option
My Daypo

neurofisiologia 20-24

COMMENTS STADISTICS RECORDS
TAKE THE TEST
Title of test:
neurofisiologia 20-24

Description:
neurofisiologia 20-24

Author:
AVATAR

Creation Date:
09/06/2022

Category:
University

Number of questions: 35
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Last comments
No comments about this test.
Content:
L'atassia cerebellare provoca: estrema lentezza nell'iniziare un movimento mancanza di controllo dei movimenti lentezza nell'esecuzione dei movimenti perdita della capacità di coordinazione.
Nel cammino, la coordinazione visuomotoria, è elaborata da cervelletto gangli della base corteccia motrice corteccia prefrontale.
Quale struttura anatomica controlla la velocità e l'ampiezza dei movimenti delle diverse articolazioni la corteccia motrice il cervelletto la corteccia prefrontale la corteccia premotoria.
Il cammino è un movimento: automatico ma non stereotipato automatico e stereotipato nessuna delle risposte è corretta stereotipato .
La locomozione è un tipo di movimento: Volontario Ritmico Riflesso Pianificato .
Il centro generatore del ritmo, da cui dipende il movimento automatico di locomozione è localizzato: Corteccia Cervelletto Midollo spinale Tronco encefalico.
Gli esterocettori cutanei influenzano il generatore centrale degli schemi motori del cammino in quanto Rilevano ostacoli esterni e adeguano i movimenti per evitarli Guidano il movimento Permettono il mantenimento della postura Regolano la velocità delle fasi del ciclo.
Il controllo corticale del movimento volontario è fondato sull'attività di un sistema distribuito nella regione: occipitale parietofrontale temporale insulare.
Quale tra quelle elencate non è una caratteristica del movimento volontario: Cambiano a seconda delle condizioni comportamentali Possono essere modificati con l'esercizio Sono finalizzati al raggiungimento di uno scopo Non possono essere ritardati. .
Nell'area premotoria sono presenti dei neuroni che scaricano durante l'osservazione di un altro individuo che compie un compito motorio. Ciò induce automaticamente la simulazione e può essere alla base dell'apprendimento per imitazione. Tali neuroni si chiamano: neuroni minori neuroni di reaching set-related cellule di Betz.
Quale tra le aree che controllano il movimento codifica tutti i parametri del movimento volontario ossia direzione, ampiezza, accelerazione e forza: Area premotoria Area pre-premotoria Corteccia motrice I Area supplementare.
La corteccia motrice primaria è localizzata nel lobo temporale parietale occipitale frontale.
Nel movimento volontario, i neuroni delle fibre discendenti in uscita, sono cellule del Purkinje cellule di Ranvier cellule di Betz cellule stellate.
La pianificazione del movimento volontario è una prerogativa: del midollo spinale della corteccia cerebrale del cervelletto dei gangli della base.
Quale area della corteccia premotoria innerva le dita della mano: area premotoria laterale dorsale aree motrici del giro del cingolo area motrice supplementare area premotoria laterale ventrale.
Il movimento oculare di abduzione indica: rotazione in direzione obliqua rotazione in direzione opposta al naso rotazione verticale verso l'alto rotazione verticale verso il basso.
I movimenti optocinetici portano rapidamente il bersaglio che si trova nella periferia del campo visivo sulla fovea mantengono stabile l'immagine sulla fovea durante i movimenti del capo sono attivati da movimenti prolungati del capo tutte le risposte sono corrette.
I movimenti saccadici: tutte le risposte sono corrette sono attivati da movimenti prolungati del capo portano rapidamente il bersaglio che si trova nella periferia del campo visivo sulla fovea mantengono stabile l'immagine sulla fovea durante i movimenti del capo.
Il muscolo interessato nella messa a fuoco è: la fovea il cristallino la congiuntiva il bulbo oculare.
Il sistema oculomotore ha due componenti posizione ed accelerazione velocità e decelerazione velocità ed accelerazione velocità e posizione.
I riflessi vestibolo-oculari non entrano in funzione durante il cammino permettono al sistema motorio di compensare i movimenti del capo tutte le risposte sono corrette mantengono fissi gli occhi durante il movimento del capo.
I riflessi vestibolo-spinali permettono al sistema motorio di compensare i movimenti del capo non si attivano durante il cammino tutte le risposte sono corrette mantengono fissi gli occhi durante il movimento del capo.
Quale nucleo vestibolare controlla la postura laterale superiore mediale discendente.
Gli organi otolitici segnalano i movimenti: lineari di inclinazione laterale di accelerazione tutte le risposte sono corrette di rotazione.
Il nistagmo è un movimento: non ritmico in quattro fasi: orizzontale, verticale, rotatorio, obliquo volontario involontario.
Quale tra i meccanismi elencati non è preposto al mantenimento della postura: Controllo vestibolare Controllo visivo Controllo spinale Controllo cerebrale.
La postura in condizioni statiche viene mantenuta grazie alla contrazione tonica di: Muscoli antigravitar Muscoli agonisti Muscoli flessori Muscoli pennati.
Il mantenimento dell'assetto posturale si attua sul controllo visivo tutte le risposte sono corrette spinali vestibolare.
I riflessi tonici del collo sono propri del controllo centrale vestibolare spinali peroferico.
Il riflesso estensorio crociato aiuta il mantenimento dell'equilibrio in risposta ad uno stimolo nessuna risposta corretta nocicettivo propriocettivo esterocettivo.
In una condizione statica in cui il tronco è fermo: i contributi spinali e cervicali si equilibrano prevalgono i contributi verticali prevalgono i contributi cervicali prevalgono i contributi spinali .
Quando la componente visiva nel controllo posturale non è attiva: entra in azione il controllo passivo aumentano le oscillazioni del corpo diminuiscono le oscillazioni del corpo non cambia nulla.
Il processo di messa a fuoco del cristallino si chiama abduzione elevazione accomodazione adduzione.
il movimento oculare di elevazione indica rotazione in direzione opposta al naso rotazione verticale verso l'alto rotazione verticale verso il basso rotazione in direzione obliqua.
Qual è l'area della retina con maggior presenza di fotocettori e quindi maggiore acuità visiva: la corena il nervo ottico la fovea il bulbo oculare.
Report abuse Terms of use
HOME
CREATE TEST
COMMENTS
STADISTICS
RECORDS
Author's Tests