option
My Daypo

TEST 6 PSILUPPO

COMMENTS STADISTICS RECORDS
TAKE THE TEST
Title of test:
TEST 6 PSILUPPO

Description:
anno uno

Author:
AVATAR

Creation Date:
24/05/2022

Category:
University

Number of questions: 23
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Last comments
No comments about this test.
Content:
Secondo Folkman e Lazarus (1985-1988), quale prima valutazione fanno gli individui di una situazione (ad es. un esame universitario)? Una valutazione morale (Ad es. Buono, cattivo, Immorale) Una valutazione quantitativa (Ad es. insufficiente, sufficiente, buono) Valutazione qualitativa (ad es. irrilevante, positivo, stressante) Una valutazione comparativa (Ad es. meglio di, peggio di, uguale a).
Chi dei seguenti autori è famoso per la teoria sulle "intelligenze multiple": Bruner Sternberg Gardner Fodor.
Le motivazioni alla base dei comportamenti aggressivi durante l'età scolare hanno come focus L'immaginario La persona Gli oggetti Le relazioni.
All'interno di quale errore attribuzionale l'adulto non tiene conto delle interpretazioni ancora immature che il bambino ha del mondo? Interpretazione del solo stato emotivo Interpretazione del solo resoconto verbale Interpretazione dell'osservazione spontanea Interpretazione per similarità.
Il processo di mielinizzazione Non inizia prima della nascita Aumenta la velocità di trasmissione dell'impulso nervoso È quel processo attraverso cui vengono eliminate le sinapsi in eccesso, collegamenti inutili o sovrabbondanti È quel periodo critico dello sviluppo postnatale durante il quale esperienze anomale o traumatiche possono produrre effetti profondi sull'architettura cerebrale.
Per correlazione negativa si intende: Al crescere di una variabile si accompagna il decrescere di un'altra variabile Al crescere di una variabile si accompagna il crescere di un'altra variabile Al crescere e/o decrescere di una variabile possiamo individuare una relazione di causa-effetto su un'altra variabile Al crescere e/o decrescere di una variabile si accompagna una variazione indipendente dell'altra variabile.
Parlando di Piaget e Vygotskij e delle loro teorie si può dire che Entrambi gli autori accolgono la posizione dell'oggettivismo Piaget accoglie la posizione dell'oggettivismo, mentre Vygotskij quella del soggettivismo Entrambi gli autori rifiutano sia l'oggettivismo che il soggettivismo delle teorie psicologiche Entrambi gli autori accolgono la posizione del soggettivismo.
Secondo la teoria innatista sull'acquisizione del linguaggio Vi è una forte relazione tra intelligenza e acquisizione del numero di vocaboli È necessario che il bambino abbia grandi capacità comunicative per acquisire nuovi vocaboli È necessario che il bambino sviluppi sufficiente conoscenza del mondo prima di iniziare a parlare Si ipotizza l'esistenza in ciascun individuo di un dispositivo innato, cioè di un programma biologico per imparare a parlare, denominato grammatica universale (GU).
Che cosa si intende per interazione triadica? Un'interazione tra tre individui Un'interazione in cui il bambino è in grado di spostare il focus tra due oggetti esterni senza che vi sia una perdita di attenzione Un'interazione tra due individui in cui il focus dell'attenzione congiunta è il mondo esterno al soggetto Un'interazione tra due individui in cui il focus dell'attenzione congiunta è il mondo interno del soggetto.
Quali tra le seguenti non è una funzione della teoria della mente? Funzione protettiva Funzione comunicativa Funzione sociale Funzione emotiva.
Tra i costrutti formalizzati da Vygotskij rientra L'imprinting L'apprendimento per modellaggio La piramide dei bisogni La zona di sviluppo prossimale.
Le teorizzazioni di Piaget e Vygotskij differiscono per alcuni aspetti fondamentali tra cui il significato che i due autori danno alla conoscenza: Per Piaget la conoscenza è spiegazione mentre per Vygotskij la conoscenza è comprensione Per Piaget la conoscenza è comprensione mentre per Vygotskij la conoscenza è spiegazione Per Piaget la conoscenza è causalità mentre per Vygotskij la conoscenza è spiegazione Per Piaget la conoscenza è spiegazione mentre per Vygotskij la conoscenza è coocostruzione.
Secondo la teoria stadiale di Piaget, che cosa succede nel terzo stadio dello sviluppo cognitivo? Si sviluppa la capacità di utilizzare schemi verbali Le azioni mentali isolate si coordinano tra loro e diventano operazioni concrete Si formano le prime rappresentazioni La conoscenza della realtà passa attraverso il ragionamento ipotetico-deduttivo.
Individua l'affermazione corretta riferita alla teoria triarchica dell'intelligenza di Sternberg: L'intelligenza riguarda diversi aspetti, tra cui la capacità di essere rigorosi e logici e la capacità di essere intuitivi e scaltri L'intelligenza è immutabile e non può essere incrementata L'intelligenza non è quella valutata dai test classici di intelligenza, ma quella che riguarda la capacità di vivere in maniera adattata nei diversi contesti sociali L'intelligenza può essere valutata attraverso prove standardizzate linguistiche e di performance, come la scala Stanford - Binet o la Wechsler Intellingence scale.
Secondo Bruner, per arrivare ad acquisire un pensiero maturo, il bambino passa attraverso alcune forme di rappresentazione: Rappresentazione pre-cognitiva (ovvero una rappresentazione emotiva), sub-simbolica (basata su rappresentazioni per immagini) e simbolizzata (utilizzo del linguaggio) Rappresentazione esecutiva (la realtà è codificata attraverso l'azione), iconica (si basa sull'immagine) e simbolica (utilizzo di sistemi simbolici come linguaggio, musica, numeri) Rappresentazione intenzionale (comprensione che le proprie azioni influenzano l'altro), preverbale (emozioni e intenzioni si integrano nella comprensione della realtà) e simbolica (simbolizzazione di pensieri ed emozioni attraverso le parole) Rappresentazione egocentrica e rappresentazione sociale (il passaggio dall'una all'altra avviene grazie all'attività di interiorizzazione).
Quale tra le seguenti affermazioni su assimilazione e accomodamento è da ritenersi falsa? Assimilazione e accomodamento consentono di adattare le nuove informazioni agli schemi di cui dispone l'individuo L'assimilazione modifica gli schemi preesistenti in funzione del nuovo dato mentre l'accomodamento incorpora il nuovo dato negli schemi preesistenti L'assimilazione si basa su un principio di conservazione mentre l'accomodamento si basa su un principio di novità L'assimilazione e l'accomodamento hanno lo scopo di ristabilire l'equilibrio nell'adattamento dell'individuo all'ambiente.
La prensione cubito-palmare non coinvolge le funzioni percettive visive nel primo anno di vita non è utile al bambino ad entrare in contatto con il mondo è il primo stadio di acquisizione delle capacità di afferrare gli oggetti è il secondo stadio di acquisizione della capacità di afferrare gli oggetti.
Considera la seguente ricerca. "A un gruppo di 50 bambini di 3 anni vengono somministrati dei test per studiare le capacità attentive. I risultati vengono confrontati con quelli ottenuti agli stessi test da altri due gruppi di bambini di 2 e 5 anni. Come viene denominato questo tipo di disegno di ricerca piuttosto diffuso in psicologia dello sviluppo? Disegno di ricerca longitudinale Disegno di ricerca osservativo Disegno di ricerca trasversale Disegno di ricerca time-lag o a intervallo temporale.
Il compito del "precipizio visivo" (visual cliff) di Gibson e Walk È seguibile solo se il bambino non è in grado di gattonare o camminare È eseguibile solo da bambini con attaccamento sicuro È stato ideato per misurare la percezione di profondità Valuta la percezione delle costanze di forma e dimensione.
Il concetto di sviluppo si può definire come: Il risultato di un processo di apprendimento che consente all'individuo di assimilare nozioni sempre più complesse L'insieme dei processi di cambiamento che avvengono nell'individuo lungo tutto l'arco della vita grazie ad apprendimento e a maturazione Un fenomeno biologicamente determinato che favorisce il miglioramento delle competenze nell'infanzia e nell'adolescenza Le modificazioni di tipo biologico che avvengono a livello corporeo e a livello cognitivo e costituiscono i prerequisiti dell'apprendimento.
La teoria dell'attaccamento è stata formulata da Koehler Atkinson Tolman Bowlby.
All'interno di quale errore attribuzionale l'adulto non tiene conto delle interpretazioni ancora immature che il bambino ha del mondo? Interpretazione del solo resoconto verbale Interpretazione del solo stato emotivo Interpretazione dell'osservazione spontanea Interpretazione per similarità.
Nel paradigma del condizionamento utilizzato per lo studio della percezione infantile, se il bambino discrimina tra il primo e il secondo stimolo proposto Non è possibile prevederne il comportamento senza l'utilizzo di un gruppo di controllo Non vi sarà la comparsa della risposta a cui il bambino è stato condizionato Vi sarà la comparsa della risposta a cui il bambino è stato condizionato Manifesterà emozioni positive (gioia, sorpresa, etc.).
Report abuse Terms of use
HOME
CREATE TEST
COMMENTS
STADISTICS
RECORDS
Author's Tests