option
My Daypo

Paniere CRIMINOLOGIA CLINICA e PSICOPATOLOGIA FORENSE

COMMENTS STADISTICS RECORDS
TAKE THE TEST
Title of test:
Paniere CRIMINOLOGIA CLINICA e PSICOPATOLOGIA FORENSE

Description:
Domande CHIUSE corso di CRIMINOLOGIA CLINICA e PSICOPATOLOGIA FORENSE, e-Campus

Author:
SVFriz, Prof. Palmegiani Armando
(Other tests from this author)

Creation Date:
03/05/2022

Category:
University

Number of questions: 298
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Last comments
No comments about this test.
Content:
Qual era uno dei cardini della scuola Positiva? Che il delinquente era un individuo normale Che la scienza potesse perfezionare l'umanità Che circondarsi di persone positive portava al benessere collettivo Che l'ottimismo e la serenità possano portare nel tempo a migliorare la società.
La scuola di Chicago è detta anche? La teoria dell'individuo La teoria del criminale nato La teoria delle bande criminali La teoria delle aree criminali.
Cosa caratterizzarono l'avvento della scuola di pensiero che prese il nome di scuola classica? Gli innovativi studi statistici I principi dell'Illuminismo Il pensiero darwiniano Il determinismo biologico.
La seguente affermazione a chi è attribuita: " l'ovulo è meno mobile dello spermatozoo, motivo per cui la donna delinque di meno"? A Cesare Lombroso per spiegare il minore numero di reati compiuti dalle donne nella sua teoria dell'Atavismo Charles Darwin nella spiegazione della diversa evoluzione della donna A Emile Durkheim per giustificare la sua convinzione che la donna statisticamente non ricorre al suicidio A Elisabeth Cady Stanton nell'assemblea tenuta a Seneca Falls, presso New York, nel 1848.
Chi erano i maggiori componenti della scuola Positiva? Fisici e matematici Operai ed impiegati Impiegati e forze dell'ordine Scrittori e filosofi.
Chi è uno dei fautori dell'Atavismo? Max Weber Cesare Lombroso Charles Darwin Emile Durkheim.
Quali sono alcuni dei principi che vengono riconosciuti alla scuola classica? La certezza della pena al di fuori dell'imputabilità dell'individuo, il senso retributivo della pena, il principio garantistico, la certezza del diritto il principio della proporzionalità della pena Il principio garantistico, la necessità che il colpevole comprenda il valore delle proprie azioni e che abbia la volontà al compierle, la punibilità per analogia (non è punibile un comportamento non espressamente previsto come reato). il senso retributivo della pena, il principio garantistico, la necessità che il colpevole comprenda il valore delle proprie azioni e che abbia la volontà al compierle, il principio della non punibilità per analogia.
Il principio del determinismo sociale si deve indagare all'interno dell'individuo per trovare i fattori determinanti il crimine i fattori determinanti il crimine sono riconducibili espressamente all'ambiente familiar all'interno della società si trovano i fattori determinanti il crimine che non sono più riconducibili alla sola volontà del singolo i fattori determinanti il crimine sono legati esclusivamente alle conoscenze dell'individuo (principio delle "cattive compagnie").
Cosa si intende con la teoria dell'Atavismo? il delinquente determina le proprie scelte avendo da tempo superato la fase della regressione primordiale il delinquente tende a regredire ad uno stadio primordiale il delinquente era un individuo primitivo succube di una regressione primordiale il delinquente modula le proprie scelte non tenendo conto della sua regressione primordiale.
La criminologia del consenso si basa, in sintesi: Sull'assunto che la consociazione, di qualunque tipo, porta inevitabilmente alla rottura delle regole sociali Sull'assunto che le norme sono suffragate dal consenso della maggioranza dei consociati, solo i devianti e i delinquenti, con la loro condotta sono intesi come una sortadi elemento patologico che devia appunto da un sistema nel suo complesso accettato I delinquenti e i devianti agiscono unitamente con un consenso implicito che li rende un elemento patologico nell'ambito della società Sull'assunto che non esiste delinquenza senza consenso tra chi delinque e che senza di esso potrebbe attenuarsi la criminalità in genere.
Nel novecento stato Durkheim introduce il termine anomia, qual è il suo significato? Si delinque nonostante ci siano delle regole che sono normalmente rispettate L'individuo che delinque lo fa principalmente perché si sente anonimo rispetto gli altri che lo circondano Si intende la frattura delle regole sociali che hanno perso, con il tempo, la propria efficacia Le regole non vengono rispettate perché risultano, al soggetto, anonime.
In un medesimo individuo si contrappongano diversi sistemi culturali e questa sarebbe una delle principali cause del venir meno degli abituali parametri regolatori della condotta sociale. Quale teoria segue questo ragionamento? La teoria dei conflitti individuali La teoria Marxista La teoria dei conflitti generazionali La teoria dei conflitti culturali.
Nella teoria delle sottoculture devianti: Si ipotizza che le classi subalterne interiorizzino le mete culturali comuni, ma, non avendo a disposizione i mezzi legittimi per raggiungerle, ricorrano a mezzi illegali Le classi subalterne non deviano maggiormente rispetto quelle di ceto superiore Le classi subalterne non comprendono le mete culturali comuni e quindi non ritengono di deviare con l'utilizzo di mezzi illegali I mezzi illegali vengono utilizzati nonostante le classi subalterne possano ricorrervi con i mezzi legittimi.
Sutherland con la Teoria delle associazioni differenziali afferma che: il comportamento delinquenziale è appreso, non dalla semplice imitazione, ma mediante l'associazione interpersonale con altri individui delinquenti il comportamento delinquenziale è appreso se la persona non si associa con altri individui delinquenti il comportamento delinquenziale è appreso solo dalla semplice imitazione degli altri individui delinquenti il comportamento delinquenziale è appreso al di fuori se una persona frequenta altri individui delinquenti o meno.
Nella teoria della sottocultura giovanile: L'appartenenza ad un gruppo è deleteria L'appartenenza al gruppo è un fatto dinamico L'appartenenza al gruppo è un fatto statico L'appartenenza al gruppo è un fatto evolutivo.
La sindrome psicopatologica caratterizzata dal distacco più o meno accentuato fino alla perdita del contatto con la realtà viene definita: Ritardo Demenza Allucinazione demenziale Psicosi.
Quale di queste affermazioni è vera: Nel ritardo Grave e Gravissimo vi sono limitate possibilità di commettere reati Nel ritardo Grave e Gravissimo vi sono notevoli possibilità di commettere reati Nel ritardo Grave e Gravissimo è praticamente impossibile, per l'incapacità personale, commettere reati Nel ritardo Grave e Gravissimo vi sono buone possibilità di commettere reati.
Quanti sono i gradi di ritardo mentale codificati nel DSM IV? 8 3 4 6.
Cos'è il ritardo mentale (demenza)? Un deficit significativo rispetto alla media del funzionamento intellettivo che comporta una totale inadeguatezza nell'affrontare la vita normale Un deficit significativo rispetto alla media del funzionamento intellettivo, comportante inadeguatezza o incapacità nell'adattamento sociale Un deficit significativo che comporta una incapacità di intendere e di volere Un deficit significativo inferiore statisticamente del 30% rispetto alla media del funzionamento intellettivo.
Quali sono le psicosi più diffuse? Delirio, allucinazione, disturbi del pensiero, dissociazione, coerenza estrema, alterazione della coscienza dell'IO Delirio, allucinazione, disturbi del comportamento, dissociazione, incoerenza, alterazione della coscienza dell'IO Delirio, allucinazione, disturbi del pensiero, dissociazione, coerenza tratti, alterazione della coscienza dell'IO Delirio, allucinazione, disturbi del pensiero, dissociazione, incoerenza, alterazione della coscienza dell'IO.
Che differenza c'è tra demenza e ritardo mentale? Sono sinonimi, entrambi indicano la mancanza dell'attività psichica La demenza è la conseguenza nel tempo del ritardo mentale La demenza è la perdita dell'attività psichica il ritardo mentale è un mancato sviluppo dell'attività La demenza è il mancato sviluppo dell'attività psichica mentre il ritardo mentale è la perdita dell'attività psichica.
Da cosa è caratterizzato un disturbo delirante (paranoia)? Da un sistema delirante saltuario che sfocia in paranoie, senza deterioramento della personalità Da un sistema delirante saltuario ricorrente nel tempo, con deterioramento della personalità Da un sistema delirante stabile, coerente e duraturo, senza deterioramento della personalità Da un sistema delirante stabile, coerente e duraturo, con deterioramento della personalità.
Cosa comporta la schizofrenia? Comporta una forte alterazione temporanea e curabile delle funzioni psichiche Comporta una forte alterazione delle funzioni psichiche Comporta un'alterazione delle funzioni psichiche solamente in particolari momenti della normale attività quotidiana Comporta un'alterazione delle funzioni psichiche paragonabile ad una demenza.
Come si chiama la forma opposta alla depressione? Delirio Psicosi Allucinazione Mania.
Cos'è la Sindrome da prisonizzazione? Un processo progressivo che porta al rifiuto della comunità carceraria, subentra nel 20% delle detenzioni lunghe Un processo progressivo che porta al rifiuto della comunità carceraria, subentra nel 40% delle detenzioni lunghe Un processo lento ma inarrestabile che comporta, per tutte le persone che subiscono una lunga pena detentiva, l'adattamento alle regole scritte della comunità carceraria Un processo di "erosione dell'individualità" a vantaggio di un progressivo adattamento alla comunità carceraria.
Quali sono i due parametri significativi che permettono di determinare un disturbo di personalità? Comportamento discontinuo ciclico con tratti normali e tratti altamente incoerenti Carattere abnorme e giudizio negativo del comportamento da parte della società Esagerazione dei comportamenti ed azioni considerate dalla società insensate Inopportunità delle azioni nel contesto situazionale e approssimazione comportamentale.
Come vengono definiti gli stati d'ansia particolarmente profondi? Panico Allucinazione Angoscia Psicosi.
Gli stati emotivi e passionali escludono o diminuiscono l’ imputabilità? Mai Sempre Se pregressi all'azione deviante Se in concorso ad un disturbo di personalità.
Quali caratteristiche devono avere le parafilie? Ricorrere a fantasie o comportamenti che vanno al di là di quelli che sono gli abituali schemi, per conseguire l'eccitazione sessuale Ricorrere a fantasie o comportamenti che rientrano abitualmente negli abituali schemi, per conseguire l'eccitazione sessuale Ricorrere a fantasie o comportamenti ch che rientrano abitualmente negli abituali schemi per cercare, vanamente, di conseguire l'eccitazione sessuale Ricorrere a fantasie o comportamenti che vanno al di là di quelli che sono gli abituali schemi per cercare, vanamente, di conseguire l'eccitazione sessuale.
Instabilità nelle relazioni sociali, promiscuità sessuale, spendere oltre le proprie capacità, si sta parlando di: Disturbo paranoide di personalità Disturbo narcisistico di personalità Disturbo borderline di personalità Disturbo di personalità ossessivo compulsivo.
Il disturbo borderline della personalità viene caratterizzato da: Una modalità pervasiva di instabilità delle relazioni interpersonali, dell'immagine di sé e dell'umore ed una marcata impulsività, comparse nella prima età adulta e presenti in vari contesti Una modalità pervasiva di instabilità delle relazioni interpersonali, dell'immagine di sé e dell'umore ed una marcata impulsività, comparse nella fase senile e presenti in vari contesti Una modalità pervasiva di instabilità delle relazioni interpersonali, dell'immagine di sé e dell'umore ed una marcata impulsività, comparse nell'infanzia e presenti in vari contesti Una modalità pervasiva di instabilità delle relazioni interpersonali, dell'immagine di sé e dell'umore accompagnata dall'assenza di impulsività, il tutto comparso nell'infanzia e presente in vari contesti.
Le nevrosi non favoriscono le condotte criminose tranne alcune eccezioni: Sequestro di persona La rapina a mano armata Violenza sessuale o pedofilia Omicidio.
Qual è la corretta definizione di Pericolosità sociale? Il concetto di pericolosità si sostanzia nella possibilità che un autore di uno o più crimini commetta altri reati Il concetto di pericolosità si sostanzia nella probabilità che un autore di uno o più crimini commetta altri reati Il concetto di pericolosità si sostanzia nella certezza che l'autore di più crimini commetta altri reati Il concetto di pericolosità si sostanzia nella diretta verifica che l'autore abbia commesso molteplici reati.
Quali sono gli elementi da prendere in considerazione per la determinazione della pericolosità sociale? La condotta criminale compiuta nel commettere il reato e la capacità a delinquere Il modus operandi e gli effetti negativi del reato compiuto La gravità del reato e la capacità a delinquere La gravità del reato e l'ambiente dove vive l'offender.
Quale di queste affermazioni è corretta? Il sistema delle misure di sicurezza deriva dai contenuti della scuola illuminista, che proponeva di sostituire al concetto di pena proporzionale alla gravità del reato una pena legata solo allo stato psichico e fisico della persona Il sistema delle misure di sicurezza deriva dai contenuti della scuola marxista, che proponeva di sostituire al concetto di pena proporzionale alla gravità del reato una pena legata solo allo stato psichico e fisico della persona Il sistema delle misure di sicurezza deriva dai contenuti della scuola positivista, che proponeva di sostituire al concetto di pena proporzionale alla gravità del reato una pena di durata indeterminata, che sarebbe dovuta durare per tutto il tempo per cui sarebbe persistita la pericolosità sociale Il sistema delle misure di sicurezza deriva dai contenuti della scuola determinista, che proponeva di sommare al concetto di pena proporzionale alla gravità del reato una pena legata allo stato psichico e fisico della persona.
Qual una delle differenze sostanziali tra la valutazione di pericolosità e la valutazione di imputabilità? La valutazione di pericolosità viene riferita al momento dell'effettuazione dell'indagine peritale mentre quella di imputabilità al momento dell'effettuazione del reato La valutazione di pericolosità viene effettuata dallo psicologo mentre quella di imputabilità deve necessariamente essere effettuata dallo psichiatra La valutazione di pericolosità sociale è effettuata raramente al contrario di quella di non imputabilità dell'individuo La valutazione di pericolosità sociale è subordinata a quella di non imputabilità dell'individuo.
Chi provvede alla revoca od alla trasformazione di una misura di sicurezza? Il Magistrato di Sorveglianza Il Tribunale della Libertà Il Giudice delle Indagini Preliminari Il Pubblico Ministero.
Cosa viene disposto in caso di presenza di vizio parziale di mente e giudizio di non pericolosità sociale? pena ridotta di un terzo e non sono applicate le misure di sicurezza Pena ridotta di un quarto ed applicazione di una misura di sicurezza non superiore alla pena Pena ridotta di un quarto e non sono applicate misure di sicurezza Pena ridotta di un terzo ed una misura di sicurezza non superiore alla durata della pena stessa.
Cosa viene disposto in caso di presenza di vizio totale di mente e giudizio di pericolosità sociale? proscioglimento e ricovero in Ospedale Psichiatrico Giudiziario (OPG) fino alla sussistenza del giudizio di pericolosità la determinazione della pena prevista decurtata di un terzo proscioglimento e ricovero in Ospedale Psichiatrico Giudiziario (OPG) per un tempo disposto dal Magistrato di Sorveglianza proscioglimento e ricovero in Ospedale Psichiatrico Giudiziario (OPG) per un tempo disposto dalla sentenza di condanna.
Quale di queste affermazioni è corretta? In sede di incarico peritale il quesito sulla pericolosità sociale, per i malati di mente, viene effettuato precedentemente a quello sull'imputabilità In sede di incarico peritale il quesito sulla pericolosità sociale, per i malati di mente, non può essere formulato nello stesso atto con quello sull'imputabilità In sede di incarico peritale il quesito sulla pericolosità sociale, per i malati di mente, è posto congiuntamente a quello sull'imputabilità In sede di incarico peritale il quesito sulla pericolosità sociale, per i malati di mente, viene effettuato successivamente a quello sull'imputabilità.
I portatori di disturbo mentale dopo aver commesso un reato dimostrano: Minore probabilità di recidiva La quasi certezza di tornare a commettere reati Maggiore probabilità di recidiva Uguale probabilità di recidiva.
Quali di questi elementi può essere utile al perito per la determinazione della Pericolosità Sociale: Lavoro stabile Il comportamento descritto dal personale addetto alla sua sorveglianza L'accettazione di terapie specifiche esclusivamente se somministrate da persona di fiducia Presenza di segni di disorganizzazione cognitiva e di impoverimento ideo-affettivo e psicomotorio che impediscano un compenso in tempi ragionevoli.
Quando si ha una Pericolosità sociale persistente elevata? Quando: la patologia psichiatrica è in stato di buon compenso psicopatologico; il paziente è collaborativo con i servizi psichiatrici; la famiglia ha assunto un atteggiamento positivo e collaborativo nei suoi confronti; il paziente riprende le sue funzionalità al lavoro; l'ambiente circostante è favorevole Quando la sintomatologia psicotica è andata incontro ad una parziale, ma ancora insufficiente, remissione; il paziente partecipa al programma terapeutico in atto ed è consapevole della malattia; le abilità sociali non sono compromesse; i contatti con l'ambiente esterno sono positivi e favorevoli Quando il paziente presenta persistenza di sintomatologia psicotica florida, segni di disorganizzazione cognitiva e/o sensibile compromissione delle abilità sociali; assenza di insight; non accettazione delle terapie; le caratteristiche socioambientali risultano negative; non esistono adeguati servizi sul territorio che ne possano garantire una presa in carico a medio-lungo termine; le possibilità di reinserimento lavorativo e sociale sono pressoché assenti Quando la sintomatologia psicotica è andata incontro ad una parziale, ma ancora insufficiente, remissione; il paziente partecipa al programma terapeutico in atto ed è consapevole della malattia; le abilità sociali non sono compromesse anche se non garantiscono l’ inserimento nell’ ambiente lavorativo.
Qual è la definizione più corretta di criminalistica? La criminalistica è la scienza interdisciplinare su cui si basa e trae spunto la moderna ricerca delle tracce con tutte le metodologie e le procedure di laboratorio offerte dalle discipline scientifiche che si fondono e s'integrano a vicenda, per il raggiungimento di proprie specifiche finalità: risalire alle tracce di un delitto e all'identificazione del responsabile, attraverso risultati obiettivi, documentati e riscontrabili La criminalistica è la scienza che studia i reati, gli autori, le vittime, i tipi di condotta criminale (e la conseguente reazione sociale) e le forme possibili di controllo e prevenzione. È una disciplina sia teorica che empirica, sia descrittiva che esplicativa, sia normativa che fattuale La criminalistica è la scienza interdisciplinare su cui si basa e trae spunto la moderna ricerca delle tracce con metodologie e procedure di laboratorio, scelte tra quelle più idonee, offerte dalle discipline scientifiche che si fondono e s'integrano a vicenda, per il raggiungimento di proprie specifiche finalità: risalire alle tracce di un delitto e all'identificazione del responsabile, attraverso risultati obiettivi, documentati e riscontrabili La criminalistica è la scienza interdisciplinare su cui si basa e trae spunto la moderna ricerca delle tracce con tutte le metodologie e le procedure di laboratorio offerte dalle discipline scientifiche che separatamente agiscono al fine del raggiungimento della finalità di: risalire alle tracce di un delitto e all'identificazione del responsabile, attraverso risultati obiettivi, documentati e riscontrabili.
Come viene definito l'approccio criminalistico alla scena del crimine? Top-down Right-up Bottom-up Left-right.
Cos'è il modus operandi? La modalità con la quale la vittima ha messo in essere un comportamento che ha causato la scelta da parte del criminale La modalità che un criminale deve compiere perché il reato possa risultare impunito La modalità con la quale il criminale mette in atto il comportamento illecito, e riassume i passaggi necessari al compimento del reato La modalità con la quale il criminale mette in atto il depistaggio a seguito dell'azione del reato.
Com'è l'approccio criminalistico alla scena del crimine? Metodologico, sistematico ed ha la finalità di documentare la scena del crimine e raccogliere le fonti di prova (tracce e reperti) il tutto necessariamente alla presenza delle parti (difensori e periti) Metodologico, sistematico ed ha la finalità di documentare il più rapidamente possibile la scena del crimine e raccogliere le fonti di prova (tracce e reperti) raccogliere le fonti di prova (tracce e reperti) Metodologico, sistematico ed ha la finalità di preservare il più rapidamente possibile la scena del crimine da inquinamenti esterni, documentarla e raccogliere le fonti di prova (tracce e reperti) Metodologico, sistematico ed ha la finalità di determinare il più rapidamente possibile l'autore del reato e, successivamente, preservare la scena del crimine da inquinamenti esterni, documentarla e raccogliere le fonti di prova (tracce e reperti).
Quale di queste affermazioni è corretta: La Scena del Crimine è una delle varie forme di comunicazione tra l'autore del crimine e l'investigatore. La capacità di quest'ultimo di capire il linguaggio dell'autore, se non ci sono alte risultanze, alcune volte influisce sull'efficacia delle indagini La Scena del Crimine è una forma di comunicazione tra l'autore del crimine e l'investigatore. La capacità di quest'ultimo di capire il linguaggio dell'autore può determinare l'efficacia delle sue indagini La Scena del Crimine è una delle varie forme di comunicazione tra l'autore del crimine e l'investigatore. La capacità di quest'ultimo di capire il linguaggio dell'autore non influisce significativamente l'efficacia delle sue indagini La Scena del Crimine è l'unica forma di comunicazione tra l'autore del crimine e l'investigatore. La capacità di quest'ultimo di capire il linguaggio dell'autore permette la certa determinatore dell'autore del reato.
La risposta alle domande "when", "where", "what", "who", "why" and "how", può essere tratta, quanto meno nell’ immediatezza, dai seguenti elementi: Esclusivamente dai dati desumibili dalla scena del crimine Scena del crimine, testimoni diretti, testimoni oculari e movente Scena del crimine, impronte digitali o biologiche, testimoni indiretti e movente Scena del crimine, testimoni diretti, testimoni indiretti e movente.
Come può essere suddivisa teoricamente la scena del crimine? SC Primaria, SC Secondaria e zona interdetta SC Primaria, SC Secondaria e zona di passaggio SC Primaria, SC Secondaria e zona d'interesse investigativo SC Primaria, SC Secondaria e zona d'interesse criminalistico.
08. Cos'è la Zona d'interesse investigativo? Il luogo dove è avvenuto il fatto delittuoso o dove è stata rinvenuta la vittima. E' la zona d'interesse primario perché l'autore del reato vi è transitato e vi ha effettuato delle operazioni significative Un luogo non interessato dal crimine ma dove risiede un testimone Dove vi è transitato l'autore, presumibilmente non compiendo azioni significative: visto il poco tempo in cui vi è stato è probabile che non abbia lasciato segni del suo passaggio Il luogo, generalmente prossimo alla scena del crimine primaria, dove vi è la quasi certezza che l'autore del reato vi abbia compiuto delle azioni. Può essere anche un luogo dove la vittima ha compiuto delle azioni che possono essere d'ausilio alla scoperta dell'autore.
Negli omicidi avvenuti all'interno di un abitazione la scena del crimine viene delimitata: Parte della via Nella quasi totalità dei casi, con la soglia della porta d'accesso dell'abitazione Dal punto di accesso al pianerottolo più vicino (ascensore, rampa scale) Sempre dal portoncino d'accesso allo stabile.
Quali problematiche si hanno indossando guanti in lattice, ormai comunemente sostituiti con quelli in nitrile, quando si analizza la scena del crimine? È praticamente impossibile maneggiare gli oggetti essendo estremamente rigidi Lasciano uno strato di borotalco, con cui sono trattati, sugli oggetti che vengono toccati Sono scivolosi Quando le mani sono molto sudate è possibile lasciare, anche attraverso i guanti, le proprie impronte digitali sulle superfici.
Quali sono sinteticamente le cose da fare sulla scena del crimine? Conoscenza, osservazione, videoriprese, fotografare, planimetrie e repertazione Conoscenza, osservazione, fotografare, videoriprese, analisi dei reperti Conoscenza, osservazione, fotografare, videoriprese, planimetrie e campionamento Conoscenza, osservazione, fotografare, interrogare e repertazione.
Cosa enuncia precisamente il principio di Locard? Quando due oggetti entrano in contatto, ognuno lascia sull'altro qualcosa di sé; quindi un individuo che commette un crimine lascia qualcosa di sé sulla scena del crimine ed alcune volte qualcosa del luogo del delitto rimane sul reo Quando due oggetti entrano in contatto, ognuno lascia sull'altro qualcosa di sé; quindi un individuo che commette un crimine lascia qualcosa di sé sulla scena del crimine e qualcosa del luogo del delitto rimane sul reo Quando due oggetti entrano in contatto, ognuno lascia sull'altro qualcosa di sé; quindi un individuo che commette un crimine lascia qualcosa di sé sulla scena del crimine Nessuna delle altre risposte è corretta.
Nell'ambito degli accertamenti planimetrici cosa si intende per "rilievo" e "restituzione"? Il Rilievo è uno schizzo grossolano è effettuato dal sopralluoghista da inserire nel sopralluogo quando, per l'importanza dell'evento, non si ritiene il caso di effettuare una vera e propria planimetria (Restituzione) Il Rilievo è uno schizzo grossolano è effettuato dal sopralluoghista per dimostrare la disposizione della scena del crimine dove ogni elemento evidenziato è riportato in scala e la Restituzione è l'effettuazione di una planimetria finale Il Rilievo è uno schizzo grossolano è effettuato dal sopralluoghista per dimostrare la disposizione della scena del crimine è accompagnato da appunti con tutte le misurazioni necessarie e la Restituzione è l'effettuazione di una planimetria in scala Il Rilievo è l'effettuazione di una planimetria in scala e la Restituzione è uno schizzo grossolano è effettuato dal sopralluoghista per dimostrare la disposizione della scena del crimine è accompagnato da appunti con tutte le misurazioni necessarie.
Quali sono gli scopi principali della videoripresa durante un sopralluogo sulla scena del crimine? Rilevare in maniera dinamica la scena del crimine e aiutare gli operatori come fosse un blocco di appunti Dare un contributo fondamentale al medico legale per i successivi accertamenti autoptici Riprendere eventuali entrate non autorizzate nella scena del crimine Dimostrare che gli operatori che stanno interagendo sulla scena del crimine non alterino le prove.
La marcatura delle tracce rinvenute sulla scena del crimine deve seguire la seguente regola: Utilizzo di numeri, se la traccia verrà repertata e lettere se si deve indicare un particolare che non viene repertato (come ad esempio un impatto balistico) Utilizzo di lettere, se la traccia verrà repertata e numeri se si deve indicare un particolare che non viene repertato (come ad esempio un impatto balistico) Utilizzo dei numeri e delle lettere senza una specifica direttiva Utilizzo di numeri, se le tracce da repertare sono superiori a 26 e lettere se si deve indicare un particolare che non viene repertato (come ad esempio un impatto balistico).
Cos'è il SASC? Un sistema informatico che cataloga tutte le scene del crimine avvenute sul territorio italiano interforze operativo in tutte le Squadre Mobili del territorio italiano Un sistema informatico che cataloga tutte le scene del crimine avvenute sul territorio italiano presente nelle Squadre Mobili della Polizia di Stato Un sistema informatico che cataloga tutte le scene del crimine avvenute sul territorio italiano presente nel Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato Un sistema informatico che cataloga tutte le scene del crimine avvenute sul territorio italiano presente nell'Ufficio UACV del Servizio Polizia Scientifica.
Cosa suggerisce il "rasoio di Ockham", principio essenziale nelle indagini? impone di scegliere, tra le molteplici cause, quella che spiega in modo più semplice l'evento impone di non trascurare nessuna strada dando la preferenza a quelle legate ai parenti più stretti della vittima suggerisce di seguire tutte le strade che si presentano all'investigatore dando la medesima importanza ad ognuna di esse indica che generalmente la strada più semplice non risulta corretta nel caso di un crimine.
Qual è uno dei casi più frequenti nello staging di scena non mortale? Violenza sessuale Sequestro di persona Rapina Truffa.
Cos'è la pietas? l'azione compiuta successivamente al delitto dall’ offender che, vedendo il cadavere in una situazione imbarazzante, lo posizioni in maniera che possa sembrare una morte naturale l'azione compiuta dal familiare che, rinvenendo il cadavere di un suo parente in una situazione imbarazzante, lo rivesta o lo ricopra semplicemente l'azione compiuta successivamente al delitto dall’ offender che, vedendo il cadavere in una situazione imbarazzante, lo rivesta o lo ricopra semplicemente nessuna delle ulteriori risposte.
Cosa è il "posing"? Consiste nel posizionare il corpo della vittima in un certo modo in un quadro generale rientrante nel modus operandi Consiste nel posizionare il corpo della vittima in un certo modo in maniera consapevole dall’ offender Nessuna delle ulteriori risposte Consiste nel posizionare il corpo della vittima in un certo modo in maniera inconsapevole dall'offender.
Qual è la forma di staging più comune? La precipitazione della vittima Lo gettare la vittima in acqua Uccidere mediante arma da fuoco L'incendio della scena del crimine.
Cos’ è l’ Undoing? E' la modificazione della scena del crimine da parte dell'assassino per comunicare agli investigatori un proprio pensiero E' la modificazione della scena del crimine da parte dell'assassino per allontanare i sospetti dalla propria persona E' la modificazione della scena del crimine da parte dell'assassino che sente rimorso o prova compassione per la vittima dopo le sue azioni E' la modificazione della scena del crimine da parte del parente della vittima per motivi di pudicizia.
Cosa sono i "red flags" (bandierine rosse)? Sono tutti quegli elementi non utili alle indagini Sono tutti gli elementi modificati sulla scena del crimine durante l'azione di staging Sono quegli elementi modificati dall'offender che sono coerenti con l'ipotesi che lo stesso vuole far credere agli investigatori Tutte le contraddizioni ed incongruenze, di tipo investigativo o forense, che si possono riscontrare nella staging.
Cos'è lo staging? Deliberata alterazione della scena del crimine effettuato durante il compimento del reato, prima dell'intervento delle forze dell'ordine Deliberata alterazione della scena del crimine compiuta da un soggetto che ha assistito al reato, prima dell'intervento delle forze dell'ordine Deliberata alterazione della scena del crimine nell'immediatezza del fatto e posta in essere dal soggetto che ha commesso il reato, prima dell'intervento delle forze dell'ordine Deliberata alterazione della scena del crimine compiuta da un parente della vittima per pudore.
Quali sono le due motivazioni principali dello staging? L'autoconservazione e l'imbarazzo/vergogna Il ricavo economico e l'imbarazzo/vergogna Il ricavo economico e la soddisfazione personale il depistaggio ed il ricavo economico.
Chi compie principalmente un'opera di staging? L'assassino organizzato L'assassino seriale Non c'è una preferenza tra le due tipologie L'assassino disorganizzato.
Sinteticamente che differenza c'è, secondo Douglas, tra "messa in scena" e "messa in posa"? La prima riguarda la "pietas" e la seconda la "firma" La prima riguarda il "modus operandi" e la seconda la "firma" La prima riguarda il !modus operandi" e la seconda la "pietas" La prima riguarda la "pietas" e la seconda l'Unduing.
Quali sono le ragioni principali per compiere lo staging: omicidio per manomissione di prodotto? Controversia legale a nome della vittima (morte ingiusta), Estorsione ed Operazioni commerciali Controversia legale a nome della vittima (morte ingiusta), Truffa ed Operazioni commerciali Controversia legale a nome della vittima (morte ingiusta), Estorsione e Concorrenza sleale Controversia legale a nome della vittima (morte ingiusta), Truffa ed Concorrenza sleale.
Nello staging nell'ambito dell'omicidio per profitto individuale: Il corpo della vittima viene lasciato esposto Il corpo viene trasportato in un altro luogo dal punto dove viene compiuto il reato Il corpo della vittima viene fatto scomparire Il corpo della vittima viene celato accuratamente.
Quando venne ufficialmente abbandonato il sistema Bertillonage? Non venne mai abbandonato ufficialmente Nel Congresso internazionale di Polizia Scientifica di Monaco nel 1865 Nel Congresso internazionale di Polizia Scientifica di Monaco nel 1914 Nel Congresso internazionale di Polizia Scientifica di Monaco nel 1939.
Quali sono le 3 caratteristiche fondamentali che deve avere un metodo identificativo? Variabilità nel tempo, Unicità e Classificazione Immutabilità, Generalità e Classificazione Immutabilità, Unicità e Classificazione Unicità, Ripetibilità, Immutabilità.
Le misure corporee prese con il sistema Bertillonage erano prese: Agli arti destri Non venivano prese agli arti Ad entrambi gli arti Agli arti sinistri.
Quali soni i 3 sistemi riconosciuti dall'Interpool per l'identificazione dell'individuo? Impronte digitali; Profilo biologico (DNA); Sistema retinale Impronte digitali; Profilo biologico (DNA); Cornea Impronte digitali; Profilo biologico (DNA); Comparazione odontoiatrica Impronte digitali; Profilo biologico (DNA); Fisionomica del volto.
In cosa consisteva il segnalamento antropometrico detto "Bertillonage"? Ad ogni persona sospetta od arrestata venivano prelevate le impronte digitali, venivano effettuate le fotografie fronte e profilo del volto e venivano prese 14 misure corporee, catalogabili e, secondo Bertillon, modificabili nel tempo Ad ogni persona sospetta od arrestata venivano misurati, secondo una apposita sceda, i connotati, venivano effettuate le fotografie fronte e profilo del volto e venivano prese 11 misure corporee, catalogabili e, secondo Bertillon, non modificabili nel tempo Ad ogni persona sospetta od arrestata venivano prelevate le impronte digitali, venivano effettuate le fotografie fronte e profilo del volto e venivano prese 14 misure corporee, catalogabili e, secondo Bertillon, non modificabili nel tempo Ad ogni persona sospetta od arrestata venivano prelevate le impronte digitali, venivano effettuate le fotografie fronte e profilo del volto e venivano prese 11 misure corporee, catalogabili e, secondo Bertillon, non modificabili nel tempo.
Nella scena del crimine per le impronte latenti su superfici semi-porose e datate che tipologia di tecnica viene utilizzata? Metodo chimico con Ninidrina Metodo degli esteri cianoacrilici Metodo fisico laser Metodo fisico con polveri a base di alluminio.
Cos'è l'A.F.I.S.? È un sistema hardware e software, dove le impronte digitali ed il DNA vengono inserite e codificate È un sistema hardware e software, dove le impronte digitali e tutti i sistemi identificativi vengono a livello centrale codificati È un sistema hardware e software, dove il DNA viene a livello centrale inserito e codificato È un sistema hardware e software, dove le impronte digitali vengono inserite e codificate.
Quali sono i 4 archetipi fondamentali con cui vengono suddivise le impronte secondo Galton? Adelta, monodelta, bidelta e composta Adelta delta, bidelta e composta Adelta, indelta, bidelta e tridelta Adelta, monodelta, bidelta e tridelta.
Quali sono i 3 tipi di impronte che si possono avere? Impronte papillari visibili, Impronte papillari in calco; Impronte papillari latenti o semi latenti Impronte papillari visibili, Impronte papillari apparenti; Impronte papillari semi latenti Impronte papillari in bassorilievo, Impronte papillari in calco; Impronte papillari latenti o semi latenti Impronte papillari visibili, Impronte papillari in basso rilievo; Impronte papillari latenti o semi latenti.
Cosa si intente approssimativamente per impronta "fresca"? Una impronta papillare lasciata da non più di 50 ore Una impronta papillare lasciata da non più di 100 ore Una impronta papillare lasciata da non più di 24 ore Una impronta papillare lasciata da non più di 2 ore.
Cos'è il metal deposition? Un sistema di esaltazione di impronte latenti mediante laser Una camera di fumigazione per l'applicazione degli esteri cianoacrilici Un sistema fisico per cospargere l'impronta latente con polvere di alluminio Una camera barica che lavora sotto vuoto per l'esaltazione delle impronte latenti.
Un oggetto trattato con la Ninidrina di quale colore apparirà? Verde Bianco Rosso violetto Azzurro intenso.
Quanti sono i punti caratteristici di corrispondenza tra due impronte, in Italia, necessari per dare un giudizio d’ identità? 14/15 15/16 16/17 12.
Chi ha ideato il sistema decadattiloscopico utilizzato in Italia fino al 2000? Sorrentino Ottolenghi Lombroso Gasti.
Cosa sono le impronte papillari? Sono dei disegni caratteristici formati da "creste papillari" separate da "solchi" presenti solo sul derma dei polpastrelli Sono dei disegni caratteristici formati da "creste papillari" separate da "solchi" presenti solo sull' epidermide dei polpastrelli Sono dei disegni caratteristici formati da "creste papillari" separate da !solchi" presenti sull' epidermide Sono dei disegni caratteristici formati da "creste papillari" separate da "solchi" presenti sul derma del palmo della mano.
È ammessa la perizia psicologica per la determinazione di caratteristiche psichiche indipendenti da cause patologiche? In caso di recidiva Mai Sempre Su richiesta del Pubblico Ministero.
Cos'è la Perizia (in generale)? La perizia è un mezzo di prova per sua natura neutro, codificata, né "a carico" né "a discarico" dell' imputato, sottratto al potere dispositivo delle parti e rimesso essenzialmente al potere discrezionale del giudice Nessuna delle altre risposte La perizia è un mezzo di prova per sua natura neutro, non classificabile né "a carico" né "a discarico" dell'imputato, che viene proposta in fase dibattimentale dalle parti e viene disposta dal giudice che deve obbligatoriamente, in caso di richiesta, disporla La perizia è un mezzo di prova per sua natura neutro, non classificabile né "a carico" né "a discarico" dell'imputato, sottratto al potere dispositivo delle parti e rimesso essenzialmente al potere discrezionale del giudice.
In quale caso è possibile tenere conto di una perizia psicologica? Ai fini della determinazione delle pene accessorie (interdizione dai pubblici uffici etc.) Ai fini dell'assegnazione della pena Nessuna delle altre risposte Ai fini della esecuzione della pena o della misura di sicurezza.
Quando è necessario che il perito prende delle posizioni moralistiche di tipo "padre di famiglia"? Nella magioranza dei casi In caso di minori con età al di sotto dei 16 anni Mai Sempre.
Com'è strutturata una perizia psichiatrica: Nessuna delle altre risposte Breve introduzione; Presentazione del caso; Accertamenti peritali con conclusioni Breve introduzione; Presentazione del caso; Accertamenti peritali con un doppio binario di conclusioni, uno relativo al giudizio secondo l'ottica della difesa e l'altro secondo l'ottica dell'accusa Breve introduzione; Presentazione del caso; Accertamenti peritali senza trarre le conclusioni ma permettere al Giudice di trarre delle conclusioni autonome e finali.
Quando sono ammessi i contributi della psicologia, della criminologia e delle discipline affini? in sede esecutiva, laddove, essendo già accertato il fatto, occorre invece valutare "il trattamento più adeguato alla pericolosità sociale del condannato e dell'internato sulla base dell'osservazione scientifica della personalità" in sede esecutiva, laddove, essendo già accertato il fatto, occorre invece valutare "il trattamento più adeguato ai bisogni del condannato e dell'internato sulla base dell'osservazione scientifica della personalità" Nessuna delle altre risposte in sede esecutiva, laddove, essendo già accertato il fatto, occorre invece valutare "il trattamento più adeguato alla pericolosità del condannato e dell'internato sulla base,soprattutto, delle relazioni individuali con gli altri detenuti".
Uno dei sistemi per cogliere eventuali contraddizioni, deficit mnesici, etc. è: Frazionare il colloquio in 3-4 volte Ripetere, nello stesso colloquio, più volte la stessa domanda in modo quasi ossessivo Far durare il colloquio almeno 2 ore Effettuare un solo colloquio ed accettarne la risposta.
Nella perizia psichiatrica si richiede di applicare un modello diagnostico di tipo? Multi fattoriale Psicologico Legislativo Medico.
La definizione di: "rappresenta il principale strumento dal quale far derivare la diagnosi e la prognosi del caso, tanto da essere identificato dalla stessa giurisprudenza, come la prioritaria ed indispensabile fonte per l'acquisizione dei dati", riguarda: La perizia psichiatrica Il dialogo peritale Il colloquio clinico La perizia psicologica.
Come deve agire il perito: Briefing, colloquio, debriefing Esame psichiatrico, focalizzazione del fatto in oggetto e si conclude con un colloquio di debriefing Focalizzazione del fatto in oggetto, esame psichiatrico ed infine un colloquio di debriefing Colloquio psichiatrico; focalizzazione del fatto in oggetto ed infine l'esame psichiatrico.
La perizia criminologica: Può fornire un utile supporto alla valutazione di quei percorsi psicodinamici che possono contribuire ad una giusta misura accessoria Può fornire un utile supporto alla valutazione di quei percorsi psicodinamici che possono contribuire alla spiegazione dell'atto Può fornire un utile supporto alla valutazione di quei percorsi psicodinamici che possono contribuire alla determinazione dell'autore del reato Può fornire un utile supporto alla valutazione di quei percorsi psicodinamici che possono contribuire ad una giusta erogazione della pena.
In tema di valutazione della pericolosità sociale i test psicodiagnostici possono misurare: La potenzialità aggressiva La potenzialità aggressiva ed il comportamento presumibile che si potrà avere nell'arco di un anno La potenzialità aggressiva ed il grado di probabilità che possa sfociare in un comportamento aggressivo La potenzialità aggressiva ed il comportamento avvenuto precedentemente alla somministrazione del test.
Quali sono i test più idonei nell'ambito forense? Soprattutto il Rorschach, in caso di individui poco alfabetizzati allora viene somministrato l'MMPI-2 Il Test delle macchie di Rorschach, il WAIS-R, il PCL-R e soprattutto l'MMPI-2 Generalmente l'MMPI-2, molto meno i test proiettivi con il Rorschach il WAIS-R, il PCL-R e soprattutto l'MMPI-2.
In caso di dubbio del perito, deve prevalere: La soluzione più favorevole alla parte passiva del reato La soluzione più favorevole all'imputato La soluzione più favorevole all'accusa La soluzione più categorica.
I protocolli di tutti i test somministrati dovrebbero essere: Ricontrollati da un secondo testista Allegati alla perizia Mantenuti per almeno 5 anni Distrutti entro 7 giorni per la privacy.
Al di sotto dei 14 anni: Si ha una capacità di intendere e di volere legata ad una sua determinazione in sede peritale Non si ha mai la capacità di intendere e di volere Si ha una capacità di intendere e di volere scemata Non si ha mai la capacità di intendere e di volere e quindi le conseguenze giuridiche sono a carico del o dei tutori.
La definizione di "volere": L'idoneità della persona a determinarsi in modo autonomo, resistendo agli impulsi che gli derivano dal mondo esterno L'idoneità della persona a determinarsi in modo autonomo, fornendo al mondo esterno impulsi anche di tipo negativo Nessuna delle altre risposte L'idoneità della persona a determinarsi in modo autonomo in mancanza di impulsi che giungono dal mondo esterno.
Dai 14 ai 18 anni: Sarà imputabile solo se ne verrà dimostrata la capacità di intendere e di volere caso per caso, ma in ogni caso la pena è diminuita Non si ha mai la capacità di intendere e di volere quindi il minore non è imputabile È imputabile però la pena è sempre diminuita mancndo sempre la capacità di intendere e di volere Non si ha mai la capacità di intendere e di volere e quindi le conseguenze giuridiche sono a carico del o dei tutori.
L'ubriachezza accidentale: Esclude sempre l'imputabilità Non esclude mai l'imputabilità Deve essere valutata caso per caso, potendo escludere pienamente o parzialmente l'imputabilità Non esclude pienamente l'imputabilità però la pena viene ridotta di 1/3.
L'ubriachezza volontaria: Deve essere valutata caso per caso, potendo escludere pienamente o parzialmente l'imputabilità Esclude l'imputabilità se accompagnata alla minore età Non esclude l'imputabilità Esclude comunque l'imputabilità.
Nessuno può essere punito per un fatto preveduto dalla legge come reato se, al momento in cui lo ha commesso, non era imputabile. E' imputabile chi Per non avendo una piena capacità di intendere ha sicuramente una capacità di volere Ha compiuto i 18 anni Ha la capacità decisionale anche in assenza di una specifica volontarietà Ha la capacità di intendere e di volere.
La definizione di "intendere": La capacità di ogni persona di rendersi conto del valore sociale del proprio comportamento e di valutarne le ripercussioni sugli altri Nessuna delle altre risposte La capacità di ogni persona di rendersi conto, appena compiuto il fatto in oggetto, del valore sociale del proprio comportamento e di valutarne le ripercussioni sugli altri La capacità di ogni persona di rendersi conto del valore sociale del proprio comportamento e, vedendo le conseguenze delle proprie azioni, di valutarne le ripercussioni sugli altri.
Il giudizio sull'effettiva esistenza del vizio totale o parziale di mente è di tipo: Futuro, deve essere riferito al momento dell'eventuale erogazione della pena Storico, cioè è riferito al momento dell'effettuazione dell'evento criminoso Attuale, cioè riferito al momento dell'effettuazione della perizia Deve essere riferito sempre ai due momenti.
Cos'è l'imputabilità? Condizione sufficiente che esula dall'attribuire al soggetto l'azione ma a mettere in conto le conseguenza giuridiche Condizione sufficiente ad attribuire al soggetto l'azione anche se non avrà conseguenze giuridiche Condizione sufficiente ad attribuire al soggetto l'azione e mettere in conto le conseguenza giuridiche Condizione sufficiente ad attribuire al soggetto l'azione che viene scorporata però dall'evento in questione, l'imputabilità è generale e non determinata al momento del fatto.
Quali sono i diversi tipi di test: Interviste strutturate; Test autovalutativi; Tecniche proiettive e Test d'intelligenza Nessuna della altre risposte Interviste strutturate; Test di valutazione di valutazione proiettiva; Tecniche proiettive e Test d'intelligenza selettiva Interviste strutturate; Test di valutazione proiettiva; Tecniche proiettive e Test d'intelligenza.
In cosa consiste l'Assessment? nessuna delle altre risposte a valutazione globale e differenziale del soggetto, consta di due fasi, la misurazione e l'ipotesi la valutazione globale e differenziale del soggetto, consta di due fasi, il colloquio e le conclusioni a valutazione globale e differenziale del soggetto, consta di due fasi, il colloquio e la somministrazione dei test.
Definizione di Test Psicologici: Una situazione standardizzata nella quale il comportamento di una persona viene osservato e descritto producendo una misura oggettiva e standardizzata di un campione di comportamento Nessuna delle altre risposte Una situazione standardizzata nella quale il comportamento di una persona viene campionato, osservato e descritto producendo una misura oggettiva e standardizzata di un campione di comportamento Una situazione standardizzata nella quale il comportamento di una persona viene campionato, osservato e descritto producendo una misura oggettiva che però non può essere rapportata ad un campione di comportamento.
La somministrazione del Rorschach prevede tre momenti differenti: La raccolta delle risposte, la fase dell'inchiesta ed il report finale La somministrazione delle tabelle, la raccolta delle risposte e la fase dell'inchiesta La somministrazione di un test, valutativo, poi del Rorschach e poi l'inchiesta finale La raccolta delle risposte, le prove supplementari e la fase dell'inchiesta.
Qual è uno degli obiettivi fondamentali dei test? Ridurre le fonti di errore provenienti dalla soggettività dell'esaminatore permettendo di analizzare meccanismi ed aspetti difficilmente valutabili mediante il solo colloquio Produrre uno scritto utilizzabile in sede dibattimentale in modo di poter entrare a pieno titolo nel fascicolo processuale Nessuna delle altre risposte Analizzare meccanismi ed aspetti difficilmente valutabili mediante l'oggettività che comunque caratterizza il colloquio.
Che tipo di test è il Rorschach? D'intelligenza Valutativo Proiettivo Introspettivo.
Il colloquio investigativo si basa su: Il diritto coercitivo da parte dell'investigatore Il diritto di sapere da parte dell'investigatore Il diritto alla determinazione dell'attendibilità del soggetto da parte dell'investigatore Il diritto a conoscere l'anamnesi dell'autore del reato da parte dell'investigatore.
L'utilizzare tecniche induttive e/o manipolatorie durante un normale colloquio: È tollerato nel caso d'interrogatorio È vietato nel caso di colloquio clinico È sempre vietato È permesso.
La condizione indispensabile per un colloquio efficace è che la motivazione alla fine diventi: Intrinseca Conclusiva e certa Estrinseca Aperta.
Il colloquio strutturato: Si basa sull'utilizzo di riferimenti testologici, è una forma di colloquio che si fonda su una serie di schemi prefissati e non modificabili Si basa sull'utilizzo di riferimenti testologici, è una forma di colloquio che si fonda su una serie di presupposti teorico-clinici già prefissati Si basa sull'utilizzo di riferimenti testologici, è una forma di colloquio che si fonda su una serie di presupposti teorici ma non clinici Si basa sull'utilizzo di riferimenti testologici, è una forma di colloquio che si fonda su una serie di presupposti clinici e mai teorici.
L'intervista contestualizzata. È una tecnica che prevede di non interagire con il soggetto fino alla fase dibattimentale quando gli verranno contestati i fatti È una tecnica che presuppone che l'intervistato sia riportato sul luogo dei fatti a distanza di tempo per aiutare al ricordo dei fatti È una tecnica che presuppone che il colloquio verta solo ed esclusivamente sui fatti contestati escludendo il vissuto dello stesso È una tecnica che presuppone che l'intervistato sia allontanato dal luogo dove si è svolto l'evento per non essere influenzato nella sua ricostruzione.
Che differenza ha un colloquio clinico rispetto un colloquio diagnostico? Il clinico è condotto da un criminologo Il clinico è finalizzato alla determinazione della patologia del soggetto Il clinico è finalizzato alla cura della personalità del soggetto Il clinico è condotto da psichiatri non criminologi.
La relazione, tra le due persone che effettuano il colloquio, è: intermittente Simmetrica Paritetica Asimmetrica.
Nell'ambito del colloquio le pause: Sono da aumentare in special modo da parte dell’ intervistatore Sono accettate ma non valutate Sono da limitare al massimo Vanno rispettate essendo una componente importante.
Chi è il conduttore/intervistatore? Nessuna delle altre risposte Il soggetto in grado di condurre una conversazione e creare un ambiente tale da consentire lo svilupparsi di una situazione dinamica tesa a favorire una piena confessione dell'autore del reato Il soggetto in grado di condurre una conversazione e creare un ambiente tale da consentire lo svilupparsi di una situazione dinamica tesa a favorire un processo di conoscenza Il soggetto in grado di condurre una conversazione e creare un ambiente tale da consentire lo svilupparsi di una situazione dinamica tesa a favorire tutti gli elementinecessari al fine di esplicare una diagnosi.
Di che tipo può essere la motivazione di un colloquio? Volontaria e coercitiva Dubitativa Intrinseca ed estrinseca Aperta o chiusa.
Il tema del colloquio: nessuna delle risposte precedenti permette di distinguere tra contenuti che riguardano il soggetto ed i suoi problemi e contenuti maggiormente centrati sui temi oggetto di conoscenza permette di distinguere tra contenuti che riguardano il la vittima e la vittimologia e contenuti maggiormente centrati su come si è svolto il reato permette di distinguere tra contenuti che riguardano il soggetto attivo del reato e contenuti maggiormente centrati la sua storia amnestica.
I segnali non controllati: Non sono importanti al fine di decodifica del messaggio Gesti che spesso sono così rapidi che difficilmente vengono percepiti dai destinatari (se non a livello subliminale), la loro manifestazione viene definita anche "fuga di informazioni non verbali" Gesti mancanti nella comunicazione che non rendono coerente il discorso esposto, la loro assenza viene definita anche "latenza di informazioni non verbali" Gesti volontari che vengono percepiti dai destinatari a livello subliminale, la loro manifestazione viene definita anche "trasmissione di informazioni non verbali".
Quali sono, per esempio, i segnali non controllati della menzogna? Aumento del battito cardiaco con conseguenziale aumento del battito delle ciglia Leggero balbettio ed abbassamento del tono di voce Spostamento così detto "a dondolo" per l'oscillazione del corpo Asimmetria della muscolatura tra parte sx e dx del volto e blocco dei gesti manuali.
Cos'è la prossemica? È la postura che assumiamo quando interagiamo con una persona È la postura del corpo È la postura delle braccia E' la gestione dello spazio personale ed in particolare la distanza spaziale tra le persone che interagiscono.
In caso di incoerenza tra le 3 forme di comunicazione, quale dovrà essere meno tenuta da conto? La comunicazione diretta e visiva La comunicazione para-verbale La comunicazione non verbale La comunicazione verbale;.
La comunicazione è formata dalle seguenti parti ben distinte: Verbale, non verbale, para-verbale Verbale, non verbale, posturale Verbale, non verbale, labiale Verbale, non verbale, emozionale.
Quanto è approssimativamente la distanza “ amicale” ? Un metro e mezzo Almeno due metri 30 cm Due braccia.
La comunicazione non verbale: Nessuna delle altre risposte È legata al tono, al volume, al ritmo della voce, alla velocità del parlare, alle pause etc.. È legata al significato convenzionale delle parole estrapolate dalla loro struttura sintattica della frase/periodo È l'informazione fornita dal corpo: mimica facciale, postura, relazione spaziale con l'altro, il contatto. La scelta del proprio abbigliamento etc..
Quanto il linguaggio del corpo influenza la conversazione: Dal 60 al 70% Dal 20 al 30% Dal 40 al 50% Dal 50 al 60%.
La comunicazione para-verbale: È legata al significato convenzionale delle parole e della struttura sintattica della frase/periodo È legata al tono, al volume, al ritmo della voce, alla velocità del parlare, alle pause etc.. È legata al significato convenzionale delle parole estrapolate dalla loro struttura sintattica della frase/periodo Nessuna delle altre risposte.
La comunicazione verbale: È legata al significato convenzionale delle parole e della struttura sintattica della frase/periodo Nessuna delle altre risposte È legata alla tonalità delle parole pronunciate È legata al significato convenzionale delle parole estrapolate dalla loro struttura sintattica della frase/periodo.
Come si chiama la particolare condizione psicologica per cui la persona sequestrata manifesta sentimenti positivi e di affetto nei confronti di chi l'ha rapita? Sindrome di Allienazione Sindrome di Turner Sindrome di Stoccolma Sindrome di Munchausen per procura.
Chi sono le vittime passive? Quelle che hanno subito il reato senza reagire Quelle aggressive, provocatrici, favorenti, disonoranti e consenzienti Nessuna delle altre risposte Quelle accidentali, professionali, simboliche e trasversali.
Relativamente alla dichiarazione dei basilari principi di giustizia per le vittime del reato ed abuso di potere, adottata dall'assemblea generale delle Nazioni Unite il 29 novembre 1985, possono essere inclusi in qualità di vittima: Chi ha assistito ad un evento delittuoso Chi ha commesso il reato ma involontariamente Chi è intervenuto a difesa della vittima Sempre le forze dell'ordine intervenute.
Chi sono le vittime attive? Quelle accidentali, professionali, simboliche e trasversali Quelle aggressive, provocatrici, favorenti, disonoranti e consenzienti Quelle che hanno subito il reato senza reagire Quelle aggressive, accidentali, professionali.
Quale importante concetto ha introdotto Mendelsohn nel 1965), relativamente alla vittimologia? Il concetto di "colpa" della vittima che però non giustifica il reato Il concetto di "colpa" della vittima che può giustificare il reato Il concetto di "colpa" dell'autore che però non giustifica il reato Il concetto di "colpa" dell'autore del reato.
Da dove deriva il "danno secondario"? Deriva dalla risposta formale e informale che viene data alla vittimizzazione (atteggiamenti negativi assunti da parenti, amici, agenzie di controllo sociale) Deriva da un danno morale sanabile essenzialmente mediante da una terapia diretta e controllata Nessuna delle altre risposte Deriva prettamente da un danno economico che la vittima sarà costretta a sborsare per risanare la situazione danneggiata (per esempio cure mediche etc.).
Quale branca della criminologia studia: "la sfera bio-psico-sociale della vittima, il rapporto che la vittima ha avuto con il proprio aggressore, il contesto ambientale, la fenomenologia e, nel caso di vittima sopravvissuta, studia le conseguenze fisiche, psicologiche e sociali"? La criminogenesi La psico-vittimologia La vittimologia La criminalistica.
Beniamin Mendelsohn, negli anni '40, operò una classificazione basata sulla vittima, tale scala aveva nei due estremi: Vittima di un reato/autore di un reato Bambino/moglie Vittima completamente innocente/vittima più colpevole Figlio innocente/estraneo a sua volta aggressore.
Cos'è la firma? Un elemento incongruente con l’ azione omicidiaria che fa comprendere che sia stata compita una azione di staging La metodica personale per compiere un omicidio che varia da soggetto e soggetto Qualcosa fatto per adempiere o soddisfare lo stato emotivo dell'offenders, generalmente inutile all'azione omicidiaria Nessuna delle altre risposte.
In caso di omicidio "organizzato" cosa è possibile desumere? L'autore ha scelto casualmente la vittima e l'omicidio, che è avvenuto necessariamente, nel luogo dove l'autore risiede, è stato pianificato nei minimi particolari L'autore è un individuo caratterizzato da intelligenza, competenza sociale, sessualmente adeguato e con controllo emotivo durante il compimento del crimine L'autore è un conoscente della vittima, presumibilmente un parente. Il crimine non è stato pianificato ma è stata pianificata l'azione successiva di staging L'autore non ha una particolare intelligenza, né competenze sociali al di fuori dell'atto criminoso.
Quali tipi di reati vengono catalogati nel crime classification manual? Omicidio, rapine seriali e violenza sessuale Omicidio, violenza sessuale e incendio doloso Omicidio, rapine seriali e attentati dinamitardi Omicidio, violenza sessuale ed attentati dinamitardi.
In caso di omicidio "disorganizzato" cosa è possibile desumere? L'autore è un individuo intelligente che ha modificato la scena del crimine al fine di simulare un delitto d'impeto e non pianificato Nessuna delle altre risposte L'autore ha compiuto l'omicidio d'impeto, senza alcuna premeditazione, nella maggior parte dei casi è un delitto che indica che l'autore-vittima non si conoscano L'autore è un individuo poco intelligente, non adeguato socialmente e sessualmente, eventualmente con psicopatologie e/o abuso di sostanze.
Segni di abusi sessuali post mortem sono indice maggiormente: Un omicida disorganizzato Un omicida organizzato Ad un omicidio di un familiare Posso essere effettuati sia da un omicida organizzato che disorganizzato.
Gli ordigni lasciati da Mad Bomber erano: Pacchi bomba Scatole di metallo riempite di esplosivo Piccoli sacchetti in tela Tubi riempiti di esplosivo.
L'utilizzo di costrizioni sulle vittime fa pensare: Ad un omicida organizzato Ad un omicidio volontario Ad un delitto passionale Ad un omicida disorganizzato.
In quale occasione è stato effettuato il primo criminal profiling? Nel caso americano di Mad Bomber Nel caso del Mostro di Firenze Nella serie di omicidi in serie americani: "Zodiac" Nel caso americano di Unabomber.
Che cos'è il criminal profiling? Nessuna delle altre risposte E' la costruzione di un profilo psicologico, comportamentale e demografico di un criminale ancora sconosciuto, che deve aver commesso più di due reati, realizzato analizzando: le scene del crimine nei più piccoli dettagli, da ogni notizia disponibile sulle vittime e da qualunque altra informazione E' la costruzione di un profilo psicologico, comportamentale e demografico di un criminale ancora sconosciuto, che ha commesso un singolo reato, realizzato analizzando: la scena del crimine nei più piccoli dettagli, da ogni notizia disponibile sulla vittima e da qualunque altra informazione E' la costruzione di un profilo psicologico, comportamentale e demografico di un criminale ancora sconosciuto, che possa avere commesso uno o più reati, realizzato analizzando: la scena del crimine nei più piccoli dettagli, da ogni notizia disponibile sulla vittima e da qualunque altra informazione.
I presupposti per la scelta di un valido geographical profiling: I crimini con ragionevole certezza sono collegati fra di loro; devono esserci almeno 5; ogni informazione geografica, di sopralluogo e relativa alle caratteristiche della vittima deve essere tenuta in considerazione I crimini con ragionevole certezza sono collegati fra di loro, anche se con autori diversi; devono esserci almeno 3; ogni informazione geografica, di sopralluogo e relativa alle caratteristiche della vittima deve essere tenuta in considerazione I crimini devono essere certamente riconducibili ad un solo autore ignoto; devono esserci almeno 10; ogni informazione geografica e relativa alle caratteristiche della vittima deve essere tenuta in considerazione I crimini devono essere certamente riconducibili ad un solo autore ignoto; devono esserci almeno 3; ogni informazione geografica e relativa alle caratteristiche della vittima deve essere tenuta in considerazione.
Secondo la teoria del geographical profiling i luoghi dove avvengono delitti seriali: In evoluzione, da prima sono casuali poi l'offender inizia a sceglierli opportunamente In evoluzione, da prima vengono scelti opportunamente e poi diventano casuali Sono scelti opportunamente Sono casuali.
Statisticamente l'87% degli offender rientra nella categoria: Pendolari (commuter) che compiono i delitti fuori dal luogo di residenza Transnazionali (transnational) che compiono i loro delitti su più territori, mai due volte nello stesso Residenti (marauder) che utilizzano la propria area come centro attorno al quale si sviluppa l'attività predatoria D'impeto (onrush) che compiono i reati non premeditati.
Quale affermazione è corretta riguardo il metodo Rossmo: È un metodo simile a quello di Canter ma adattato gli USA, quindi su grandi aree, sostanzialmente non differisce dall'altro per la determinazione dell'area dove risiede l'autore dei reati È un metodo di geographical profiling e quindi utilizza prevalentemente la geografia del territorio in modo uguale a quello di Canter È un metodo di analisi dei dati omicidiari finalizzato all'effettuazione di un profilo comportamentale È un metodo di geographical profiling ma che utilizza anche molti elementi della scena del crimine: Ubicazione del crimine; Strade e autostrade di collegamento; Limitazioni fisiche e psicologiche; Conoscenza del territorio; Composizione demo-sociografica del quartiere; Attività abituali delle vittime; Disposizione dei cadaveri.
David Canter inserisce il concetto di mappa (immagine mentale) come: Nessuna delle altre risposte prodotto personale dell'individuo che mette in relazione lo spazio con il tempo, un rapporto stretto che permette l'effettiva effettuazione del reato prodotto della codificazione delle informazioni che giungono all'individuo e di come l'individuo utilizza il suo ambiente prodotto dell'immaginazione dell'individuo di come sarà possibile muoversi nello spazio durante l'effettuazione del reato.
Che scopo ha la teoria del geographical profiling? Di determinare un'area con un'alta probabilità di contenere al suo interno l'abitazione del reo, o della sua base Di determinare quale sia la progressione spaziale dei reati compiuti, indispensabile in caso di omicidi multipli, determinando quale sia stato il primo evento Di determinare un'area d'interesse investigativo dove il reato studiato sia più frequente al fine di effettuare un maggiore controllo sociale preventivo Di determinare l'area di azione dell'autore di una serie di reati partendo dal dato di dove risiede lo stesso.
Su quali assunti principali si basa la psicologia investigativa di Canter? Nessuna delle altre risposte coerenza interpersonale dell’ offender; significatività del tempo e del luogo del delitto; caratteristiche dell’ autore della vittima; carriera criminale; forensic awareness (consapevolezza forense) coerenza interpersonale dell’ offender; significatività del tempo e del luogo del delitto; caratteristiche dell’ autore di reato; carriera criminale; forensic awareness (conoscenza della pena relativa al reato) coerenza interpersonale dell’ offender; significatività del tempo e del luogo del delitto; caratteristiche dell’ autore di reato; carriera criminale; forensic awareness (consapevolezza forense).
Cosa sono le Inner narratives utilizzate da Canter? nessuna delle altre risposte sono le storie degli autori dei reati che vengono narrate agli investigatori che a loro volta permettono di determinare il quadro criminale del reo sono le storie delle vittime dei reati che permettono una analisi completa e minuziosa della serialità degli eventi sono delle storie, dei racconti personali rivelatori che ogni individuo produce e utilizza per incorporarci una visione di sé, per dar senso all'esperienza.
I racconti "inner narratives" sono: In continua evoluzione, si creano e modificano in relazione con gli altri e con l'ambiente Radicati stabilmente nella persona, anche se non corrispondono alla realtà Non mutabili nel tempo, infatti sono generalmente le prime dichiarazioni dell’ imputato Nessuna delle altre risposte.
Quali sono le tre metodologie dell'omicidio desunte da Canter? Espressiva o affettiva; strumentale opportunistica; strumentale cognitiva Espressiva o affettiva; strumentale opportunistica; strumentale indiretta Espressiva o affettiva; strumentale opportunistica; strumentale diretta Espressiva o affettiva; strumentale opportunistica; strumentale altruistica.
A livello patologico la maggior parte dei serial killer tendono ad avere: Disordine da Personalità Multipla Disordine da Personalità Borderline Disordine da Personalità Antisociale A.P.D. Disordine da Personalità di tipo Asperger.
Cosa si intende con The Mask of Sanity? La normalità che hanno tutti gli psicopatici che permette una vita normale e d'interazione con gli altri Un'apparenza normale che spesso hanno gli psicopatici che possono apparire addirittura affascinanti Uno stato di normalità che spesso hanno gli psicopatici, il doppio aspetto (normalità-psicopatia) è definito bipolarismo La normalità che spesso hanno la maggior parte degli psicopatici che permette una vita normale e d'interazione con gli altri.
Cosa si intende con la Triade di MacDonald? Dei comportamenti che si sviluppano in quel lasso di tempo che va dall'adolescenza al compimento del primo assassinio di una serie Dei comportamenti che si sviluppano nell'adolescenza e che sono dei campanelli d'allarme riguardo la possibilità che il ragazzo possa diventare in futuro un serial killer Dei comportamenti ben definiti che vengono messi in atto da ogni assassino seriale durante il compimento dei suoi reati Dei comportamenti ben definiti che vengono messi in atto da ogni assassino seriale nella fase adolescenziale.
Qual è la definizione universalmente riconosciuta di serial killer? L'uccisione illegale di tre o più vittime di un reato anche diverso in eventi separati L'uccisione illegale di due o più vittime dello stesso reato in eventi separati L'uccisione illegale di tre o più vittime dello stesso reato in eventi separati L'uccisione illegale di quattro o più vittime dello stesso reato in eventi separati.
Quali sono i comportamenti della Triade di MacDonald? Accendere fuochi; Piccoli furtarelli; Enuresi notturna Accendere fuochi; Crudeltà verso gli animali; Enuresi notturna Accendere fuochi; Bullismo; Iperattività Accendere fuochi; Piccoli furtarelli; Bullismo.
Hickey divide gli assassini seriali in 3 categorie: assassini seriali "generici"; assassini seriali "specifici"; assassini seriali "conseguenziali" assassini seriali "itineranti"; assassini seriali "locali"; assassini seriali "stazionari" assassini seriali "itineranti"; assassini seriali "locali"; assassini seriali "randomici" assassini seriali "casuali"; assassini seriali "specifici"; assassini seriali "randomici".
Secondo il criminologo-psicologo Ruben De Luca per poter parlare di un assassino seriale è necessario che: il soggetto compia l'azione di omicidio, non importa la sua motivazione: l'elemento centrale è l'esclusiva ripetitività (che quindi caratterizza la serie) dell'azione omicidiaria il soggetto mostri una chiara volontà di uccidere anche se poi gli omicidi non si compiono e le vittime sopravvivono: l'elemento centrale è la ripetitività dell'azione omicidiaria Nessuna delle altre risposte il soggetto compia il reato dell'uccisione anche se non vi è una chiara volontà di uccidere, diverso è se le vittime sopravvivono: l'elemento centrale è la ripetitività dell'azione omicidiaria.
In caso di omicidi seriali: L'intervallo che separa le azioni omicidiarie può andare da qualche ora a interi anni e le vittime coinvolte in ogni singolo evento possono essere più di una L'intervallo che separa le azioni omicidiarie può andare da un anno a qualche ora con una tendenza a restringersi e le vittime coinvolte in ogni singolo evento sono sempre singole L'intervallo che separa le azioni omicidiarie può andare da un anno a qualche ora con una tendenza a restringersi, più il tempo si restringe e più aumenta la probabilità che le vittime siano per ogni singolo evento più di una L'intervallo che separa le azioni omicidiarie può andare da qualche ora a interi anni e le vittime, statisticamente, sono sempre di sesso femminile qualora il lasso di tempo superi l'anno.
Negli assassini seriali normalmente: Vittima ed autore hanno un legame di parentela Vittima ed autore non si conoscono Vittima ed autore si conoscono (o l'autore comunque conosce la vittima) L'autore conosce la vittima (per appostamento) ma la vittima non conosce l'autore.
Secondo il Crime Classification Manual quali sono i 3 tipi di serial killer? Organizzato; Disorganizzato; Misto Singolare; Multiplo; Coppia Sessuale; Riservato; Espansivo Sessuale; Motivazionale; Salvatore di anime.
Nella teoria di Colin Wilson sulle cause dell'omicidio seriale cosa si intende per "teoria della sovrappopolazione del 5% dominante"? Nessuna delle altre risposte Visto che in tutte le specie animali il 5% è dominante e nel caso di sovraffollamento questo diventa criminale, queste considerazioni valgono anche per l'uomo secondo Wilson Il 5% della popolazione ha l'assenza totale di alcuna forma di attitudine a delinquere, Wilson ritiene che più del 78% delle vittime di serial killer rientrano in quel 5%. La teoria, di tipo preventivo, tende a determinare quali siano queste persone Statisticamente il 5% della popolazione tende a delinquere qualora sia lo stato sociale, questa teoria, di tipo preventivo, cerca di determinare tali persone prima che iniziano la loro carriera criminale.
La classificazione classica dei serial killer proposta da Holmes e De Burger nel 1988 e riportata anche da Mastronardi e Palermo nel 1995 prevede 5 distinte categorie: Il visionario; Il santo; L'edonista; Il padrone; Il lussurioso Il santo; il padrone; il lussurioso; il sadomaso; l'affabulatore L'angelo della morte; il messia; il narcisista; il temerario; l'oratore Il visionario; Il missionario; L'edonista; Il padrone; Il lussurioso.
Le vittime degli assassini seriali (secondo uno studio di Holmes ed De Burger) sono prevalentemente: Donne Prostitute/i Maggiorenni Uomini.
Quale di questa affermazione è corretta? Alcuni assassini iniziano con un comportamento disorganizzato per giungere, dopo vari omicidi, ad avere un comportamento organizzato Alcuni assassini iniziano con un comportamento organizzato per giungere, dopo vari omicidi, ad avere un comportamento disorganizzato Nessuna delle altre risposte Alcuni assassini iniziano con un comportamento disorganizzato per giungere, dopo vari omicidi a comprendere l'importanza della firma (che quindi lasceranno).
Da dove deriva il modo di dire: going postal (letteralmente "andare alla posta")? da una serie di stragi avvenute dal 1986 in poi presso le scuole pubbliche; per via delle condizioni lavorative dell'epoca gli autori erano in buona parte dipendenti degli uffici postali statunitensi (USPS) da una serie di stragi avvenute dal 1986 in poi presso gli uffici postali statunitensi (USPS); per via delle condizioni lavorative dell'epoca gli autori erano in buona parte appartenenti alle forze dell'ordine da una serie di stragi avvenute dal 1986 in poi presso gli uffici postali statunitensi (USPS) dove gli impiegati, in diversi episodi, hanno sparato e ucciso dirigenti, compagni di lavoro, e membri della polizia od il pubblico presente Nessuna delle altre rispost.
Quali sono le tipologie dei Mass killer? Anichilatori della famiglia; Gli individui con difetti mentali; Lavoratori scontenti (going postal) Anichilatori della famiglia; vicini di casa; lavoratori scontenti (going postal) Anichilatori della famiglia; Anichilatori del governo; Lavoratori scontenti (going postal) Anichilatori della famiglia; anichilatori delle relazioni affettive; lavoratori scontenti (going postal).
Quali sono le due motivazioni degli Anichilatori della famiglia: Motivati dal denaro; Motivati dalla voglia d'isolamento Motivati dall'amore; Motivati dal potere e dall'odio Motivati dall'amore; Ristrettezze economiche Motivati dal denaro; Motivati dal potere.
Chi è uno mass murderer ("assassino di massa")? Uccide due o più vittime nello stesso luogo e in un unico evento; di solito il soggetto non conosce le proprie vittime e la scelta è per lo più casuale Uccide quattro o più vittime nello stesso luogo e in un unico evento; di solito il soggetto non conosce le proprie vittime e la scelta è per lo più casual Uccide sette o più vittime nello stesso luogo e in un unico evento; di solito il soggetto non conosce le proprie vittime e la scelta è per lo più casuale Uccide tre o più vittime nello stesso luogo e in un unico evento; di solito il soggetto conosce le proprie vittime e la scelta non è mai casuale.
Chi è uno spree killer ("assassino compulsivo")? Uccide due o più vittime in luoghi diversi ed in uno spazio di tempo molto breve; questi delitti spesso hanno un'unica causa scatenante e sono tra loro concatenati; il soggetto non conosce le sue vittime, non si preoccupa di nascondere le sue tracce Nessuna delle altre risposte Uccide fino a 5 vittime (altrimenti si ha un mass killer) in luoghi diversi ed in uno spazio di tempo molto breve; questi delitti spesso hanno un'unica causa scatenante e sono tra loro concatenati; il soggetto non conosce le sue vittime, non si preoccupa di nascondere le sue tracce Uccide quattro o più vittime in luoghi diversi ed in uno spazio di tempo molto breve; questi delitti spesso hanno un'unica causa scatenante e sono tra loro concatenati; il soggetto non conosce le sue vittime, non si preoccupa di nascondere le sue tracce.
Che tipo di assassino è il marito che uccide la moglie al suo lavoro, va ai suoi suoceri e li spara, poi va a casa e uccide i bambini? Spree killer Serial killer Mass killer Killer.
La serie di omicidi rientrante nel caso “ Mostro di Firenze” si sviluppa in quale periodo: 1981-1985 1968-1985 1975-1985 1971-1985.
In che anno nasce la SAM, la squadra anti mostro? 1984 1974 1982 1986.
Per il duplice omicidio di Antonio Lo Bianco e Barbara Locci chi venne condannato in via definitiva? Nessuno Pietro Pacciani Stefano Mele Giancarlo Lotti.
L'omicidio dei due ragazzi tedeschi Horst Meyer e Uwe Rush dove avvenne? In un appartamento In un furgoncino Volkswagen In una autovettura Golf In una tenda.
Uno dei più grandi suicidi di massa della storia è stato quello di Jonestown, il 18 novembre 1978, dove è avvenuto? Guyana USA Finlandia Russia.
La piaga dei suicidi in carcere riguarda: Meno di 40 persone annue Sopra le 100 persone annue Tra le 70 e le 100 persone annue Tra le 41 e 70 persone annue.
Durkheim, uno studioso del fenomeno suicidiario, ritiene che: il suicidio sia un fenomeno connesso a situazioni extra soggettive che riguardano la società, i suoi ambienti e i suoi gruppi, dove l'uomo si riscontra quotidianamente il suicidio sia un fenomeno connesso a situazioni soggettive legate esclusivamente al vissuto familiare il suicidio sia un fenomeno connesso a situazioni soggettive che riguardano la l'individuo, scorporato dalla situazione ambientale nessuna delle altre risposte.
"Espressione di forte coesione sociale dove l'io è completamente annullato; l'individuo non ha scelta, è soggiogato alla sua società che lo tiene troppo legato a sé, e preme per condurlo a distruggersi", si sta parlando di: Suicidio altruistico Suicidio anomico Suicidio economico Suicidio egoistico.
Durkheim classifica 3 tipi di suicidio: suicidio egoistico; suicidio altruistico; suicidio economico suicidio egoistico; suicidio familiare; suicidio economico suicidio egoistico, suicidio altruistico, suicidio anomico suicidio egoistico; suicidio edonistico; suicidio economico.
Che arma da fuoco venne utilizzata per tutti gli omicidi: Beretta cal. 22 presumibilmente serie 76 Beretta cal. 22 presumibilmente serie 70 Beretta cal. 22 presumibilmente serie 74 Revolver presumibilmente Smith & Wesson cal 686.
Cosa si intende per "effetto Werther"? L'influenza esercitata dai "mass media" sui comportamenti suicidi Il particolare stato emotivo di un individuo, a seguito del suicidio di una persona cara, che comporta l'omicidio dello stesso Un effetto a catena di suicidi dettati dalla vicinanza o politica od economica La situazione emozionale che comporta l'omicidio/suicidio.
L'effetto Werther si configura in tutti i casi dove un personaggio pubblico muore? Nel 50% dei casi No, solo se il personaggio è decisamente un modello di riferimento Si, qualora sia un personaggio comunque pubblico e noto No, mai.
Nei paesi dell'est: Almeno il 25% delle persone con problemi di alcool ha tentato il suicidio Il numero dei suicidi non è legato alla quantità di alcool assunta Il numero dei suicidi è più elevato relativamente alle persone con problemi di alcool Il numero dei suicidi è meno elevato relativamente alle persone con problemi di alcool.
L'Italia, confrontata con il resto del mondo, ha una percentuale di suicidi pro capite: Nella media Rientra nei primi 3 paesi al mondo (percentualmente) Maggiore Minore.
Il caso di suicidio con colpo d'arma da fuoco alla zona temporale il tramite ha di solito la direzione: Leggermente dal basso verso l'alto e dall'avanti all'indietro Leggermente dal basso verso l'alto e parallelo all'asse sagittale Nessuna delle altre risposte Leggermente dal basso verso l'alto e parallelo all'asse trasversale.
Da dove deriva il termine strangolamento? Da latino strangula, cingolo Da latino arteriae, arteria Da latino faucibus, gola Da nessuna delle altre risposte.
"La compressione esercitata da un laccio avvolto intorno al collo e azionata da una forza estranea diversa da quella del peso del corpo", si sta parlando di: Impiccamento Strangolamento Strozzamento Soffocamento.
Cos’ è il segno di Felc? Una piccola lesione lineare in corrispondenza del solco interdigitale tra il pollice e l'indice che si procura, per l'anomala impugnatura, una persona che si suicida mediante l'utilizzo di una pistola semiautomatica Una piccola lesione lineare in corrispondenza del solco interdigitale tra il pollice e l'indice che si procura, per l'anomala impugnatura, una persona che si suicida mediante l'utilizzo di un revolver Una piccola lesione lineare in corrispondenza del solco interdigitale tra il pollice e l'indice che si procura, per l'anomala impugnatura, una persona che si suicidio mediante l'utilizzo di un'arma lunga (generalmente fucile da caccia) Una estesa bruciatura sull'incavo tra il pollice e l'indice quando si spara con il revolver.
Qual è la differenza palesemente più visibile, per un investigatore, tra impiccamento e strangolamento quando al corpo è stato tolto il laccio? In caso di impiccamento il segno del laccio risulta appena percettibile Nel caso di strangolamento il segno del laccio è più pergamenaceo (più duro) Nel caso di strangolamento è palese il segno del laccio di tipo orizzontale Nel caso di impiccamento il segno del laccio è più spesso.
Da dove deriva il termine strozzamento? Da "mento", indicando tutte le tipologie di costrizioni che vengono esercitate sotto il mento Da nessuna delle altre risposte Afferrare per la strozza o gola, indica quindi una costrizione esercitata dalle mani Da sgozzamento, indica quindi una fase di costrizione di tipo meccanico mediante un mezzo.
Nel caso di impiccamento cosa si intende per solco? L'impronta cutanea della compressione del laccio sul collo che è presente nel cadavere anche dopo rimozione del laccio L'impronta cutanea della compressione del laccio sul collo che è si forma nel cadavere dopo rimozione del laccio Nessuna delle altre risposte L'impronta cutanea della compressione del laccio sul collo che è presente nel cadavere e scompare dopo rimozione del laccio.
Cosa si intende per impiccamento atipico? Individuo completamente sospeso nel vuoto Se la persona sopravvive Individuo tocca una superficie con i piedi o altra parte del corpo Se il nodo si trova in posizione laterale o anteriore del collo.
Cosa si intende per impiccamento incompleto? Individuo completamente sospeso nel vuoto Individuo tocca una superficie con i piedi o altra parte del corpo Quando il nodo è posizionato davanti Quando il laccio si spezza o il soggetto è soccorso in tempo e liberato.
Il denudamento della zona attinta, in caso di morte sospetta (omicidio o suicidio) depone a favore: Accidentale Omicidio Non risulta rilevante Suicidio.
Nel caso di morte sospetta (quindi nel caso che l'investigatore non riesca a capire se ci si trovi davanti ad un caso di omicidio o suicidio) avvenuta con colpi multipli, qual è l'elemento principale che può discriminare a favore di una ipotesi suicididiaria? Il numero dei colpi superiori a 4 Il parallelismo dei tramiti Non esistono suicidi da colpi multipli La distanza delle ferite tra di loro.
Nell'ambito delle indagini in caso di suicidio per precipitazione si dovranno misurare: Altezza di caduta, posizione del corpo rispetto due punti fissi nel piano, altezza e larghezza parapetto Altezza di caduta, distanza lineare assoluta tra il punto di caduta al corpo, altezza e larghezza parapetto Nessuna delle altre risposte Altezza di caduta, distanza perpendicolare di caduta- punto di rinvenimento del corpo, altezza e larghezza parapetto.
Generalmente da una caduta di circa 15 metri, in caso di suicidio, il baricentro del corpo si troverà: Tra 5,5 e 7,5 mt dalla verticale Tra 4,5 e 5,5 mt dalla verticale Tra 1.5 e 2.5 mt dalla verticale Tra 2,5 e 3,5 mt dalla verticale.
La medicina legale affida la diagnosi differenziale tra suicidio e omicidio, nel caso di decesso da arma da fuoco: Quasi esclusivamente alla parte di analisi psicologica della vittima Quasi esclusivamente dalle risultanze investigative Dalla tipologia dell'arma da fuoco Quasi esclusivamente dalle risultanze del sopralluogo di Polizia Scientifica.
Nell'ambito del famile-sex offenders con disturbo: patologia della fornitura delle cura quali sono le 3 categorie di suddivisione? Incuria; ascuria; ipercuria Incuria; biscuria; ipercuria Incuria; menocuria; ipercuria Incuria; discuria; ipercuria.
Quali sono le vittime del sex-offenders denominato "Male coerced/male accompained" (obbligata da un maschio) dove la donna è solitamente coinvolta in una relazione con partner dominante? I genitori I fratelli Il marito I figli.
I vari studi di: Longo, 1982; Groth et al., 1982 in De Risio et al., 2014, stimano che i primi reati sessuali di un sex-offenders avvengono all'età di: 12-14 anni 16-18 anni 14-16 anni 18-20 anni.
Cos'è un child molester? Colui che attua l'abuso Colui che ha fantasie erotiche che ha come oggetto un bambino al di sotto dei 12-13 anni Colui che ha fantasie erotiche che hanno come oggetto un individuo minorenne È un sinonimo di pedofilo.
Qual è il fine di un manipolatore? Avere un guadagno materiale, non economico, dalla vitima Avere un guadagno economico diretto Ridurre a completa sudditanza il soggetto Avere la gratificazione di far perdere del denaro alla vittima.
Cosa prevale negli stupratori connotati da potere/impulsività? Il potere di sottomissione Il potere di assicurazione Il potere assertivo Il potere di coercizione.
Cosa si intende per violenza domestica? Una Condotta di controllo esercitata su un individuo del nucleo familiare, al fine di arrecare lesioni all'integrità fisica Una Condotta di controllo esercitata su un individuo del nucleo familiare, al fine di arrecare lesioni all'integrità fisica, psicologica e morale Una Condotta di controllo esercitata su un individuo estraneo al nucleo familiare, al fine di arrecare lesioni all'integrità fisica, psicologica e morale Una Condotta di controllo esercitata su un individuo del nucleo familiare, al fine di arrecare lesioni psicologiche e morali.
Quali sono le tre tipologie di manipolatori? L'affascinante; il sottomesso; il creativ L'esperto; il bravo ragazzo; il dilettante L'esperto; il dilettante; il creativo L'affascinante; il bravo ragazzo, l'intimidatore.
Perché ci si trovi davanti ad un disturbo parafilico si deve avere tra le devianze previste dal DSM V: presenza di un desiderio sessuale o di un comportamento che comporta un disagio psicologico o lesioni di un'altra persona presenza di un desiderio sessuale o di un comportamento che comporta lesioni o morte di un'altra persona presenza di un desiderio sessuale o di un comportamento che comporta un disagio psicologico, lesioni o morte di un'altra persona presenza di un desiderio sessuale o di un comportamento che comporta un disagio psicologico o morte di un'altra persona.
Negli stupratori compensatori cosa domina? Il potere di sottomissione Il potere di potenza e supremazia Il potere di coercizione Il potere di rassicurazione.
Cosa si intende per parafilia? Qualsiasi interesse sessuale ed in particolare la stimolazione genitale condiviso con un partner consenziente Qualsiasi pratica sessuale condivisa con un partner consenziente Qualsiasi interesse sessuale intenso e persistente diverso dalla stimolazione genitale condiviso con un partner consenziente Nessuna delle altre risposte.
Cosa si intende per violenza sessuale? Nessuna delle altre risposte Qualsiasi atto sessuale, o tentativo di atto sessuale non desiderato, o traffico sessuale, contro una persona Qualsiasi atto sessuale, o tentativo di atto sessuale non desiderato, o traffico sessuale, contro una persona con l'uso della coercizione Qualsiasi atto sessuale, o tentativo di atto sessuale, commenti o avances sessuali non desiderate, o traffico sessuale, contro una persona con l'uso della coercizione.
Groth nel 1979 ha effettuato la seguente classificazione degli stupratori: Compensatori; dispensatori di affetto; bisognosi di affetto; sadici Compensatori; connotati da potere/impulsività; bisognosi di affetto; sadici Compensatori; connotati da potere/impulsività; connotati da potere/controllo; sadici Compensatori; dispensatori di affetto; connotati da potere/controllo; sadici.
I bambini abusati hanno: Hanno una maggiore possibilità di diventare delinquenti Hanno una maggiore possibilità di diventare genitori abusanti Hanno la medesima possibilità, rispetto agli altri, di avere problemi comportamentali Hanno una maggiore possibilità di avere una vita con problemi di dipendenza.
In caso di adozione di provvedimenti a tutela della vittime di violenza domestica disciplinato art.282 bis c.p.p. la misura principale prevede: Allontanamento dal quartiere e divieto di avvicinamento a meno di 250 metri di raggio dall'abitazione Allontanamento da casa e con obbligo di non farvi rientro senza autorizzazione del giudice che stabilisce modalità e limiti di frequentazione Allontanamento coattivo dalla città di residenza della vittima e perdita della patria podestà Divieto di abitare nella stessa casa qualora il soggetto abbia la possibilità economica di potersi spostare.
Un'aggravante al maltrattamento è: Aver commesso il fatto mediante minaccia con arma bianca Aver commesso il fatto con l'utilizzo di parole volgari ed improperi Aver commesso il fatto all'interno delle mura domestiche Aver commesso il fatto alla presenza di un minore di anni 18.
Quali sono i 3 elementi oggettivi della violenza familiare? Condotta; evento; nesso di casualità Percorso; difesa; violenza Azione; resistenza; arrendevolezza Azione; difesa; quiete.
Nella violenza domestica Leonor Walker parlava della donna maltrattata come "sindrome di impotenza appresa", descrivendo tale modello in tre fasi: Accumulo; scarico; ricarico Accumulo; esplosione della violenza; ricarico Tensione; l'esplosione della violenza; riconciliazione Accumulo; esplosione della rabbia; ricarico.
In Italia la percentuale delle persone stalkerizzate sono: 98%donne 30% donne 86% donne 50% donne.
Nelle caratteristiche maggiormente presenti nelle donne stalker avremo: Hanno un lavoro; non hanno precedenti; hanno una relazione con la vittima, di solito un contatto professionale; comunicano di più e minacciano di meno rispetto agli stalker uomini Hanno un lavoro; non hanno precedenti; non hanno mai avuto una relazione con la vittima per esempio un contatto professionale; comunicano di più e non minacciano mai al contrario degli stalker uomini Hanno un lavoro; non hanno precedenti; non hanno mai avuto una relazione con la vittima per esempio un contatto professionale; minacciano di meno rispetto agli stalker uomini Hanno un lavoro; non hanno precedenti; non hanno mai avuto una relazione con la vittima per esempio un contatto professionale; comunicano di più e minacciano maggiormente rispetto gli stalker uomini.
Chi è lo stalking victim? La persona che percepisce come intrusivi e sgraditi i comportamenti messi in atto dallo stalker La persona che non percepisce come intrusivi e sgraditi i comportamenti messi in atto dallo stalker ma per motivi secondari non desidera la continuazione degli stessi La persona, prima partner dello stalking, che percepisce come intrusivi e sgraditi i comportamenti messi in atto dall’ autore La persona, che ha un legame affettivo-parentale, che percepisce come intrusivi e sgraditi i comportamenti messi in atto dall’ autore.
Quale di questa affermazione è vera riguardo il caso di Erotomania, sindrome di Clerambault? Colpisce in particolare gli uomini Colpisce in particolare le donne Le vittime sono maggiormente le donne Le vittime sono ex partner.
Chi sono i protagonisti in un reato di stalking? Stalker, Stalking victim, Vittime secondarie, Figli della vittima Stalker, Stalking victim, Vittime accidentali, Vicini di casa Stalker, Stalking victim, Vittime accidentali, Parenti della vittima Stalker, Stalking victim, Vittime secondarie, Spettatori.
I comportamenti dello stalker violenti di tipo predatorio: Coinvolgono principalmente la sfera cognitiva non sono premeditati e sono diretti a soggetti variabili con il tempo Coinvolgono principalmente la sfera cognitiva sono premeditati e sono diretti ad un soggetto specifico (generalmente un personaggio famoso) Coinvolgono principalmente la sfera cognitiva non sono mai premeditati e non sono diretti ad un soggetto specifico Coinvolgono principalmente la sfera cognitiva sono premeditati e non sono mai diretti ad un personaggio specifico.
Da dove deriva il termine Stalking? Da vicinanza Da persecuzione Dal fare la posta Da allontanamento.
Quale pena prevede l'articolo art. 612-bis che sanziona gli atti persecutori? Fino a 6 mesi Da un anno a cinque anni Da sei mesi a quattro anni Da 5 anni a 8 anni.
Chi è lo stalker? chi individua una o più persone nei confronti delle quali sviluppa una polarizzazione ideo-affettiva, attua una serie di comportamenti con carattere di sorveglianza e comunicazione la persona che percepisce come intrusivi e sgraditi i comportamenti messi in atto dall'autore del reato chi individua una persona nei confronti della quale pur non sviluppando una polarizzazione ideo-affettiva, attua una serie di comportamenti con carattere di comunicazione e contatto chi individua una persona nei confronti della quale sviluppa una polarizzazione ideo-affettiva, attua una serie di comportamenti con carattere di sorveglianza, comunicazione, contatto.
Da chi viene dato l'ammonimento ad uno stalker? Sindaco Prefetto Questore Giudice.
Definizione di pena: La reazione dell'ordinamento giuridico alla violazione penale diretta a tutelare beni riconosciuti di particolare rilevanza dal comune senso civico La reazione dell'ordinamento giuridico alla violazione penale diretta a tutelare beni riconosciuti di particolare rilevanza da parte dello Stato La reazione dell'ordinamento giuridico alla violazione penale diretta a tutelare beni riconosciuti di particolare rilevanza nella morale pubblica La reazione dell'ordinamento giuridico alla violazione penale diretta a tutelare beni riconosciuti di particolare rilevanza dalla maggior parte della popolazione.
L'interdizione dai pubblici uffici è: Una misura amministrativa Una pena sostitutiva Una misura di pena Una pena accessoria.
L'Affidamento in prova al servizio sociale può essere applicato: Se la pena è inferiore ad un anno Se la pena è inferiore a 3 anni Se la pena è inferiore a 5 anni Non è legato alla durata della pena da scontare ma è a discrezione del giudice.
La teoria della retribuzione della pena prevede: Che la pena è il corrispettivo del male causato Che la pena rappresenti il pentimento del reo Che la pena deve ricondurre il soggetto al senso civico Che la pena deve soddisfare la persona passiva del reato.
Quali sono i principi che principi che reggono il carattere afflittivo della pena? Principio di legalità; Principio non ripetibilità della pena; Principio della proporzionalità della pena Principio di legalità; Principio della personalità della pena; Principio della proporzionalità della pena Principio di legalità; Principio di certezza della pena; Principio della proporzionalità della pena Principio di legalità; Principio della comunione della pena; Principio della proporzionalità della pena.
Nella misura sostitutiva della pena “ Semidetenzione” quante ore devono essere trascorse come minimo in carcere? 20 10 4 15.
Cosa prevede la Teoria della prevenzione speciale? Che la pena costituisce un mezzo per dissuadere i consociati dal realizzare atti criminosi Che la pena rappresenta il pentimento del reo Che la pena deve avere la funzione di ridurre il pericolo che il soggetto commetta un altro reato in futuro Che la pena è il corrispettivo del male causato.
La pena di morte è prevista in Italia? Nell'omicidio con aggravanti Nel reato di strage Solo nei casi previsti dalle leggi militari di guerra Mai.
Cosa prevede la misura sostitutiva della pena "Libertà controllatà" ? Non allontanarsi dalla provincia di residenza ed obbligo della firma giornaliera Non allontanarsi dal comune di residenza ed obbligo della firma giornaliera Non allontanarsi dal comune di residenza ed obbligo della firma giornaliera Non allontanarsi dalla provincia di residenza ed obbligo della firma settimanale.
Nell'ambito della Live forensic, lavorare sul pc così come viene rinvenuto, senza spegnerlo: Ha alcuni vantaggi: ad esempio ad una identificazione ne possono seguire altre più raffinate Non deve essere mai fatto Non ha vantaggi: alcuni dati da copiare non possono emergere durante l'interazione con la macchina Non ha mai vantaggi.
Identificare la risposta errata. L'integrità dei dati si garantisce con l'utilizzo di: software servizi cloud backup su chiavetta dati esterna hash.
Il repertamento fisico dei personal computer: deve essere effettuato solamente da uno specialista ha un costo delle perdite (dei dati) minimo rispetto alla interazione di un non specialista con la macchina non è considerata la procedura migliore nell’ ambito della post mortem forensic richiede con apparente certezza che il pc sulla scena del crimine sia spento.
L'attività di un computer forensic expert riguarda: nessun apparecchio delle altre risposte solo CD/DVD Rom memory card, Sim card, Lettori mp3, Computers, ecc.. solo i personal computers.
Quale di queste affermazioni circa il crimine informatico risulta essere errata? viene designato anche con il termine Cybercrime può essere compiuto anche in remoto non può essere perpetrato sempre ed ovunque può assumere varie forme.
La computer forensic va affrontata: in nessuno degli aspetti delle altre risposte negli aspetti tecnici informatici negli aspetti legali, sociali, tecnologici e procedurali negli aspetti tecnici informatici e negli aspetti legali, sociali, tecnologici e procedurali.
La post mortem forensic: non è fatta in ambiente virtuale Viene effettuata sui dati cristallizzati presenti nell’ hard disk deve essere fatta in remoto Viene effettuata nei dati delle memorie volatili.
Individuare la risposta errata. La dimensione e la forma di una cellula irradiata da una determinata BTS : dipende dalla morfologia del territorio non dipende dalla potenza della BTS servente dipende dalla presenza di strutture ed edifici intorno dipende dalla inclinazione delle antenne.
Le antenne: possono essere solo trasmittenti sono dispositivi in grado di convertire un segnale elettrico in onde elettromagnetiche nessuna delle altre risposte possono essere solo riceventi.
Le celle: nella teoria hanno una forma piramidale presentano sovrapposizioni trascurabili la forma reale è perfettamente sovrapponibile a quella teorica esagonale quelle reali, presentano forma altamente irregolare.
Le tecniche con le quali i gestori mobili sono in grado di individuare la posizione dei propri utenti: nessuna delle altre risposte non presentano grosse limitazioni in termini di precisione; dipendono dalla tipologia del cellulare utilizzato non presentano forti limitazioni in termini di granularità;.
La telefonia mobile: ha lo stesso obiettivo di altre tecnologie come il GPS; è nata per localizzare cose e persone; è data per sostituire il cavo telefonico è nata per trasmettere informazioni a distanza.
Il reporting che si ottiene dall'analisi live: si prepone di presentare le operazioni in dibattimento serve per controllare gli errori effettuati in fase di analisi è quello del forensic statico non si propone di spiegare le operazioni in dettaglio.
Le celle: hanno, nella rappresentazione teorica classica, forma piramidale sono il modo con cui il territorio viene suddiviso in sottoaree di dimensioni limitate sono delle aree di forma irregolare che non risentono della morfologia del territorio non tutte le cellule sono servite da stazioni radio di base (SRB).
Gli aspetti dento-scheletrici dell'individuo: non hanno alcun potere identificativo hanno un elevato potere identificativo hanno uno scarso potere identificativo sono utilizzati solamente per l’ estrazione del profilo biologico.
L'odontologo legale: analizza le lesioni da morsicatura si occupa di effettuare valutazioni medico-legali di traumi ai tessuti orali procede all'identificazione personale attraverso metodi dentali nessuna delle altre risposte.
L'odontologia forense: permette l'identificazione personale tramite metodi dentali permette di identificare la persona statisticamente uguale al DNA non accerta maltrattamenti e abusi su minori e adulti non permette in nessun modo di stimare l’ età nel cadavere e nel vivente.
L'antropologia forense: è finalizzata alla determinazione di patologie ossee della vittima non si occupa quasi mai dell’ identificazione personale si occupa del recupero corretto e completo di resti umani non analizza i resti umani ai fini identificativi.
Qual è la differenza tra odontoiatria e odontologia? i due termini sono sinonimi. Vengono usati indistintamente L'odontoiatria si occupa della prevenzione, della diagnosi e della terapia medica e chirurgica delle patologie che colpiscono denti, gengive, ossa mascellari, articolazione temporo-mandibolare, ghiandole salivari, tessuti neuro-muscolari e mucose orali. L'odontologia consiste nell'applicazione dell'odontoiatria senza fini terapeutici nessuna delle altre risposte l'odontoiatria si occupa della prevenzione, della diagnosi e della terapia medica e chirurgica delle patologie che colpiscono denti e gengive. L'odontologia consiste nell'applicazione dell'odontoiatria senza fini terapeutici.
L'identificazione su base odontologica è un metodo: lento ed usato raramente per i suoi costi rapido ed economico rapido ma piuttosto costoso sperimentale e mai usato da nessuna forza di polizia.
Quale di queste affermazioni sull’ odontologo forense è vera: si occupa di identificazione personale, stima dell’ età nel cadavere e nel vivente e lesioni da morsicatura non ha le competenze sufficienti per approcciarsi correttamente a situazioni molto diverse da quelle legate ad un paziente in vita si occupa di determinazione di patologie ossee si occupa essenzialmente di contenziosi in termini di responsabilità professionale e malpractice.
Quali delle seguenti affermazioni sulla PCR risulta essere errata: non può mai essere eseguita su campioni contenenti piccole quantità di Dna può essere utilizzata solo su grandi quantità di campione può essere eseguita in multiplexing l'analisi via PCR è più rapida e veloce rispetto ad altri metodi.
Quale di queste affermazioni sul Test del Luminol è vera: necessita per l'esaltazione delle tracce del buio assoluto e riesce a discriminare il sangue umano da quello animale richiede il buio assoluto ma non è in grado di distinguere il sangue umano da quello animale si esegue in penombra e discrimina il sangue da qualunque altra sostanza da eseguire nel buio assoluto, in determinate condizioni rende possibile distinguere il sangue umano da quello animale.
Il Test del Luminol dà luogo ad una chemioluminescenza di colore: rosso celestino verde bianco.
Un gene è: una coppia di basi azotate l'insieme genetico di tutti i cromosomi una sequenza di Dna che non influisce sul fenotipo di un individuo una sequenza di Dna in grado di influire sul fenotipo.
Le short tandem repeats sono: serie di 10 paia di basi sezioni variabili di Dna ripetitivo sia A che B sequenze di Dna uguali in ogni individuo.
In caso di tracce di presunta sostanza ematica di esigua quantità: non si deve effettuare sulle stesse la prova della benzidina o altri reagenti chimici in quanto ciò provocherebbe la distruzione o l'alterazione delle tracce occorre sempre effettuare sulle stesse la prova con la benzidina o altri reagenti chimici è preferibile diluire la traccia con l'acqua prima di repertarla è preferibile che sulle stesse si esegua la prova con la benzidina.
I polimorfismi: sono simili in tutti i DNA sono di piccolissime dimensioni sono poco utili in ambito forense non possono mai essere individuati con la metodica della Pcr.
Comprendere le circostanze e lo stato d’ animo della vittima al momento del decesso è l'obiettivo: della criminologia della criminalistica dell'autopsia psicologica della psicologia.
Secondo quanto affermato dalla Cass. Pen., Sez. III, 18.6.1959: una perizia grafica basata prevalentemente sul metodo dell'interpretazione calligrafica anche in assenza di un'attenta interpretazione grafologica è generalmentesufficiente a scongiurare il pericolo di errori nel responso al magistrato una perizia grafica basata in prevalenza sul metodo dell'interpretazione calligrafica è sempre insufficiente senza in contributo di un'attenta interpretazione grafologica a dirimere il pericolo di errori nel responso al magistrato una perizia grafica prevalentemente basata sul metodo dell'interpretazione calligrafica è generalmente insufficiente senza in contributo di un'attenta interpretazione grafologica a dirimere il pericolo di errori nel responso al magistrato nessuna delle altre risposte.
L'attività del grafologo può essere metaforicamente paragonata a quella: di uno scrittore di gialli di uno scultore di un pittore di un fotografo.
Cos'è la vittimologia? Lo stato di dipendenza della vittima dal carnefice La scienza che studia la personalità della vittima s'identifica con la vittimalistica la scienza che studia chi causa una vittima.
Verificare l'autografia di testamenti, firme su contratti, assegni, documenti manoscritti, ecc. rientra tra i compiti: del giudice del grafologo forense del notaio del Pubblico Ministero.
L'analisi grafologica di uno scritto: agevola lo studio della personalità e dello stato d'animo di un soggetto a condizione che venga fatta immediatamente e in presenza di testimonianze e ricordi precisi facilita lo studio della personalità e dello stato d'animo di un soggetto ma è molto meno attendibile di una raccolta di testimonianze nessuna delle altre risposte completa e supera la raccolta di testimonianze; può essere fatta anche a distanza di anni e in assenza di testimoni e di una memoria o ricordo preciso.
Cosa fondò nel 1928 il sacerdote spagnolo Josemarìa Escrivá de Balaguer per diffondere il messaggio che "il lavoro e le circostanze ordinarie sono occasione di incontro con Dio e di servizio nei confronti degli altri per il miglioramento della società"? i Gesuiti la Congregazione per la dottrina della fede l'Opus Dei l'Ordine della Stella d'Oriente.
I loro riti si basano sull'uso di sostanze stupefacenti, orge e abusi psicologici e sessuali. Stiamo parlando dei satanisti: animisti sessuali psicotici acidi.
Quale religione è stata portata in Brasile da sacerdoti e fedeli africani deportati come schiavi? l'Animismo lo Zoroastrismo il Brasilismo la Macumba.
Quale tra quelli indicati non è un simbolo del satanismo: il Pentagramma il numero 666 il Trishul il Labirinto.
Nella Massoneria ciascuno loggia è governata da un maestro. Come viene chiamato? Gran Maestro Eccellenza nera Sorvegliante Venerabile.
Nella Massoneria le donne: sono sempre ammesse sono ammesse solo dopo i 25 anni non possono ricevere l'iniziazione sono ammesse solo se legate da stretti vincoli di parentela ai Fratelli Maestri Massoni.
Quando si parla di "filosofia religiosa applicata" ci si riferisce a quale organizzazione? Scientology Ordine della Stella d’ Oriente Opus Dei Massoneria.
In una scena del crimine opera di una setta satanica la vittima come viene legata a terra? con la testa in direzione nord, con braccia e gambe aperte con la testa posizionata verso una fonte d'acqua, con gambe aperte e braccia incrociate con le braccia e le gambe distese Con la testa in direzione di una fonte d'acqua, in posizione bocconi e a braccia aperte.
Come viene in genere rappresentata la figura di satana all’ interno del pentacolo rovesciato? metà uomo e metà toro con due grandi corna rivolte verso l'alto sempre in maniera canonica con la pelle di colore rosso molto simile ad un capro con due corna molto grandi rivolte verso l'alto simile ad un lupo.
La presenza della simbologia occultista: è sufficiente a far pensare ad una pista satanica non è mai legato realmente ad una pista satanica non è sufficiente a far pensare ad una pista satanica, in quanto potrebbero essere elementi svincolati dalla dinamica o dal movente omicidiario o, addirittura, un tentativo di depistaggio generalmente significa mistero e sette sataniche.
Quali sono gli oggetti che dovrebbero essere sottoposti a sequestro in una scena del delitto a sfondo satanico? ceneri e residui di oggetti bruciati; specchi; spade; coltelli; altari, coppe; guanti di satin o di velluto nero per la mano sinistra ceneri e residui di oggetti bruciati; specchi; spade; coltelli; altari, coppe; guanti di satin o di velluto nero per la mano sinistra, medaglioni con simboli satanici; libri neri, ossa; animali in gabbia; gabbie vuote nessuna delle cose elencate nelle altre risposte Esclusivamente ceneri e residui di oggetti bruciati; specchi; spade; coltelli; altari, coppe; guanti di satin o di velluto nero per la mano destra.
Se sulla scena (in un ambiente esterno) si rinvengono tracce di un fuoco ormai spento, solitamente di forma circolare, sarà opportuno: scavare proprio lì sotto per un metro per accertare nessuna delle altre risposte scavare a ovest di questo punto scavare ai piedi dell'albero adiacente.
Quali di questi oggetti rinvenuti sulla scena possono essere considerati indizi di pratiche di occultismo nero: nessuna delle altre risposte crani umani; bambole di tipo woodoo mutilate o con spilli infissi; stanze addobbate in nero e in rosso; assenza di sangue dove si trova un animale ucciso; disegni e incisioni sul terreno e sui muri; altare con tipici oggetti di culto satanico (candele colorate, calici, coltelli, croci invertite) crani umani; bambole di tipo woodoo mutilate o con spilli infissi; stanze addobbate in nero e in rosso; assenza di sangue dove si trova un animale ucciso Crani umani; bambole di tipo woodoo mutilate o con spilli infissi; stanze addobbate in nero e in rosso; presenza di sangue dove si trova un animale ucciso.
Qual è il numero associato alla "Bestia della Terra" (o "Anticristo")? 3 666 333 5.
Report abuse Terms of use
HOME
CREATE TEST
COMMENTS
STADISTICS
RECORDS
Author's Tests