Questions
ayuda
option
My Daypo

ERASED TEST, YOU MAY BE INTERESTED ONPedagogia generale e sociale Scef Mancini

COMMENTS STADISTICS RECORDS
TAKE THE TEST
Title of test:
Pedagogia generale e sociale Scef Mancini

Description:
lez 1-48

Author:
AVATAR

Creation Date:
05/12/2022

Category:
University

Number of questions: 196
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Last comments
No comments about this test.
Content:
Come definisce Acone la ricerca e la riflessione pedagogica? sensista sensoriale di senso a senso unico.
Quale non è una caratteristica di una scienza autonoma tra quelle indicate? risorse interne campo di applicazione statuto epistemologico oggetto di studio.
Cosa è la pedagogia? la scienza pratica della didattica la storia dell'uomo la scienza che studia l'educazione umana la filosofia pratica.
Qual è l’opera del vescovo Comenio richiamata a fondamento della pedagogia? l'Emilio Formazione oggi Determinare l'educazione Didattica magna.
Cosa è la fiammella che Comenio cerca di far accendere? lo spirito politico il potenziale umano l'economia la nostra fede religiosa.
Quale non è una caratteristica di una scienza autonoma tra quelle indicate? oggetto di studio risorse campo di applicazione statuto epistemologico.
A cosa si riferisce Agazzi quando dichiara: “unità dinamica e funzionale, nonché realtà evolutiva e con caratteri propri, il che non la priva della necessità di aprirsi agli altri” alla persona alla creatività al metodo al pensiero.
Per Maritain la persona è un'azione un mistero un universo uno sviluppo.
A cosa si riferisce Morselli quando dichiara: ciò che costituisce un tutto determinato, concreto, distinto? al metodo all'educazione al'individuo alla pedagogia.
Come è possibile definire il termine educazione? acquisizione delle sole abilità autorealizzazione del soggetto persona abilità nel mondo del lavoro acquisizione di un pensiero convergente.
A cosa si riferisce Maritain quando dichiara: “Una azione volta a risvegliare quella dignità assoluta che è in lui e che gli consente il possesso della libertà interiore e spirituale” alla formazione alle competenze all'istruzione all'educazione.
Come può essere descritto il termine formazione? determinazione quantitativa della cultura sviluppo dei deficit azione sistemica dello sviluppo intellettivo sintesi procedurale del prendere forma.
Come è possibile definire l’istruzione? determinazione all’educazione complesso delle cognizioni acquisite fase della socializzazione pedagogica insieme delle intelligenza acquisite.
Quale tipo di pedagogia non esiste? sociale speciale comparata umana.
Quale pedagogia riguarda il bambino accompagnato al nido o nella scuola? della pubertà umanistica dell'infanzia della terza.
Quale autore afferma che l'educazione è “una questione ancora coinvolgente, perchè se ne reclama la presenza ogni qualvolta si registrano fatti negativi nella società e nei piccoli gruppi"? Pescosolido La Montessori Farm Rosati.
Come definisce Erickson il cervello? regolatore autonomo regolatore termico regolatore intrapsichico regolatore energetico.
Come viene definita la famiglia secondo l’idea di Alberoni? Prospettiva andragogica Elemento sociale e solipsistico Dogma eterno Movimento collettivo a due.
Quale specificazione pedagogica non esiste? della terza età dell'adulto della politica dell'infanzia.
Come è possibile sintetizzare l’avviamento al lavoro e all'esercizio professionale? istruzione abile educazione lavorativa formazione permanente competenza attiva.
Di cosa si occupa la pedagogia sociale? della evoluzione tecnologica e comunicativa delle relazioni del soggetto in apprendimento dell’evoluzione ecologica delle comunicazione interattiva/pragmatica.
Cosa stabilisce l’uomo per mezzo dei neuroni mirror? relazioni empatiche gerarchia degli apprendimenti la facoltà di agire la natura del mondo interno.
Qual è il termine contrario ad empiatia? solipsismo diacronico dialogico omogeneo.
Come vengono comunemente chiamati i neuroni mirror? neuroni plastici neuroni dopaminici neuroni specchio neuroni cerebrali.
La pedagogia sociale possiede due finalità diacronico e sincronico oggettivo e umanistico arricchimento e diatriba recupero e prevenzione.
Da un punto di vista storico, quando si incomincia a parlare di pedagogia? Platone nel 1200 a. C. nel XXI secolo con Damasio Euripide nel 408 a. C. Anassimandro nel 1642.
Qual è il primo significato che assume il termine pedagogia? la formazione di una professionalità docente l’educazione dei rampolli delle case nobiliari l’istruzione fittizia delle caste meno abbienti la competenza in un determinato settore del sapere.
Come è considerata nel mondo classico l’educazione? istruzione alla tecnologia abilità nella gestione del gruppo istruzione alla tecnologia formazione del cittadino.
Secondo quale principio la pedagogia deve essere una scienza e non solo un’arte? non può affidarsi al caso o all’estro dell’insegnante ha l’obbligo di determinarsi la sua matrice sociale l’azione deve essere sempre sorretta dalla sociologia.
Secondo quali prospettive/orientamenti la persona sviluppa il proprio essere? atomistica/solipsisitica nichilistica/alchimistica deterministica/fenomenologica esistenzialità/essenzialità.
Qual è l’oggetto di studio della pedagogia? la società la tecnologia la persona l'educazione.
Quali caratteristiche deve possedere una scienza per definirsi autonoma? strumenti, tecniche, leader campo di applicazione, oggetto di studio, statuto epistemologico correnti di pensiero, impresa, linee guida indipendenza, legittimazione, autovalutazione.
Qual è il lascito che Rousseau riprende dell’idea comeniana? l’educazione secondo natura la morale si sovrappone all’etica l’educazione avviene solo nelle prime fasi di vita l’individuo è la persona.
In quale modo si spiega l’epistemologia? il pensiero che legittima l’agire educativo attraverso il metodo della falsificazione la scienza che si occupa di stabilire le risorse, l’articolazione curriculare e della didattica di ogni processo educativo l’azione che ha per oggetto lo studio sistematico e/o analitico della valutazione e della docimologia la scienza che ha per oggetto l’esame critico della ricerca scientifica e della stessa nozione di scienza.
Cosa significa il termine epistemologia? studio degli esami studio del sapere studio dell'apprendimento studio della didattica.
Quale grande maestro appartiene alla corrente filosofica? Gardner Dewey Rosati Goleman.
Come veniva definita la Maria Boschetti Alberti? la formatrice di oggi l’educatrice principessa la maestra dalla penna rossa la suora educativa.
Di cosa ha bisogno la ricerca pedagogica, così come la sua speculazione teorica? di governi capace di riconoscere il lavoro educativo di economie solide di riflessioni circa la cultura di riferimento di un legittimazione anarchica.
Qual è il principio universale del Maestro Rousseau? la poliformia della formazione l'uomo in relazione con DIO l’educazione secondo natura la nomenclatura delle scienze.
Quale triade rappresenta le correnti di pensiero attraverso cui è possibile tassonomizzare i grandi Maestri? analitica, olistica, rivoluzionaria mistica, scientifica, filosofica pragmatica, esperienziale, oligarchica mistica, ancestrale, antropologica.
Le sorelle Rosa e Carolina Agazzi di quale corrente di pensiero fanno parte? filosofica mistica tecnologica scientifica.
Da quale scienza trae origine la pedagogia? filosofia psicologia sociologia andragogia.
Quale grande maestro della pedagogia del '900 descrive le idee associate? Makarenko Decroly Dalton Bloom.
Quale autore parla di Funzione di globalizzazzione? Decroly Cousinet Dewey Fromm.
A quale corrente appartengono le scuole nuove? alla rivoluzione industriale alla rivoluzione tecnologica all'attivismo pedagogico al nichilismo.
Quale principio universale è portato come fonte di legittimazione del positivismo da Kelly? tutto si compie per volontà divine tutto si determina secondo una logica progressiva tutto ciò che è conoscibile è anche misurabile tutto avviene secondo un modello alchimistico.
Quale etimologia richiama il positivismo? ciò che si autoelimina ciò che si determina ciò che è posto che che viene.
Quale grande trasformazione determinò l’attivismo? la presa in carico delle risorse economiche volte alla riorganizzazione della didattica la formulazione di piani curriculari fondati nella società il passaggio da una visione magistrocentrica ad una puerocentrica la determinazione delle variabili nel processo educativo.
In quale periodo ebbe inizio l’attivismo? sul finire del XIX secolo alle soglie del XXI secolo da un decennio da più di un lustro.
Il movimento del positivismo nasce, a livello culturale, come risposta a quale corrente? kantismo funzionalismo associazionismo idealismo.
Quale elemento educativo rivaluta il positivismo? la matematica la trascendenza l'esperienza l'illusione.
A quale pedagogia offre il maggiore contributo il positivismo? alla pedagogia della famiglia alla pedagogia umanistica alla pedagogia sistemica alla pedagogia sperimentale.
Quale era il fine dell’educazione secondo il Makarenko? l’uomo collettivo l'uomo solo l'uomo etnocentrico l'uomo in divenire.
A cosa si riferisce il Makarenko quando afferma: soltanto attraverso la cooperazione, la cooptazione e l’aiuto reciproco è possibile educare e formare in maniera significativa e completa al regime al collettivo pedagogico all'attivismo al positivismo.
Quale grande Maestro utilizza le cianfrusaglie per far giocare i bambini all’asilo di Mompiano? Lanfranco Rosati Maria Boschetti-Alberti Sorelle Agazzi Maria Montessori.
Quale grande Maestro definisce gli oggetti con i quali i bambini giocano come “cianfrusaglie”? Maria Montessori Alberti Sorelle Agazzi Lanfranco Rosati.
Quale principio è alla base del credo educativo del Toltoj? la libertà il comportamento l'oppressione il premio.
Quale scuola fondò Lew Tolstoj? Scuola di Jasnaja Polijana. La scuola dello zar La korkej Asilo di Mompiano.
Cosa creò ed organizzo Anton Semenovic Makarenko ? colonia di Gorkij La scuola dello Zar Il principio russo L'asilo di Mompiano.
Quale scuola diresse la Maria Boschetti-Alberti? La villa scuola di Montesca Albertiana Scuola serena di Agno L'asilo di Mompiano Scuolaserena di Anagnina.
A chi appartiene l'opera "Il metodo di lavoro libero per gruppi"? Dewey Cousinet Hindelmann Park.
Su quale corrente collochiamo il grande maestro Cousinet? parafrasismo attivismo positivismo misticismo.
Chi è considerato la massima figura rappresentativa della Scuola attiva” francese? Mencarelli Freinet Baqcon Dewey.
Secondo quale grande maestro il pensiero è lo strumento dell'azione? Claparède Gorcj Rosati Platone.
Quale grande maestro lega il suo nome al funzionalismo? Hill Claparède Kant Spencer.
A quale grande maestro appartiene il concetto di globalismo conoscitivo? Platone Hill Decroly Dewey.
A quale corrente appartiene il belga Ovide Decroly? scientifica permissiva utopica mistica.
Chi aprì nel 1906 la casa dei Bambini? Dewey Maria Boschetti-Alberti la Montessori le sorelle Agazzi.
Cosa aprì nel 1906 la Monetssori? La casa dell'adulto Una mensa per i poveri L'asilo sereno La casa dei Bambini.
Secondo il modello del Freint, come procede l’apprendimento? superficialmente per tentativi a fasi a progressione.
Qual è il metodo che contraddistingue il pensiero di Decroly? metodo anarchico metodo globale metodo euristico metodo fenomenologico.
In quale anno Maria Montessori aprì la Casa dei Bambini? 1945 1860 1906 1989.
A chi appartiene l'idea di una educazione sensoriale? Montessori Dewey Bloom Rosati.
Come definisce i sensi Maria Montessori? Lo spirito universale la trascendenza divina La finestra del domani La porta dell'anima.
Quale autore indaga il metodo di lavoro libero per gruppi? Dewey Goleman Platone Cousinet.
A quale criterio associamo il lavoro del Claparede? associazionismo funzionalismo nichilismo determinismo.
Secondo il Mialaret, quale è prima fase della ricerca? fantasticare ipotesi di risoluzione identificazione del problema Valutazione dei risultati.
Quale grande maestro fonda il suo processo nello slogan “imparare facendo”? Cousinet Hilmann Platone Dewey.
Qual è l'elemento cardine del pragmatismo di cui il massimo esponente è l'americano Dewey? la pratica la teoria il futuro le risorse.
Come deve essere organizzato l’apprendimento per Bruner? a zone prossimali secondo modelli stadiali e separati a progressione ottimale secondo la prospettiva deterministica.
A cosa deve somigliare la scuola per il Dewey? laboratorio hotel mensa chiesa.
Qual è la seconda fase dell’evoluzione del bambino per il Piaget? operazioni logiche senso-percettiva operazioni formali finale-sommatoria.
Quali leggi regolano l’evoluzione e l’apprendimento per Piaget? anarchia/libertà entropia/empatia prossimità/tecnologie assimilazione/accomodamento.
Quale grande maestro è considerato il massimo esponente della corrente americana del pragmatismo? Hill Maencarelli Dewey Tolstoj.
Quale metafora adotta il Piaget per descrivere le scienze dell’educazione? il cubo educativo il triangolo della formazione il cerchio delle scienze il quadrato dell’istruzione primaria.
Quale problema educativo di oggi che solleva Rosati? diacrinico tecnicismo pedagogizzazione individualizzazione.
Secondo Durkheim, l’educazione quale errore non deve commettere? lasciare in solitudine il soggetto in apprendimento girare le spalle alla scienza perdere di vista i principi tecnologici uniformarsi con la società.
Secondo Dewey, come devono stare in rapporto educazione e democrazia? in disaccordo conflittuale in quanto si occupano di questioni opposte in reciprocità in modo parallelo.
Secondo Comte e Durkheim come possiamo definire la pedagogia? la teoresi dell’istruzione secondaria la teoria pratica dell’educazione la parafrasi della formazione umana la manifestazione umana.
Secondo Dewey in quale relazione stanno educazione e democrazia? distanziate separate parallele in reciprocità.
Secondo Rosati, dove si concretizza e realizza la situazione educativa? nelle politiche governative nelle speculazioni teoriche nei luoghi dell’educazione nelle economie globali.
Secondo Crispiano quali tipi di ambienti educativi esistono? tradizionali/costruttivisti teorici/piccoli emancipati/anarchici deputati/sfasati.
A quale argomento è legata la prospettiva “eco” dell’educazione evidenziata all’interno del corso? ecomicra ecomista ecologica economica.
Come deve essere la città per McLuhan? come un’aula didattica come una comune come una macchina come uno stadio.
Quale può essere identificato come il fine dell’educazione ecologica? formare una coscienza ecologica determinare le fasi annichilire la prassi didattica determinare il passato.
Come definisce Malavasi la sfida posta dalla sostenibilità all’educazione? paradosso euristico prassologia sistemica tecnologia spicciola momento catartico.
Quali sono i due principali metodi della ricerca pedagogica? discorsivo/sperimentale analitico/fattoriale olistico/utopico alchimistico/mistico.
Quale particolare tipo di ricerca è un approccio che ingloba l’attore in un progetto? la ricerca esperenziata la prassologia la ricerca teorica la ricerca-azione.
Come è possibile definire la ricerca? analisi delle variabili di caso un’azione coercitiva su un determinato sapere studio sistematico con il quale ci si propone di aumentare il sapere l’omologazione del laboratorio didattico ed epistemologico.
Qual è la quarta fase della ricerca secondo il Mialaret? l’acquisizione delle abilità di ricerca dall’analisi alla valutazione la sintesi delle risorse dalla stipula del contratto alla formazione.
Secondo la teologia pedagogica, qual è il fine dell'educazione? la funzionalità la sociatà l'istruzione la retines.
Su quale assunto si fonda il metodo discorsivo? sul far confluire più prospettive su un determinato argomento sul tacere se non conosciamo la risposta sull’elaborare mentalmente la soluzione del problema sul parlare il più possibile.
Secondo Acone quali sono le prospettive della ricerca? prassica/adulta nomoteitca/afferente economica/fittizia teorica/empirica.
Quali sono le fasi della ricerca? identificazione del problema, analisi della situazione, costruzione di un piano sperimentale, applicazione, interpretazione-valutazione conoscenza del problema, definizione dei requisiti, apparato docimologico e autodeterminazione valutazione, analisi, speculazione, omologazione e definizione verifica, progettazione, programmazione, risorse e definizione degli obiettivi.
Quale duplice funzione pedagogica assolve il metodo? ordinare/incrementare orientare/utopico stabilire/ridurre decifrare/annichilire.
Quale metodo fonda i suoi principi sul motto galileiano: “la matematica consente di penetrare nell’oscuro labirinto della natura”? metodo epicureano metodo dei metodi metodo sperimentale metodo storico.
Quanti sono i metodi in Pedagogia? tanti quanti sono i tempi e gli spazi educativi tre in base alla tassonomia della scienza moderna sette come le intelligenze del Gardner uno per tutti.
Cosa indica da un punto di vista epistemologico il termine metodo? un problem solving scolastico la via da percorrere per giungere ad un determinato obiettivo la salvezza della progettazione didattica la via docimologica da intraprendere in ogni processo pedagogico.
Come deve sentirsi un ricercatore? un eterno un uomo economicus un eterno debuttante un eterno arrivato.
Come si sviluppa il metodo induttivo? da una visione falsificata dal particolare al generale dal generale al particolare attraverso una visione anarchica.
Cosa si intende per metodo sistematico? il sistema dei metodi il sistema educativo la sintesi dei metodi educativi le norme con le quali il sapere viene ordinato.
A chi risale il lavoro dal titolo “Discorso sul metodo”? Dewey Cartesio Platone Montessori.
Cosa si intende per metodo? un apparato scientifico su cui riflettere in modalità alchimistica una determinazione dell’istruzione scolastica il processo individuale del pensiero sociale le fasi, gli strumenti, etc, che si attivano per giungere a nuova conoscenza.
A quale metodo ci riferiamo se affermiamo: ha precise preoccupazioni di carattere formale, derivanti dall’esigenza di cogliere le strutture costanti della pedagogia e dell’educazione che, proprio per questa loro natura, siano in suscettibili di accogliere la varietà di tutti i contenuti culturali e programmatici che si danno in educazione? metodo discorsivo metodo carismatico metodo ermeneutico metodo esaustivo.
A quale metodo ci riferiamo se affermiamo: il confluire di una moltitudine di informazioni sulla natura della persona umana, sia di ordine biologico che psicologico, ma anche sociologico e filosofico, come anche storico-educativo, fenomenologico, antropologico culturale, ciber-comunicativo? il metodo deduttivo il metodo fenomenologico il metodo prassico il metodo discorsivo.
Quale specificità d’azione appartiene la metodologia didattica? la richiesta economica dell’istruzione le migliori strategie di insegnamento-apprendimento la formazione di una capiente abilità umana la formazione di una classe elitaria.
La pedagogia si orienta secondo questi due principi basilari, quali? creativo-obbligatorio fantasioso-mistico utopico-realistico teorico-pratico.
Per il King la pedagogia pura di cosa si occupa? della nomotesi della pratica della teoria della fantasia educativa.
Per il King la pedagogia applicata di cosa si occupa? della prospettiva diacronica della teoria della multidimensionalità della pratica.
Di quale metodo si avvale la storia? fondamentale bipolare decisivo ermeneutico.
Quale tra quelle elencate non è una pedagogia presente nella tassonomia del King? sociale sperimentale pura applicata.
Per il King la pedagogia pura di cosa si occupa? della fantasia educativa della nomotesi della pratica della teoria.
Quale autore afferma che “se il compito della pedagogia contemporanea è quello di mettere gli esseri umani in condizioni di superare le loro predisposizioni innate, allora deve trasmettere tutti gli attrezzi della cultura che ha elaborato a questo scopo"? Rosati Bauman Mencarelli Bruner.
Su quali campi di indagine si fonda il modello didattico delle tre I? intuito, innovazione, interdipendenza intellettivo, induzione, impressione informatica, inglese, impresa incubazione, intenzionalità, integrazione.
Cosa si intende con didattica? la scienza che studia l’epistemologia dell’educazione e della maturazione umana la scienza che legittima la teoresi antropologica della formazione della persona la scienza autonoma che indaga ogni forma di insegnamento-apprendimento una scienza legata alla prassi pedagogica capace di standardizzare il processo educativo.
Quale caratteristica, tra quelle elencate, appartiene al processo educativo? essere trasformativo essere alienante essere alessitimico essere nomotetico e nichilistico.
Da un punto di vista epistemologico è doveroso affermare che la didattica trova la sua genesi nella prima ideazione e classificazione dei suoi modelli offerta da Blankertz Wilmann Hill Spencer.
A quale autore associamo il modello delle due P e delle due D? Spencer Cromm Dewey Develey.
Come deve essere sostituita la pedagogia dell’avere? con la pedagogia dell’essere con l’antropologia dell’accumulare con la filosofia tecnocratica con la didattica della ricchezza.
Qual è lo slogan coniato da Peters nel 1977? analizziamo tutto quello che ci capita e ci capita tutto quello che analizziamo bisogna prendere sul serio l’educazione viviamo per imparare e impariamo per vivere studiamo per vivere e viviamo per leggere.
Quale modello pedagogico abbiamo preso in considerazione all’interno del corso come modello educativo vincete? pedagogia prossimativa pedagogia del governo pedagogia esplicativa pedagogia della cultura.
Secondo il modello espresso nella pedagogia della cultura, qual è la finalità dell’educazione? l'uomo rivoluzionario l'uomo acculturato l’uomo sicuro l'uomo colto.
A quale grande maestro ci riferiamo nel parlare della pedagogia speciale? Dewey Montessori Goleman Platone.
A quale autore appartiene il concetto di “pedagogia esperenziata”? Malcom X R. Buyse R. Gardner J. Dewey.
Su quale elemento cardine si fonda l’educazione umana? sulle certezze universali sulla filosofia sulle risorse economiche il potenziale educativo.
Dove trova applicazione sostanzialmente la pedagogia sperimentale? nello sport in chiesa nel mondo del lavoro nella classe.
Su quali elementi si fonda la pedagogia sperimentale? osservazione/esperienza monografie/certezze oggettività/alchimia laboratorio/prassi.
Come può essere sintetizzato da un punto di vista pedagogico il concetto di miracolo formativo? una prospettiva trascendentale del positivismo un intervento divino nel voler formare qualcosa un traguardo in direzione del quale si cresce un filone di ricerca che ha origine nel 1862 in Inghilterra.
A quale autore ci affidiamo quando parliamo del concetto di empatia? Spencer Platone Goleman Rogers.
Qual è la terza fase dell’apprendimento per il Bloom? pubblicazione verifica determinazione applicazione.
Quale slogan dell’UNESCO definisce il processo di maturazione permanente ed espressione umana in ogni contesto/ambiente educativo? studiare per arricchirsi crescere continuamente la propria impresa imparare ad imparare studiare per studiare.
Quale, tra quelli indicati, non è un momento della comprensione per il Gattullo? traslazione interpretazione estrapolazione sintesi.
Quali sono gli storici saperi basilari dell’istruzione? istruirsi, creare e determinare ascoltare, narrare ed informarsi leggere, scrivere e far di conto conoscere, uniformarsi e parlare.
Qual è la sesta fase dell’apprendimento per il Bloom? ipotesi pubblicazione valutazione risorse.
Secondo quale tassonomia è giusto definire gli obiettivi dell’apprendimento? determinazione, consapevolezza, analisi, verifica, abilità conoscenza, comprensione, applicazione, analisi, sintesi, valutazione conoscenza, classificazione, tassonomia, bisogni e calibrazione progettazione, programmazione, realizzazione, valutazione.
Qual è il primo momento della comprensione per il Gattullo? traslazione analisi nomenclatura valutazione.
Qual è il terzo momento della comprensione per il Gattullo? verifica pubblicazione estrapolazione analis.
A quando risale il termine Scienze umane e dell’educazione? periodo ellenico XXI secolo seconda metà dell’ 800 medioevo.
Di quale ambito del sapere si occupa la pedagogia speciale? dei soggetti diversamente abili della didattica nelle case di riposo della comparazione tra i sistemi educativi dell’esperimento educativo.
Come è possibile definire all’interno del mondo del lavoro il potenziale umano? economia sommersa trascendenza economica valore prospettico capitale umano.
Cosa si intende con l’acronimo TIC? tecnologie dell’informazione e della comunicazione tecnologie informatiche e del cliet tecniche informatiche commutative tassonomie interattive codificate.
Come può essere definito il cervello? pilota automatico scorta umana scatola senza limiti assoluto manovratore.
L’educazione è una coercizione sociale un dovere un obbligo un diritto.
Quale, tra le competenze evidenziate è riferibile all’educatore? cogliere i cambiamenti sociali determinare la scala di interventi predittivi formare al nichilismo ed all’introspezione istruire secondo il modello degli obiettivi oggettivi.
Secondo Freud l’educatore/insegnante è un soggetto capace di entrare nella psiche umana una prassi sperimentale un’azione classificatoria un mestiere impossibile.
Cosa deve trovare necessariamente il bambino all’interno delle agenzie di ogni ordine e grado? stimoli a fare beni materiali servizio di mensa i genitori ad accudirli.
Secondo il Gisle George, qual è il maggiore problema che l’educazione del bambino deve affrontare nella società moderna e che determina l’esaurimento della vitalità? l’iperfunzionamento la mancanza di fabbisogno di nutrimento una educazione progressiva una dieta ricca di fibre.
Quale problematica solleva il fenomeno dei ragazzi Hikikomori? tendenza all'isolamento la percezione di soggetti estranei la volontà a parlare continuamente sindrome valutativa.
A quale autore appartiene la piramide dei bisogni? Mill Maslow Piaget Goleman.
Che tipo di pedagogia avanza Zavalloni al fine di sottolineare la necessità di un “rallentamento” generale dei ritmi del bambino? pedagogia della lumaca pedagogia del ghepardo pedagogia della civetta pedagogia del leone.
Come può essere definito il gioco nell’attività e nell’educazione umana? una risorsa economica da sfruttare indipendentemente dalla fase della vita una competenza da acquisire con consapevolezza da adulto un’attività naturale volta alla preparazione della vita un obbligo del bambino che si oppone ad essere educato.
Quale, tra quelli indicati, non è una tipologia di gioco espressa dal Piaget quello simbolico dell’infanzia quello antagonista della terza età quello specifico dell’età scolare quello senso motorio dei primi anni di vita.
Quando ha inizio l’educazione all’autonomia per Honnegger? dalla culla non inizia mai in età adulta dalla fanciulezza.
Da cosa è caratterizzato il gruppo secondo Maccio? da un mezzo dal solipsismo da risorse da uno scopo.
A cosa ci riferiamo se affermiamo: “una entità collettiva che ha un’opera comune da compire e tende verso una relativa coesione delle manifestazioni sociali” alla socializzazione al gruppo alla didattica cooperativa alla pedagogia.
In quale rapporto stanno il leader e la leadership? causa/effetto memoria/ricordo soggetto/funzione abilità/operosità.
Quale autore sostiene il fatto che "La consapevolezza della propria centralità formativa e della peculiarità educativa, dovrebbe essere tale da non comportare alcuna preclusione"? Golderg Wilmann Goleman Spencer.
Quale definizione è riferita al leader se lo si descrive come un “individuo che possiede i tratti caratteriali necessari per la leadership”? strutturale funzionale personologica primal.
Quale orientamento concepisce la leadership come un fenomeno legato al raggiungimento di un determinato obiettivo? strutturale per obiettivi funzionalista deterministico.
Come è possibile distinguere la leadership? anarchica/liberale formale/informale analitica/sintetica strutturale/funzionale.
Qual è il primo stadio della scala di socializzazione stadio coppia stadio dell'IO triade stadio ecumenico.
Quale definizione è riferita al leader se lo si descrive come “la figura di riferimento che riceve il maggior numero di scelte sociometriche”? statico-strutturale atomistica osmotica funzione superficiale.
Quali, tra quelli indicati, sono le modalità attraverso cui l’animatore gestisce le proprie funzioni? prassico/teorico olistico/alchimistico diretto/indiretto anarchico/autoritario.
Qual è la seconda fase di un corretto lavoro di gruppo? ammaestrare gli studenti valutazione dei risultati definizione degli obiettivi lo studio del problema.
Quali caratteristiche deve possedere la relazione educativa? movimentata/chiassosa autoritaria/lassiva attiva/partecipativa autoreferenziale/valutata.
Come descrive Marx la relazione educativa? asimmetria di opinioni e volontà interscambio di pensieri e parole permanente stato di azione scambio di amore con amore, fiducia con fiducia.
Dove e a quando risale il cooperative learning? XIIII/Germania XXII/Francia XIX/Italia XVIII/Gran Bretagna.
Cosa è il cooperative learning? un metodologia di insegnamento collaborativo la funzione tecnologica all’interno dell’educazione una specifica modalità di trasmissione del solo sapere quantitativo una forma didattica di insegnamento in rete.
Cosa intendiamo con "Vampirismo dell'anima"? distruzione della vitalità soggettiva l'elemento indispiensabile dell'educazione il donare se stessi la prospettiva ecologica.
Secondo Dupont come è possibile descrivere la classe da un punto di vista sociale? una società perfetta una dinamica di sistemi un’azione coercitiva un insieme di obbligazioni.
Cosa sancisce il primo assioma di Palo Alto? l’educazione è sempre viva imparare ad imparare le tecnologie salveranno il mondo l'uomo non può non comunicare .
Secondo Weber alla base dell’apprendimento tecnologico cosa risiede? il pagamento economico all’educazione l’implementazione della comunicazione la divisione del lavoro in unità semplici la necessità di ridurre tutto al fabbisogno energetico.
Se la tecnica è un mezzo, cosa è la tecnologia? è ciò che determina l’evoluzione delle masse e dei governi di tutto il mondo è ciò che vincola l’essere umano a sottostare alle leggi è ciò che vincola l’educazione ad un regime prettamente tecnicistico e strumentale è ciò che ha reso possibile l’applicazione rigorosa della scienza al mondo della realtà, per produrre la tecnica.
Per Crispiani e Giaconi, su quale tecnologia punta le terza generazione delle FAD? tecnologie telematiche tecnologie prassiche tecnologie di elevata standardizzazione tecnologie paritarie.
Qual è secondo Crispiani e Giaconi la seconda generazione della FAD? Reti didattiche FAD multimediali internet deviced programmi e infrastrutture.
Quale ruolo svolge il tutor nel modello educativo on-line wrap around? emotivo di supporto di margine di valutazione.
Tra i seguenti elenchi si determini quale è un modello educativo tecnologico (on-line)? content support whit you education learning me and you.
Cosa significa l’acronimo FAD? formazione a distanza fare didattico formare a docimologia fare a domande.
Cosa significa il termine e-learning? elemento tecnico formazione classica insegnamento elettronico apprendimento esperienziale.
Cosa è la classe virtuale? un contesto sanitario un’azione necessaria un luogo fisico un ambiente formativo.
Quali tipi di approcci si sono evidenziati nella lettura? nomotetico/fenomenologico analitico/ecumenico prassico/teorico afferente/estetico.
Per giungere alla completa comprensione di un testo il lettore utilizza due tipi di informazioni, quali? olfattivo/non olfattivo visivo/non visivo uditivo/non uditivo tattile/non tattile.
Qual è la seconda fase della lettura? sfogliare le pagine comprare il libro leggere il titolo memorizzare.
Qual è la quinta fase di una corretta metodologia di lettura? regalare il testo riassumere riscriverlo raccontare.
Quali elementi dello studio abbiamo analizzato all’interno del corso? scrivere, contare, intraprendere leggere, scrivere, ascoltare attivare, educare, memorizzare narrare, produrre, creare.
Qual è la terza fase della lettura? riflettere sfogliare il testo riscrivere conoscere l'autore.
Report abuse Terms of use