option
Questions
ayuda
daypo
search.php
ERASED TEST, YOU MAY BE INTERESTED ON Interventi psicologici per l'educazione e la formaz. pt.4
COMMENTS STATISTICS RECORDS
TAKE THE TEST
Title of test:
Interventi psicologici per l'educazione e la formaz. pt.4

Description:
Scienze dell'educazione e della formazione

Author:
AVATAR
eCampus
Other tests from this author

Creation Date: 24/06/2024

Category: University

Number of questions: 45
Share the Test:
New CommentNuevo Comentario
No comments about this test.
Content:
Il cluster A dei disturbi di personalità include il disturbo schizotipico tutte le seguenti paranoide schizoide.
Il cluster C dei disturbi di personalità include il disturbo tutte le seguenti ossessivo-compulsivo evitante dipendente.
Idee e comportamento eccentrici e bizzarrie caratterizzano quelle disturbo schizotipico istrionico schizoide paranoide.
Irresponsabilità sociale, disprezzo per gli altri, inganno e manipolazione volti al guadagno personale caratterizzano quale disturbo oppositivo-provocatorio bordeline antisociale schizofrenia.
Evitamento del contatto interpersonale, paura del rifiuto caratterizzano quale disturbo paranoide evitante schizofrenia dipendente .
Quali fattori del contesto ambientale possono aggravare la condizione psicofisica dell'anziano? tutte le precedenti inadeguati servizi sanitari e socio-assistenziali sul territorio scarsa rete di supporto familiare/sociale e povertà economica tossicità dell'ambiente e istituzionalizzazione .
Che cosa può comportare l'istituzionalizzazione dell'anziano? comporta sempre un eccesso di assunzione di farmaci non rappresenta un fattore di rischio ambientale non determina mai l'insorgenza di disturbi psicologici può determinare l'insorgenza o l'aggravamento di disturbi psicologici.
Gli studi epidemiologici sulla depressione nell'età anziana evidenziano: l'assenza di differenze di genere una maggiore prevalenza nel genere femminile una maggiore prevalenza nel genere maschile l'assenza di comorbidità con altri disturbi.
Come può essere descritta la condizione psicofisica dell'anziano? dalla presenza di declino fisico e di rallentamento delle funzioni mentali solo dalla presenza di rallentamento delle funzioni mentali dall'inevitabile perdita delle autonomie di base solo dalla presenza di declino fisico.
Le terapie (farmacologiche e non farmacologiche) disponibili per la malattia di Alzheimer: hanno come obiettivo la guarigione della persona malata hanno come obiettivo il rallentamento della progressione di malattia e il contenimento dei sintomi psicologici e comportamentali hanno come obiettivo solo il controllo dei disturbi comportamentali sono inefficaci sia per la guarigione sia per il miglioramento del benessere e della qualità di vita.
Nella malattia di Alzheimer i disturbi della memoria inizialmente riguardano: la memoria a breve termine e la memoria di lavoro la memoria a lungo termine tutti i processi di memoria la memoria procedurale.
Il decorso della malattia di Alzheimer è generalmente caratterizzato: solo da un progressivo deficit di memoria da sintomi cognitivi e non cognitivi solo da sintomi non cognitivi dalla conservazione delle autonomie di vita quotidiana.
Nell'ambito della cura dell'anziano fragile l'approccio capacitante può essere applicato: solo da parte dei familiari solo dall'educatore durante le attività di animazione da tutti gli operatori di una RSA e anche dai familiari nessuno dei precedenti.
Nell'ambito della cura dell'anziano fragile, quante sono le competenze elementari secondo l'approccio capacitante? 3 4 5 6.
Quale teoria vede l'invecchiamento come un processo di ritiro fisico, psicologico e sociale per proteggere il proprio Sé teoria dell'attività di Havighurst, 1963 teoria della continuità di Atchley, 1976 teoria del disimpegno di Cumming e Henry, 1961 teoria del successful aging di Baltes e Baltes, 1991.
I sintomi positivi della schizofrenia comprendono allucinazioni e abulia deliri e allucinazioni deliri e abulia alogia e abulia.
Quale disturbo si caratterizza per: i sintomi psicotici durano almeno 1 giorno ma meno di 1 mese schizofrenia disturbo psicotico breve psicosi disturbo schizo-affettivo.
Nel disturbo delirante, la tematica dei deliri può comprendere tutte le seguenti deliri somatici deliri di infestazione deliri di gelosia.
In generale, la presenza di sintomi psicotici o di un disturbo psicotico, si caratterizza per eloquio incoerente tutte le seguenti deliri assenza dell'esame(senso) di realtà.
In generale, la presenza di sintomi psicotici o di un disturbo psicotico, si caratterizza per depressione euforia ansia assenza dell'esame(senso) di realtà.
Come è definibile l'approccio alla progettazione di tipo meccanico, con una logica di causalità lineare? sinottico-razionale concertativo esplorativo euristico.
Come può essere definita la progettazione nel sociale? attività di reperimento fondi attività di organizzazione attività di produzione di mondi possibili attività di interventi educativi.
Quali sono le caratteristiche della progettazione nel sociale? è orientata a produrre servizi alle persone generalmente ha una forte dipendenza dai finanziamenti pubblici è ideata e realizzata da personale professionista tutte le seguenti.
Tra le fasi di progettazione nel sociale quale troviamo? valutazione consultazione richiesta professionisti ipotesi dei rischi.
Cosa si intende per analisi della domanda? momento finale di valutazione dell'adempimento della richiesta momento conoscitivo iniziale sul quale si può e si deve fondare la prestazione professionale tutte le precedenti valutazione psicodiagnostica .
Nella progettazione, come può essere definita la fase di esplorazione delle motivazioni sottese ai comportamenti, alle situazioni su cui viene chiesto di intervenire (per promuoverli o per inibirli)? analisi del contesto analisi della richiesta analisi dei bisogni.
Quale strumento può essere utile per svolgere l'analisi della domanda? check list diario di bordo intervista semi strutturata osservazione sul campo .
Nella progettazione, per analizzare un problema cosa occorre considerare? tutti gli attori coinvolti l'entità del problema tutte le seguenti le possibili cause.
La definizione condivisa(e possibilmente co-costruita) di un contratto tra educatore e utenti, in cui vengano esplicitati alcuni elementi, viene definita: contratto corrispondenza educativa collaborazione patto educativo.
Quando avviene la valutazione di un progetto? in conclusione in itinere e in conclusione dopo 1 anni circa in itinere.
Quali sono gli aspetti distintivi della comunicazione tutte le seguenti simbolismo complessità livello di consapevolezza.
Come può essere definita la comunicazione? un momento di confronto tra due individui uno strumento un elemento costitutivo dell'uomo un aspetto opzionale dell'uomo.
Secondo l'approccio semiotico alla comunicazione, il segno può essere: indice simbolo iconico tutte le seguenti .
Quali sono le massime conservazioni di Grice? relazione, qualità, cooperazione qualità, quantità, modo e relazione quantità, desiderabilità, relazione modo e relazione.
Cosa dice il primo assioma della pragmatica della comunicazione? gli scambi comunicativi sono simmetrici o complementari non si può non comunicare la comunicazione ha una punteggiatura la comunicazione è digitale e analogica.
Tra gli stili comunicativi quali possiamo trovare? tutti polemico rilassato amicale.
Quale autore ha teorizzato gli stili comunicativi? Norton Watzlawitck Grice Austin.
A quali aree si riferisce la comunicazione non verbale? prossemica postura mimica del viso tutte le seguenti.
Come viene definito lo studio delle modalità con cui l'individuo percepisce e utilizza lo spazio che lo circonda? cronemica aptica nessuna delle precedenti prossemica.
Quale è la prima fase dell'ascolto attivo? empatizzazione espressioni facilitanti ascolto passivo messaggi d'accoglimento .
Cosa si intende per messaggio "io"? messaggi in prima persona messaggi in cui l'altro è in prima persona nessuna delle precedenti messaggi in cui vengono descritte solo le emozioni provate dagli interlocutori .
Nell'ascolto attivo quali capacità si integrano? attenzione, ascolto, empatia sensibilità clinica, osservazione, empatia empatia, accoglienza, analisi della domanda attenzione, osservazione, comprensione.
Tra le varie tipologie di équipe quali possiamo trovare? monoprofessionali multiprofessionali ibride tutte le seguenti .
Quali sono le tipologie di invio? invio da parte di familiari invio da parte di un professionista autoinvio tutte le seguenti.
Perché avvenga un buon invio è indispensabile una relazione tra inviante e inviato basata su: autorevolezza tutte le seguenti competenza chiarezza linguistica.
Report abuse