option
My Daypo

LINGUESPRESSI 2

COMMENTS STADISTICS RECORDS
TAKE THE TEST
Title of test:
LINGUESPRESSI 2

Description:
secondo anno

Author:
AVATAR

Creation Date:
10/11/2022

Category:
University

Number of questions: 23
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Last comments
No comments about this test.
Content:
Cosa si intende per scuola viva? Scuola che si relaziona con il mondo adulto. Scuola che sa costantemente costruire attraverso il dialogo ma anche attraverso il conflitto. Scuola che predilige l'osservazione delle dinamiche socio-culturali. Scuola che predilige la relazione con il bambino.
Cosa si intende per ascolto? Capacità di rivolgere la propria attenzione all'altro. Funzione complessa costituita da uno specifico atteggiamento di apertura verso quanto è esplicitamente comunicato ma anche verso ogni forma di comunicazione non verbale e relazioanle utilizzata da colui che comunica con l'operatore. Capacità di entrare in relazione empatica. Capacità di rielaborare il vissuto altrui.
Quale è la formula più idonea per lo sviluppo del progetto animativo? Il laboratorio. Il gioco creativo. Il copione. La performance.
Rabbia, paura e tristezza sono emozioni negative? Sì e sono difficilmente regolabili rispetto alle emozioni positive. Dipende dalle sensazioni provate, dai processi cognitivi coinvolti, dalla capacità di regolazione emotiva e dalla componente motivazionale. Sì, mentre gioia e interesse sono emozioni positive. Dipende dal contesto.
Che cosa si intende per ruolo agito dall'operatore? Si riferisce alle azioni intraprese. Si riferisce al piano delle aspettative in atto. Si riferisce con il riconoscimento del proprio ruolo professionale. Si riferisce al come l'operatore mette in atto il proprio ruolo.
la seconda fase per gestire la rabbia è nominata: Pensa. Respirare profondamente. La pace dei sensi. Viva la calma.
Quali sono gli antecedenti situazionali legati all'emozione della paura? Non avere nessuno con cui giocare. Essere costretti a fare qualcosa che non si vuole fare, non potere fare ciò che si vuole fare. Avvertire un pericolo, essere in una situazione rischiosa. Avvertire un pericolo, Essere o sentirsi in una situazione rischiosa, Sentirsi soli.
La prima strategia connessa al secondo principio a cosa fa riferimento? All'organizzazione strutturata e gerarchica del sitema scolastico. Alla progettualità insita negli insegnamenti. Alla formazione volontaria delle insegnanti. All'organizzazione adeguata dei nidi e alle scuole dell'infanzia.
Il "trucco del latte verde" può essere sostituito dall'utilizzo di: Una sedia. Una bottiglia di acqua. Una bevanda gassata. Un cuscino.
Cosa si intende per intelligenza emotiva? La capacità di controllare le emozioni La capacità di nominare, esprimere e controllare le emozioni. La capacità di regolare le emozioni, esserne consapevoli, esprimerle e comunicarle. La capacità di dare un nome alle emozioni.
I vissuti che caratterizzano l'emozione di paura: Non sono gli stessi per tutti e i comportamneti connessi a tale emozione sono diversi. Sono gli stessi per tutti ma i pensieri e i comportamenti connessi a tale emozione possono essere diversi. Sono gli stessi per tutti. Sono gli stessi per tutti così come le modalità di far fronte alla situazione.
Secondo Mills e Crowley (1988) quanti sono gli ingredienti della metafora terapeutica? Sei. Otto. Cinque. Sette.
Secondo il drammaturgo russo Nicolas Evreinov la teatralità può essere definita: Il bisogno trascendentale di andare oltre se stesso. Il bisogno universale di rappresentare l'altro e se stessi nel mondo onirico. Il bisogno universale dell'uomo di giocare ad essere altro rispetto a se stesso. Il bisogno universale di conoscere se stessi.
Quali erano nel XIX secolo le finalità dell'ultilizzo dei precursori delle tecniche espressive all'interno delle strutture psichiatriche? Terapia occupazionale, supporto, divertimento. Supporto, intrattenimento, sostegno psicologico. Intrattenimento, sostegno, gioco. Intrattenimento, ergoterapia, supporto diagnostico.
La comunicazione non verbale svolge la funzione di: Metacomunicare ciò che le parole esprimono. Trasmettere un contenuto. Insinuare il dubbio sulla veridicità del contenuto. Limitare l'attenzione.
Secondo quale autore il bambino è un "essere globale"? Nicolodi. Peserico. Aucouturier. Winnicott.
La Dichiarazione universale dei diritti del bambino è datata 1979 1968 1959 1948.
Quali tra le seguenti strategie è relativa al primo principio malaguzziano? L'immagine del bambino il ruolo dell'adulto L'osservazione attraverso sonde di ricerca Il piccolo gruppo.
Il programma I Can Problem Solve era indirizzato a: Al gruppo di controllo. Al gruppo sperimentale. Al primo campione di soggetti in quanto studio pilota. Ad entrambi i gruppi, sperimentale e di controllo.
Lavorare con i bambini comporta due idee: Essere liberi e curiosi. Essere costantemente proiettato e avere fiducia nel futuro. Essere presenti a se stessi e in continuo dialogo interiore. Essere attenti e recettivi.
Insegnare a gestire le emozioni significa: Favorire il riconoscimento del volto altrui. Fornire ai bambini gli strumenti per orientare il proprio comportamento in modo costruttivo. Fornire ai bambini strategie di coping. Favorire una pratica di routine.
Cosa si intende per competenza metacognitiva? La conoscenza che l'individuo ha dei propri funzionamenti emotivi. La conoscenza che un soggetto ha del proprio funzionamento, la consapevolezza che egli ha di poter intervenire su di esso e la conoscenza delle strategie attraverso cui tale processo si realizza. I meccanismi di controllo che un soggetto mette in atto durante l'esecuzione di un compito cognitivo. Conoscenza che il soggetto ha del processo cognitivo della memoria propria e altrui.
Quanti sono i pricipi ideati da Loris Malaguzzi? Tre. Sei. Quattro. Otto.
Report abuse Terms of use
HOME
CREATE TEST
COMMENTS
STADISTICS
RECORDS
Author's Tests