option
My Daypo

neurofisiologia 15-19

COMMENTS STADISTICS RECORDS
TAKE THE TEST
Title of test:
neurofisiologia 15-19

Description:
neurofisiologia 15-19

Author:
AVATAR

Creation Date:
08/06/2022

Category:
University

Number of questions: 32
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Last comments
No comments about this test.
Content:
Le fibre afferenti dei nocicettori terminano: nel ponte nel midollo spinale nel bulbo nel cervelletto.
I nocicettori possono essere termici meccanici silenti tutte le risposte sono corrette.
A livello centrale, gli stimoli viscerali vengono elaborati anche da corpo calloso corteccia del cingolo corteccia dell'insula l'amigdala.
Per nocicezione s'intende stimolazione di specifici recettori attivati da stimoli lesivi periferici stimolazione di specifici recettori attivati da stimoli lesivi centrali stimolazione di specifici recettori attivati da stimoli positivi periferic nessuna risposta indicata è corretta.
A livello centrale, gli stimoli nocicettivi vengono elaborati: nell'ipotalamo nell'ipofisi nel talamo nell'amigdala .
l'attivazione dei noicicettori nessuna risposta indicata è corretta provoca sempre un'esperienza dolorosa non provoca mai un'esperienza dolorosa non provoca necessariamente un'esperienza dolorosa.
La corteccia visiva primaria: è l'area 1 di Brodmann è l'area 17 di Brodmann è l'area 45 di Brodmann è l'area 22 di Brodmann.
I bastoncelli sono fotocettori che consentono la visione diurna e a colori sono fotocettori poco sensibili alla luce non consentono una visione crepuscolare e notturna sono fotocettori che danno una visione acromatica.
I coni: consentono una visione crepuscolare e notturna sono fotocettori che danno una visione acromatica nessuna delle risposte è corretta sono fotocettori che consentono la visione diurna e a colori.
La corteccia visiva primaria si trova nel polo posteriore di ciascun emisfero nel polo laterale di ciascun emisfero nel polo inferiore di ciascun emisfero nel polo anteriore di ciascun emisfero.
La retina non modifica e non elabora i segnali evocati dalla luce prima di inviarli al SNP modifica ed elabora i segnali evocati dalla luce prima di inviarli al SNC modifica ed elabora i segnali evocati dalla luce prima di inviarli al SNP non modifica e non elabora i segnali evocati dalla luce prima di inviarli al SNC.
L'area uditiva primaria è situata: nelle aree 21 e 22 di Brodmann nelle aree 51 e 52 di Brodmann nelle aree 41 e 42 di Brodmann nelle aree 31 e 32 di Brodmann.
Le cellule ciliate sono le cellule recettoriali: della lingua del naso dell'orecchio dell'occhio.
La percezione del senso dell'equilibrio è una prerogativa: delle cellule della glia delle cellule ciliate delle cellule stellate delle cellule amacrine.
L'organo del Corti è l'organo recettivo: dell'orecchio interno della retina della staffa del nervo ottico.
Le cellule ciliate hanno la capacità di trasdurre la percezione dei suoni e la percezione del senso dell'equilibrio la percezione dei suoni ma non la percezione del senso dell'equilibrio solamente la percezione dei suoni solamente la percezione del senso dell'equilibrio.
L'organo recettivo dell'orecchio interno è l'organo del Corti l'organo della staffa l'organo della coclea l'organo del Golgi.
Il sistema vestibolare controlla solo i riflessi posturali i riflessi posturali ed i movimenti oculari riflessi solo i movimenti oculari riflessi nessuna risposta corretta.
In quale area di Brodmann si trova la corteccia premotoria: area 8 area 10 area 6 area 4.
In quale area di Brodmann si trova la motrice primaria: area 8 area 10 area 6 area 4.
Il sistema di controllo motorio "feed-back" agisce istante per istante non considera segnali di riferimento non considera l'esperienza pregressa è anticipario.
Il sistema di controllo motorio "feed-forward" è di tipo anticipatorio tutte le risposte sono corrette regolatorio a posteriori .
Sono implicati nella pianificazione ed esecuzione del movimento: nessuna risposta è corretta amigdala ed ippocampo cervelletto e nuclei della base corpo calloso e corteccia dell'insula.
I riflessi spinali sono di tipo difensivo passivo antigravitario sia difensivo che antigravitario.
Nei nervi spinali, la radice dorsale è è sensitiva motoria nè sensitiva nè motoria sia sensitiva che motoria.
I motoneuroni gamma rappresentano le fibre motorie che consentono al SNC di controllare la sensibilità di scarica del fuso neuromuscolare. I motoneuroni determinano infatti: Allungamento delle fibre intrafusali e conseguente contrazione della regione centrale Contrazione delle fibre intrafusali e conseguente stiramento della regione centrale Contrazione del tessuto muscolare di lavoro Inibizione dell'organo tendineo del Golgi.
Quale tra quelli elencati è un propricettore che possiede una disposizione in serie Fuso neuromuscolare Recettori articolari Recettori muscolari Organo tendineo del Golgi.
Quale tra quelle elencate non è una caratteristica del movimento riflesso: pianificato coordinato stereotipato involontario.
Nello studio dei riflessi condizionati è stato fondamentale l'apporto di: Freud Piaget Brodmann Pavlov.
I sistemi motori vengono elaborati a vari livelli del SNC. Il livello più alto di elaborazione è rappresentato da: midollo spinale cervelletto corteccia nuclei della base.
I motoneuroni che innervano le fibre muscolari sono di tipo: alfa gamma delta beta.
Nei nervi spinali, la radice dorsale è né sensitiva né motoria sia sensitiva che motoria motoria sensitiva.
Report abuse Terms of use
HOME
CREATE TEST
COMMENTS
STADISTICS
RECORDS
Author's Tests