option
My Daypo

Letteratura per l'infanzia (Prof. Di Veroli Anna)

COMMENTS STADISTICS RECORDS
TAKE THE TEST
Title of test:
Letteratura per l'infanzia (Prof. Di Veroli Anna)

Description:
Test letteratura infanzia a.a. 2021/22 - scienze pedagogiche

Author:
AVATAR

Creation Date:
11/08/2022

Category:
Literature

Number of questions: 72
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Last comments
No comments about this test.
Content:
Francesco Soave (1743-1806) era un padre somasco, la cui produzione narrativa era molto cara a Foscolo Leopardi Goldoni Manzoni.
Quale inchiesta fornisce informazioni dirette sulla diffusione e l'uso dell'italiano e dei dialetti nell'Italia degli anni dell'unificazione? inchiesta Pazzoni 1880 inchiesta Padoani 1836 inchiesta Milanese del 1921 inchiesta Matteucci 1865.
Gian Pietro Vieusseux (1779-1863) è il capostipite di un programma riformista che ribadiva l'importanza di una letteratura raffinata ad appannaggio di pochi una letteratura in latino una letteratura parodica di un'istruzione morale, religiosa, popolare universale.
I programmi Mamiani ebbero esiti soddisfacenti corrotti fasli insoddisfacenti.
"Pane e onore. Migliaia di persone non leggeranno forse altro libro" era il motto di cui era munito Giannetto di Luigi Alessandro Parravicini Pinocchio di Collodi Bettyboop Novellino romano.
Chi aveva un parere del tutto opposto a quello dei manzoniani riguardo all'acquisizione dell'italiano che risulta più efficace quanto più si sviluppa con i dialetti? Bembo Ascoli Foscolo Bonghi.
In seguito al primo censimento della popolazione italiana, nel 1861, si stimò la popolazione italiana analfabeta per il: 33% 20% 78% 50%.
Negli anni successivi all'Unità il ministro della Pubblica Istruzione Broglio allo scopo di elaborare un progetto organico d'intervento per la questione linguistica nomina una commissione di studiosi con a capo Pietro Bembo Carlo Goldoni Alessandro Manzoni Giacomo Leopardi.
I programmi della scuola italiana sono stati emanati dal ministro Renzo Piani nel 1887 dal ministro Peppe Paggi nel 1880 dal ministro Claudia Banni nel 1789 dal ministro Terenzio Mamiani nel settembre 1860.
A conclusione dei lavori sulla questione linguistica istituita da Broglio nel 1867 la commissione produsse la relazione Sulla questione demografica Sulla questione italiana Sulla questione della lingua Dell'unità della lingua e dei mezzi per diffonderla.
Cesare Cantù (1804-1895): era uno scrittore aperto alle novità, pronto ad accogliere ogni stimolo esterofilo sostenitore delle avanguardie e di tutto ciò che rpospettava il futuro era un forte sostenitore dell'ascesa sociale e credeva che l'operaio dovesse ribellarsi per ottenere quanto desiderava rappresenta il vecchio italiano diffidente verso tutto ciò che sa di novità, e possa turbare l'ordine costituito.
Nel 1871 la percentuale di analfabeti era ancora superiore al 88% 60% 50% 20%.
Si parla di "schermo protettivo" in relazione a alle insolazioni a certe fiabe a certe affermazioni di critici leterari a tipi loschi.
Memorie di un pulcino" di Ida Baccini è un di un bimbo orfano racconto su un bimbo piccolo e dolce soprannominato "pulcino" novella su uno strano anatroccolo confuso per un pulcino racconto autobiografico di un pulcino di campagna che cambia padrone.
L'impegno letterario di Collodi correva parallelo a quello amministrativo e giornalistico lo costringeva ad essere dedito solo a questo lo assorbiva completamente è una leggenda.
Alice's Adventures in Wonderland" ha avuto fortuna in Italia a partire dal 1879 1600 1800 1872.
Quasi tutti i testi collodiani nascono su iniziativa della moglie su commissione o sono scritti su invito o proposta di un committente per intrattenere i suoi figli in seguito a dei sogni.
Collodi possedeva una buona conoscenza della lingua cinese inglese francese russa.
Michele Lessona oltre ad essere un autore di prodotti letterari per l'infanzia era anche politico docente universitario di mineralogia e zoologia marinaio giornalista.
Il primo sogno di Jules Verne, che poi abbandonò, era quello di diventare un padre poliziotto scienziato marinaio.
Franco Fabbroni, analizzando il "Giannettino" di Collodi come strumento scolastico riconosce al libro, pur tra i limiti di un "precettismo sentenzioso" , una serie di apprezzabili "distintivi pedagogici" un valore culturale inestimabile una serie di raffinatezze letterarie un tono dolce e romantico.
Il vero nome di Carlo Collodi è Carlo Lentischi Carlo Lorenzini Giuseppe Lunghi Lorenzo Collodi.
Il volume composito "Occhi e nasi" di Collodi, realizzato assemblando interventi scritti un lungo asso temporale non è in italiano presenta elementi che si ritrovano nelle "Avventure di un burattino" presenta inserzioni in russo non presenta elementi che si ritrovano nelle "Avventure di un burattino".
Il "Sillabario Illustrato" venne pubblicato dai fratelli Fontana Grimm Treves Mincetti.
"Cose e non parole" è lo slogan del pedagogista Aristide Gabelli Paolo Crocchia Nicola Fornelli Andrea Angiulli.
Il personaggio Otto Lidenbro è il protagonista dell'opera di Jules Verne Mary Mapes Dodge Sandro Crepet Edmondo De Amicis.
Il successo di "Alice's Adventures in Wonderland" deriva anche dal suo non proporsi come percorso didattico dalla rigidità educativa che propone dal fatto di non avere adulti per protagonisti dal fatto di avere una bambina per protagonista.
Il reverendo Charles Lutwidge Dogson e storicamente collocabile nel secolo XIX XXI XVIII XX.
Alla Base della creazione del primo settimanale italiano per l'infanzia esiste una precisa ragione morale religiosa politica economica.
A differenza di Collodi i suoi colleghi sostengono che dire le bugie può essere utile i bambini non possono mangiare caramelle i bambini devono farso valere nelle discussioni i bambini devono ascoltare i buoni consigli degli adulti e non mettere bocca nei loro discorsi se non interpellati.
Quale critico letterario ha affermato che: "Il legno in cui è tagliato Pinocchio, è l'umanità" Jules Verne Benedetto Croce Francesco De Sanctis Ugo Foscolo.
Il primo vero settimanale italiano per l'infanzia è stato Il novellino per i piccoli il Corsa il Giornale per i bambini il Ciao.
Il prof. Celestino Calleri è stato l'autore di un libro per asili intitolato il paradiso dei bambini giocando impari piccoli pulcini piccoli cagnolini.
Il "Novellino" sorto nel 1899 era una raccolta di novelle su una furba volpe un periodico settimanale romano per l'infanzia il titolo di un componimento di De Amicis un bambino immolatosi per la patria.
Ugo Mioni venne giudicato da Gramsci negativamente per il contenuto dei suoi testi troppo smielato troppo elaborato antisemita e trascurato stilisticamente volgare.
Yambo era lo pseudonimo di Enrico Crispo Sara De Sanctis Enrico Paggi Enrico Novelli.
Il protagonista del "Corsaro Nero" è Roberto Parrocchi Signore di Ventimiglia Paolo Crucia Alberto della Valle.
De Amicis sostiene in particolare la valenza formativa dei genitori degli amici dei lutti degli animali.
Ad Antonio Rubino interessava particolarmente la sensibilità dell'uomo la figura materna il neonato la beltà grottesca dei suoi personaggi.
Omero Redi è l'espediente che Pistelli ha usato per vincere una gara letteraria alla quale lui non poteva partecipare per non farsi censurare per consentirsi un tono canzonatorio e per dare apparenza di spregiudicatezza alle opinione espresse per non far sapere ai familiari che aveva la passione della scrittura.
Il caso della fama conquistata tra i piccoli da Aldo Palazzeschi è singolare perché non sapeva leggere odiava i bambini non ha mai scritto nulla per l'infanzia non sapeva scrivere.
La fama di Giulio Giannelli è legata all'opera intitolata Pinocchio Otto bimbi e due mamme Storia di Pipino nato vecchio e morto bambino Cappuccetto Rosso.
Dove si giocava la lotta per il dialetto principalmente? in famiglia in chiesa nella scuola in casa.
I Crepuscolari dispregiavano ogni tipo di attività letteraria ripropongono temi e diciture classicheggianti attuano una vera e propria rivoluzione del linguaggio poetico tradizionale nel primo decennio del secolo: si ritenevano una casta.
Il "Romanzo delle mie delusioni" di Sergio Tofano uscì a puntate il Novellino il Sole 24 ore la Repubblica per i bimbi sul Corriere dei Piccoli.
Perché Vamba (Luigi Bertelli) abbandona il giornalismo per la letteratura infantile? perché più remunerativo e inoltre più piacevole perché si scrive per i ragazzi e non per gli uomini perché aveva litigato con la moglie perché il suo orientamento politico non era più favorevole alla sua attività di giornalista perché era stato licenziato.
Il "Corriere dei Piccoli" era un supplemento del: Il Corriere della Sera il Sole 24 ore Il Giornale La Nazione.
"Beppe racconta la guerra" è il libro di maggior impegno di Salvatore Gotta Laura Orvieto Dacia Maraini Sandra Massi.
La fama di Salvatore Gotta è legata ad un libro Bambini si nasce Il piccolo alpino Domani torno Il piccolo principe.
La Bonifica libraria istituita da Mussolini consistette nel adeguare la cultura alla necessità dell'etica fascista riformulare le frasi in un italiano più moderno ripulire il patrimonio culturale dai contenuti osceni supportare la Chiesa nel bandire i libri blasfemi.
Il protagonista del "Il piccolo alpino" di Salvator Grotta, di nome Giacomino Rasi, perde i genitori uccisi in una rapina perché vengono travolti con lui da una valanga in seguito ad un avvelenamento a causa di una forte polmonite presa in seguito ad una forte bufera durante un viaggio per mare.
Sto è il nome con cui viene identificato Carlo Pensi Simone Pulci Sergio Tofano Pietro il Solitario.
Chi ha fondato e diretto il settimanale "Cuore" Giuseppe Invernizzi Giuseppe Lambruschi Edmondo De Amicis Giuseppe Moccini.
Il programma editoriale del "Lo Scolaro" era quello di dare delle prime nozioni sulla storia dell'arte istruire le mamme preparare gli italiani alla guerra "fare gli italiani".
Gramsci proponeva scritti capaci di raggiungere i pochi istruiti in grado di capirli gli anziani il popolo esclusivamente i bambini.
"I Quaderni del carcere" di Gramsci vennero da lui scritti intorno al 1929-1935 1950-1961 1880-1886 1920-1925.
Nel 1929 viene inaugurata la possibilità di scelta dei testi da parte dei genitori abolita la libertà di scelta dei testi scolastici abolita la scuola garantita la libertà di scelta dei testi scolastici.
Quale casa editrice difese strenuamente la censura di Topolino? Einaudi Zanichelli Ibs Mondadori.
Gli effetti della bonifica libraria istituita da Mussolini estesi furono, tuttavia, a conti fatti limitati mai avvenuti rivolti solo ai libri delle scuole elementari.
La Riforma Gentile del 1923 bandisce l 'insegnamento della religione cattolica dalla scuola e porta la durata delle elementari a 3 anni porta la durata della scuola elementare a 5 anni e l'obbligo dell'insegnamento della religione cattolica crea la scuola serale per adulti rende la scuola non obbligatoria.
La "Scala d'oro" diretta da Francesco Errante e Fernando Palazzi è una collana organica di 88 volumi 100 volumi 99 volumi 93 volumi.
il motivo principale per cui Gramsci si dedica alla traduzione delle favole dei fratelli Grimm come passatempo durante la carcerazione per guadagnare più soldi perché obbligato da editori accaniti come esercizio volto a perfezionare il suo tedesco , con l'intento anche di farne dono ai nipoti.
Giuseppe Fanciulli lascia il controllo di una scrittura "arcadica" ed ironica per acquisirne una orientata in senso retorico-propagandistico non ha mai scritto nulla era uno scienziato si da alla scrittura parodica.
Alfonso Gatto, oltre ad essere stato uno scrittore, fu anche un pittore dottore prete marinaio.
Analizzando il panorama dei testi scolastici l'allora giornalista Gianni Rodari constata che il panorama era vivace, pieno di vitalità, libero da moralismi e costrizioni. il panorama non era per niente vivace,ma pieno di moralismi e costrizioni. i testi erano corrotti da morali strane i testi erano scadenti e poco attinenti alla realtà.
Quale tra queste è un'opera di Cesare Zavattini? Pietro il Solitario Totò il Buono Totò Merumeni Vita Campestre.
Ai ragazzi immediatamente successivi al '45 vennero costretti a studiare a casa vennero costretti a lavorare fu negata la conoscenza di quel che in Italia era appena accaduto, dalle lotte partigiane al fascismo. venne fatto studiare approfonditamente quanto era accaduto poco prima.
"Tempo d'odio tempo di amore" è un romanzo del dopoguerra scritto da Giulio Massi Marino Cassini Carlo Battistini Dacia Maraini.
Daniel Pennac era sempre molto superficiale e approssimativo nel descrivere i dettagli molto minuzioso nel descrivere i particolari nei suoi romanzi pedante e prolisso poco obiettivo e pieno di pregiudizi.
La narrativa " a due voci" semplifica le vedute sulla vita complica le divergenza di vedute sulla vita non è adatta a bambini e adolescenti confonde il lettore che non capisce più chi è il narratore.
H. Hesse affermava che leggere un libro vuol dire: permettere al cervello di allenarsi a memorizzare imparare a farsi proprie opinioni che permettano di acquisire un personale e rigido punto di vista sulle cose fare la conoscenza dell'indole e del modo di pensare di un essere estraneo al lettore, cercando di capirlo. ascoltare le opinioni altrui.
Uno degli aspetti più significativi della letteratura contemporanea riguarda la sua brevità riguarda l'abile utilizzo, all'interno dello stesso racconto, di una pluralità di punti di vista che si alternano in modo vario e articolato il fatto di essere meno introversa l'introito economico maggiore rispetto ad un tempo.
Report abuse Terms of use
HOME
CREATE TEST
COMMENTS
STADISTICS
RECORDS
Author's Tests