivi formativi. che non puo' essere inferiore a 33 ore annue.
l’introduzione dell'insegnamento scolastico dell'educazione civica è avvenuta con la LEGGE 20 agosto 2001, n. 92 con la LEGGE 20 agosto 2019, n. 92 con la LEGGE 20 agosto 2017, n. 92 con la LEGGE 20 agosto 2016, n. 92.
Il Decreto Inclusione - (D.Lgs. n. 96 del 7 agosto 2019) rispetto alla precedente normativa prevede: • Modifica delle modalità di assegnazione delle ore di sostegno; • Revisione della composizione delle commissioni mediche che si occupano di accertare la disabilità; • Istituzione dei Gruppi di Inclusione Territoriale (GIT) e dei Gruppi di lavoro operativo per l’inclusione • Nuove precisazioni e indicazioni sul Piano Educativo Individualizzato (PEI); • Modifica delle modalità di assegnazione delle ore di sostegno; • Revisione della composizione delle commissioni mediche che si occupano di accertare la disabilità; • Istituzione dei Gruppi di Inclusione Territoriale (GIT) e dei Gruppi di lavoro operativo per l’inclusione • Nuove precisazioni e indicazioni sul Piano Educativo Individualizzato (PEI); • Modifica delle modalità di assegnazione delle ore di sostegno; • Istituzione dei Gruppi di Inclusione Territoriale (GIT) e dei Gruppi di lavoro operativo per l’inclusione • Nuove precisazioni e indicazioni sul Piano Educativo Individualizzato (PEI); • Modifica delle modalità di assegnazione delle ore di sostegno; • Revisione della composizione delle commissioni mediche che si occupano di accertare la disabilità;.
Il Decreto del Ministro dell'istruzione, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, 29 dicembre 2020, n. 182 istituisce: Il Gruppo di Lavoro Esterno - GLE Il Gruppo di Lavoro Operativo - GLO Il Gruppo di Lavoro Indipendente - GLI Il Gruppo di Lavoro Unico - GLU.
IL CONCETTO DI PEDAGOGIA SPECIALE EQUIVALE AL VECCHIO TERMINE PEDAGOGIA EMENDATIVA PEDAGOGIA CULTURALE PEDAGOGIA SOCIALE PEDAGOGIA INTEGRATIVA.
LA PEDAGOGIA SPECIALE GUARDA ALLE CAPACITA' E ALLE RISORSE DELLA PERSONA ALLE INCAPACITA' DELLA PERSONA AI SINTOMI MANIFESTATI AL DEFICIT E ALL'HANDICAP.
PER UN RAGAZZO AFFETTO DA DEFICIT E' IMPORTANTE ESSERE SEMPRE PROTETTO PERCHE' "DIVERSO" CHE NON VENGA MAI LASCIATO DA SOLO O CON AMICI ESSERE TRATTATO COME UN INDIVIDUO INFANTILE CHE FACCIA ESPERIENZA DI SE' IN VARI AMBITI E CONTESTI DIVERSI.
CHI E' STATO IL MAESTRO DEI SORDOMUTI CHE ATTRAVERSO LA LETTURA LABIALE E IL METODO ORALE SEPPE ANCHE SVILUPPARE LE RESIDUE TRACCE UDITIVE DEGLI AUDIOLESI JACOB RODRIGUEZ PEREIRE SAMUEL HEINICKE RAMIREZ DE CARRION FRANCOIS DESCHAMPE.
LO SCOPO DELL'AZIONE EDUCATIVA SECONDO DECROLY E' IMPORTANTE: PER LO SVILUPPO DELL'APPRENDIMENTO PER LO SVILUPPO COGNITIVO PER LO SVILUPPO DELLA MEMORIA PER LO SVILUPPO DELL'AUTONOMIA E DELLA SOCIALIZZAZIONE DEL BAMBINO CON DISABILITA'.
AGLI INIZI DELLA PEDAGOGIA SPECIALE IN ITALIA CHI TRA QUESTI AUTORI RITENNE IMPORTANTE TENERE CONTO NELL'ORGANIZZZIONE DEGLI ASILI/SCUOLA DELL'ACCOGLIENZA, DELL'ADATTAMENTO, DEGLI SPAZI, DEGLI AMBIENTI OVIDE DECROLY GIUSEPPE MONTESANO MARIA MONTESSORI SANTE DE SANCTIS.
OGNI SOGGETTO E' UN CASO A SE', NON BISOGNA FERMARSI ALL'ETICHETTA MA IMPARARE AD ASCOLTARE ED OSSERVARE LA PERSONA. QUESTO E' NIL CONTRIBUTO DATO ALLA PEDAGOGIA SPECIALE DA: OVIDE DECROLY MARIA MONTESSORI HANS ASPERGER HENRI WALLON.
QUALE AUTORE E' STATO DEFINITO LO PSICOLOGO DELLE EMOZIONI HANS ASPERGER SANTE DE SANCTIS JEAN PIAGET HENRI WALLON.
PERCHE' IL METODO DI WALLON E' CONSIDERATO COMPARATIVO E MULTIDIMENSIONALE PERCHE' E' DIACRONICO PERCHE' METTE A CONFRONTO I MOLTEPLICI TIPI DI SVILUPPO ANALIZZANDONE LE DIVERSE DIMENSIONI TRA IL BAMBINO CON SVILUPPO ANOMALO E IL BAMBINO NORMALE NESSUNA DELLE RISPOSTE E' CORRETTA PERCHE' E' SINCRONICO.
IN QUALE CONTESTO IL SOGGETTO DISABILE ATTIVA Più FEREQUENTEMENTE Capacità INTUITIVE, DI APPRENDIMENTO PRATICO E DI ADATTAMENTO CONTESTO LAVORATIVO CONTESTO SCOLASTICO CONTESTO FAMILIARE CONTESTO SOCIALE.
IN COSA CONSISTE LA ZONA DI SVILUPPO PROSSIMALE IL LIVELLO DI SVILUPPO EFFETTIVO IL LIVELLO DI SVILUPPO DELLE FUNZIONI PSICO-INTELLETTIVE IL LIVELLO DI SVILUPPO DELLE FUNZIONI SENSO-MOTORIE IL LIVELLO DI SVILUPPO RAGGIUNTO CON IL SOSTEGNO E L'ACCOMPAGNAMENTO DELL'ADULTO.
QUALE TRA QUESTI AUTORI DA IMPORTANZA ALLA FUNZIONE TERAPEUTICA DELLA PAROLA E DEL LINGUAGGIO MAUD MANNONI SIMONE-KORFF SAUSSE TOSQUELLES FRANCOIS DOLTO.
OGNI DEFICIT CAMBIA IL RAPPORTO CON LA REALTA' AMBIENTALE E INFLUENZA I RAPPORTI INTERPERSONALI E' QUINDI IMPRTANETE TENERE CONTO E' IMPORTANTE INSATURARE UN APPROCCIO EDUCATIVO MECCANICO E RIPETITIVO PER STIMOALRE LE FUNZIONI SUPERIORI DELL'ATTENZIONE E DEL PENSIERO E' IMPORTANTE PORRE LA DIMENSIONE PSICOPEDAGOGICA DEL DEFICIT IN TERMINI MEDICI CHE LA PRESENZA DI UN DEFICIT PROVOCA UN PROFONDO TURBAMENTO DI TUTTO IL SISTEMA DEI RAPPORTI SOCIALI A COMINCIARE DALLA FAMIGLIA E' QUINDI UTILE LEGARE IL DEFICIT ALLA MALATTIA PERPOTRELO GESTIRE AL MEGLIO.
NEL NESSO TRA SIMILTUDINE E DIFFERENZA , QUALE PRINCIPIO PEDAGOGICO VUOLE FORNIRCI ROSSEAU OCCORRE PARTIRE DALLE SIMILITUDINI PER RICONOSCERE LE DIVERSITA' RISPETTO DEI TEMPI DI SVILUPPO DEL BAMBINO IL RISPETTO DELLA NATURA DI OGNI ESSERE UMANO LA CONCEZIONE POLICENTRICA DEL MODO DI CONCEPIRE LE RELAZIONI TRA POPOLI E CULTURE.
MURRAY IDENTIFICA TRE BISOGNI FONDAMENTALI IL BISOGNO DI REALIZZAZIONE, DI AFFILIAZIONE E DI ESPLORAZIONE I BISOGNI FISIOLOGICI PRIMARI, DI RICONOSCIMENTO E DI PROTEZIONE I BISOGNI DI AMICIZIA, AMORE E CONVIVIALITà I BISOGNI DI SVILUPPO COGNITIVO, RELAZIONALE E AFFETTIVO.
IN RIFERIMENTO AI BISOGNI EDUCATIVI QUALE E' IL PENSIERO DI JHON DEWEY IL BISOGNO DI APPRENDIMENTO DEVE ESSERE SODDISFATTO COSTRUENDO UN PERCORSO A MISURA DI OGNUNO L'ESPERIENZA EDUCATIVA E' UN BISOGNO SOCIALE FONDAMENTALE ED E' ESSENZIALE PER LA MATURAZIONE L'ESPERIENZA EDUCATIVA CORRISPONDE AL BISOGNO DI LIBERTA' ALLA BASE DEL PERCORSO DI APPRENDIMENTO Viè UN BISOGNO AFFETTUIVO.
IL METODO DI LAVORO PEDAGOGIA CONDUTTIVA COSA INDICA EDUCATORE E ALUNNO CONDIVIDONO LA CONDUZIONE DEL LAVORO DI APPRENDIMENTO I GENITORI IN QUALITà DI ESPERTI DEI PROPRI FIGLI CONDUCONO GLI EDUCATORI NEL LAVORO PEDAGOGICO E' LA PEDAGOGIA DELLE EVOCAZIONI MENTALI L'EDUCATORE E' UN CONDUTTORE E LA SCELTA DEL PERCORSO DI APPRENDIMENTO AVVIENE IN GRUPPO.
QUANDO SI PARLA DI ALLIEVI CHE SI ESERCITANO ALLA CRITICA DELLE PROPRIE IDEE NEL CONFRONTO CON GLI ALTRI CI RIFERIAMO PEDAGOGIA DELLA CONCORRENZA GRUPPI DI CONTROLLO PEDAGOGICO GRUPPI DI DIAGNOSI PEDAGOGICA GRUPPI DI ESERCITAZIONE PEDAGOGICA.
A COSA SI RIFERISCE DELIGNY CON IL TERMINE PEDAGOGIA LIBERTARIA APPRENDIMENTO SPONTANEO UTILIZZARE IL DISEGNO IL GIOCO E IL TEATRO CHE NON RICHIEDONO NECESSARIAMENTE LA PAROLA PARLATA PER POTER LIBERARE L'INCONSCIO APPRENDIMENTO ATTRAVERSO IL CONTATTO CON LANATURA FAR LIBERARE I SENSI.
CHE COSA SIGNIFICA RELAZIONE DI AIUTO ASSISTENZA PEDAGOGIA DEL GESTO INTERROTTO CHE LASCI SPAZIO ALLA PERSONA DI DECIDERE NESSUNA DELLE ALTRE RISPOSTE SCAMBIO INTENSO E CONTINUATIVO.
I PROCESSI IMITATIVI CHE POSSONO ESSERE INCENTIVATI DA STIMOLI AMBIENTALI E LA CAPACITA' DI INFERIRE SIGNIFICATI AI GESTI E MOVIMENTI ALTRUI SONO FAVORITI DA UNA SPECIFICA AREA DEL CERVELLO GANGLI DELLA BASE CERVELLETTO NEURONI SPECCHIO AREA FRONTALE.
GLI STUDI SULL'ANTROPOLOGIA DEL GESTO POSSONO RISULTARE UTILI PER PARAGONARE I RITUALI COMPARTAMENTALI PER COMPRENDERE I GESTI STEREOTIPATI DEI BAMBINI AUTISTICI PERCHE' LE STEREOTIPIE POSSONO ESSERE INTERPRETATE COME UNA LINGUA PER EFFETTUARE UNA COMPARAZIONE SINCRONICA PERCHE' PERMETTE DI STUDIARE AL COMPLESSITA' DEI GESTI.
E' IMPORTANTE CHE LA PEDAGOGIA SPECIALE SI INTERROGHI SULLA DIMENSIONE ETICA DEL PROPRIO OPERATO PERCHE' TUTTI A PRESCINDERE DALLA PROPRIA CONDIZIONE DEBILITANTE HANNO DIRITTO DI ESSERE RICONOSCIUTI NELLA LORO PIENA DIGNITA' QUINDI SECONDO UN PENSIERO BIOETICO SAREBBE MEGLIO PROVOCARE LA MORTE A UN BAMBINO CHE SAREBBE INFELICE E CHE RENDEREBBE INFELICE CHI LO CIRCONDA NESSUNA DELLE ALTRE RISPOSTE IN BASE A QUESTA PROSPETTIVA IL FATTORE DNA POTREBBE ESSERE DECISIVO E UTILE A SELEZIONARE SE UN INDIVIDUO DEVE VIVERE O MORIRE.
L'UOMO E' UN ORGANISMO BIO-PSICO-SOCIALE QUINDI ESISTE UN'INTEGRAZIONE CHE LEGA CERVELLO MENTE E CULTURA TUTTE LE RISPOSTE SONO CORRETTE QUINDI PER COSTRUIRE UN PERCORSO DI APPRENDIMENTO E' NECESSARIO PARTIRE DALLA RELAZIONE TRA UNITA' E COMPLESSITA', UGUAGLIANZA E DIFFERENZA LA PERSONA DISABILE NON E' DIVERSA DA QUALSIASI ALTRO ESSERE UMANO IN QUANTO ANCHE ESSO E' SOGGETTO DI BISOGNI, DI DESIDERI, DI DIRITTI E DI CULTURA E' NECESSARIO A TAL FINE NON IDENTIFICARE I DISABILI CON L'UNICA DIMENSIONE NEUROBIOLOGICA DEL LORO DEFICIT.
La figura dell’animatore digitale è stata prevista dal PNSD dal CCNL comparto scuola 15-16 tutte False dal D.M. 850/2015.
comunicazione sincrona il mittente ed il destinatario non sono attivi nello stesso momento e nello stesso luogo il mittente ed il destinatario non sono attivi nello stesso momento il mittente ed il destinatario sono attivi nello stesso momento tutte vere.
la combinazione Ctrl+Alt+Canc può essere utile nel lavoro al pc tutte false non è utile in nessun caso non è possibile realizzarla.
Attraverso l'uso di Microsoft Word è possibile creare tutte false documenti in diverso formato solamente documenti di testo .txt solamente documenti .docx.
All'interno di Microsoft Word l'opzione COPIA FORMATO non è presente è presente tutte false in alcuni casi è presente.
All'interno di Microsoft Word è possibile inserire tabelle? solo in alcuni casi tutte false sì no.
con la formattazione condizionale in Microsoft Excel è possibile assegnare automaticamente un formato ad una cella in base al suo valore è possibile assegnare un formato ad una cella in base al suo valore è possibile assegnare un valore ad una cella in base al suo valore tutte false.
Dall’ambiente di condivisione Google Drive è possibile creare fogli google è possibile creare presentazioni google tutte vere è possibile creare documenti google.
IL MODEM converte segnali analogici in segnali digitali tutte false converte segnali digitali in segnali analogici converte segnali analogici in segnali digitali e viceversa.
Nella condivisione di documenti google essere Editor significa non avere accesso al documento poter leggere e modificare il documento non esiste la possibilità di essere Editor poter leggere e non modificare il documento.
Attraverso la posta elettronica tutte vere non è possibile creare una rubrica di indirizzi in alcuni casi è possibile creare una rubrica di indirizzi è possibile creare una rubrica di indirizzi.
La Posta Elettronica Certificata (PEC) ha lo stesso valore legale della raccomandata con ricevuta di ritorno tutte false non ha lo stesso valore legale della raccomandata con ricevuta di ritorno in casi particolari ha lo stesso valore legale della raccomandata con ricevuta di ritorno.
Usando Google Fogli è possibile creare e condividere grafici tutte false non è possibile condividere i fogli creati non è possibile creare grafici.
All'interno di Google fogli tutte vere non è possibile condividere i documenti creati è possibile condividere i documenti creati in alcuni casi non è possibile condividere i documenti creati.
Nelle Presentazioni Google l'editor non può modificare il documento in alcuni casi particolari l'editor può modificare il documento l'editor può modificare il documento tutte false.
All'interno di Google Meet tutte false per accedere ad una conversazione è necessario usare il link per accedere ad una conversazione in alcuni casi è necessario usare il link per accedere ad una conversazione non è necessario usare il link.
Algobuild consente solamente di costruire algoritmi tutte false consente di costruire ed eseguire algoritmi con l’uso di flow chart consente solamente di eseguire algoritmi.
Algobuild tutte vere è utile solamente per eseguire algoritmi è utile per costruire ed eseguire algoritmi è utile solamente per costruire algoritmi.
OBS è un programma utile nella creazione di video tutte false non può essere usato per creare video NESSUNA DELLE ALTRE RISPOSTE.
Attraverso Moduli Google è possibile: costruire sondaggi e quiz tutte false costruire solamente quiz costruire solamente sondaggi.
Percorso per creare un modulo google tutte false gmail.com-nuovo-altro-moduli google drive.google.com-nuovo-altro-moduli google drive.google.com-nuovo-fogli google.
Scratch tutte vere è utile per creare tabelle è un programma che non consente di operare senza inserire codice è un programma che consente di operare senza inserire codice.
Il sito per simulare le prove INVALSI si trova all'indirizzo www.proveinvalsi@istruzione.it www.proveinvalsi.com www.proveinvalsi.net tutte vere.
Per la DeAgostinii il sito contenente materiali e strumenti per gli insegnanti è https://deagostiniscuola.edu/ https://deascuola.it/ https://deascuola.com/ tutte vere.
________________________ ? I've got long dark hair and dark eyes how are you ? how are you ? what do you look like? how is your look ?.
__________ dog is that? It's my neighbor's what whose which how.
There is a little we can do about it, ___? isn't there isn't it is it is there.
He was respected by the people ____ he worked ____ because he was ____ honest man. -/with/a with who/-/an -/with/an with who/-/a.
Do you have any idea __________? where does Ann live where Ann livs where Ann lives ? where Ann live.
Last night police said that they _______ the missing girl have found find were finding had found.
I don't like my job so I'm_________ a better one looking for looking at looking up looking after.
Hey Ann, ________ the boy with the fair hair, he's quite handsome. check in check out check up check at.
If you've got the flu, try __________ an aspirin. taken to take taking take.
You can't rely on Helen. She's __________ so many times let me down came up with me dropped me off cut me down.
I drank a glass of wine before ___________ to sleep slept sleeping having slept.
Cross out the item which does not normally collocate with "make" a translation plans friends a noise.
They walked out of the classroom without ___________ a word saying telling to say to tell.
Ann _____ the room. She said she ______to go leave/has lived/had leave/had left/had.
I wish I _____ this problem will solve can solving can solve could solve.
Kim ____ her hand when she__________ her daughter's clothes. was burning/ironed burnt/was ironing burned/ironed burning/was ironed.
If I ________ a higher salary, I probably would have stayed with the company were offered was offered had been offered were being offered.
A. What would you do if you ______ a lot of money ? _____ you stop working ? B. No, It ______ drive me crazy if I _______ anything to do. win -would -would-hadn't won - would - will - didn't have won-would-would-didn't have won - won't - will -didn't have.
Mary has lost her passport again. It's the second time it ________ happens happened has happened is happened.
My daughter _____________ the piano since she was five plays has been playing has plaied is playing.
Your eyes are red, _________ ? have you been crying have you cried had you cried do you cry.
If you go to live in Australia you __________ on the left. 'd have to get used to 'll have to get used to driving 'd have had to get used to 'll have to get used to drive.
When Yukiko went to live in Germany, she _____there quickly used to living used to live got used to living is getting used to live.
We were sure that Kim and Trevor _______by the time we arrived. would be leaving left would leave would have left.
Peter was almost sure he _________his exam. pass past was to pass would pass.
Choose the most correct way of saying the same thing in the passive voice. Mary would have told you. => You ____________ by Mary. would have been told would told would be told were being told.
She is a very well-mannered person ________that you don't contradict her providing whether as long unless.
I refuse to go ______ you come with me so long unless as long providing.
My classmate was very kind ____ me when I lost my cellular phone. about of to from.
We 'll stay here until dad _______ is returning will return returns return.
Do you have a minute ? I'm sorry, _______in a couple of minutes I leaving I'm about to leave I leave I'll left.
George _____ is a pilot, flew To Amsterdam last week - what who , who.
Choose the American equivalent for the British word "motorway" highstreet highroad highway motoroad.
Choose the American equivalent for the British word "queue" line lain linen lane.
I've decided to fire Mario Rossi. He arrived _____ for the meeting again lately more late late later.
This hotel is quite cheap but that one is _____ . cheaper cheap more cheap cheapest.
Choose the American translation for the Italian word "rubinetto" pipe tap faucet none of the above.
Choose the American translation for the Italian word "benzina" gas petrol non of the above motor-oil.
Choose the correct prefix to make the following adjective negative in meaning: regular in dis ir un.
What's the English for " ride bene chi ride ultimo ?" have the last smile have the last laugh have the last grin have the latest laugh.
"To smell a rat " means: to see a hidden meaning to have an odor to misunderstand to suspect a trick.
What does "convenient" mean ? convenienza chi conviene utile economico.
What does "pace" mean ? pece passo piccolo pezzo pace.
Il processo di estensione di una norma si chiama norma statistica normazione estensione normalizzazione.
Le norme qualitative sono imposte dall'alto imposte da un parlante nessuna delle risposte naturali.
I PCTO saranno attuati per una durata complessiva: a) non inferiore a 300 ore nel triennio terminale del percorso di studi degli istituti professionali; b) non inferiore a 150 ore nel secondo biennio e nell’ultimo anno del percorso di studi degli istituti tecnici; c) non inferiore a 90 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei. a) non inferiore a 210 ore nel triennio terminale del percorso di studi degli istituti professionali; b) non inferiore a 150 ore nel secondo biennio e nell’ultimo anno del percorso di studi degli istituti tecnici; c) non inferiore a 90 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei. a) non inferiore a 210 ore nel triennio terminale del percorso di studi degli istituti professionali; b) non inferiore a 70 ore nel secondo biennio e nell’ultimo anno del percorso di studi degli istituti tecnici; c) non inferiore a 90 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei. a) non inferiore a 210 ore nel triennio terminale del percorso di studi degli istituti professionali; b) non inferiore a 150 ore nel secondo biennio e nell’ultimo anno del percorso di studi degli istituti tecnici; c) non inferiore a 50 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei.
L’alternanza oggi deve essere innanzitutto orientante, e deve comportare l’esigenza di una rimodulazione della didattica: secondo una progettazione per competenze, e richiede una ricerca metodologica centrata su compiti in classe scritti, che mobilitino saperi, esperienze e risorse. secondo una progettazione personale e unica, e richiede una ricerca metodologica centrata su compiti di realtà, che mobilitino saperi, esperienze e risorse. secondo una progettazione ministeriale, e richiede una ricerca metodologica centrata su compiti di realtà, che mobilitino saperi, esperienze e risorse. secondo una progettazione per competenze, e richiede una ricerca metodologica centrata su compiti di realtà, che mobilitino saperi, esperienze e risorse.
Report abuse Consent Terms of use