option

Storia dell'arte moderna

COMMENTS STADISTICS RECORDS
TAKE THE TEST
Title of test:
Storia dell'arte moderna

Description:
Domande risposta multipla

Author:
Claire93
(Other tests from this author)

Creation Date:
11/04/2021

Category:
Others

Number of questions: 329
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Share the Test:
Facebook
Twitter
Whatsapp
Last comments
No comments about this test.
Content:
A chi si rifece Benozzo Gozzoli per la decorazione della cappella in palazzo Medici Riccardi? Gentile da Fabriano Piero della Francesca Cosmè Tura Giotto.
Durante tutto il Cinquecento qual è il genere di pittura che ogni artista ambiva realizzare per sentirsi pienamente realizzato nel ruolo di artista? la ritrattistica la pittura di storia la pittura di genere la natura morta.
Chi è il protagonista delle storie affrescate sulle pareti della Cappella Brancacci a Firenze? San Giovanni Battista Santa Maria Maddalena San Pietro San Giovanni Evangelista.
Cosa si intende per "stiacciato"? Una particolare tecnica scultorea affinata da Donatello Una particolare tecnica pittorica affinata da Mantegna.
Dove operò principalmente Andrea Mantegna? Venezia-Padova Mantova-Padova Mantova-Firenze Roma-Firenze.
Chi realizzò la decorazione della Cappella Brancacci alla Chiesa del Carmine di Firenze? Gentile da Fabriano e Botticelli Masolino e Masaccio Giotto e Cimabue Leonardo e Verrocchio.
Chi fu il maestro di Leonardo? Ghirlandaio Benozzo Gozzoli Andrea del Verrocchio Pietro Perugino.
Quando e ad opera di chi possiamo individuare la nascita della Storia dell'Arte come disciplina? Durante il Novecento grazie alla cosiddetta "scuola di Vienna" Durante l'Ottocento grazie alla cosiddetta "scuola di Roma" Durante l'Ottocento grazie alla cosiddetta "scuola di Vienna" Durante l'Illuminismo grazie alla cosiddetta "scuola di Vienna".
La "periodizzazione" della Storia dell'Arte pone dei problemi? Sì, costituisce una questione importante e di difficile risoluzione non essendo la storia dell'arte una scienza esatta Sì, pone problemi inaffrontabili ed insolubili per cui non esistono testi che propongono soluzioni No, esistono testi utili a periodizzare in precisi segmenti temporali i movimenti storico-artistici No, nessuno, è un fatto molto semplice.
Come possiamo generalmente definire il concetto di Manierismo? Un movimento esclusivamente artistico che si manifesta generalmente fra il 1550 e la fine del secolo Un movimento artistico (e non solo) che si manifesta generalmente fra il 1420 e la fine del secolo Un movimento artistico (e non solo) che si manifesta generalmente fra il 1520 (data della morte di Raffaello) e la fine del secolo Un movimento artistico (e non solo) che si manifesta generalmente fra il 1520 (data della morte di Raffaello) e la fine del Seicento.
Quale definizione fra le seguenti descrive meglio il concetto base della Maniera così come espresso da Vasari? Si tratta di una definizione che si riferisce esclusivamente allo "stile" di un artista Si tratta di una tendenza che concerne l'ispirazione artistica Si tratta di un concetto relativo alla tecnica artista evolutasi attorno alla metà del Cinquecento Si tratta di un concetto che si oppone all'imitazione della natura, elemento cardine dell'arte del Quattrocento.
La terza stanza della serie delle Stanze vaticane è denominata... Stanza della Segnatura Stanza di Eliodoro Stanza dell'Incendio di Borgo Stanza di Costantino.
Quale iconografia sacra viene più volte riproposta da Raffaello durante la sua fase di produzione giovanile? La Fuga in Egitto La Crocifissione L'ascensione della Vergine La Madonna col Bambino.
Quale di questi ritratti non è opera di Raffaello? Ritratto di Ginevra Benci Ritratto di Maddalena Doni La cosiddetta Gravida La dama con l'unicorno.
In quale nuova forma espressiva si cimentò Raffaello attorno al 1515? Con la scultura Con i disegni per arazzi Con la progettazione di apparati effimeri Con le tecniche dell'incisione.
In che anno Michelangelo realizzò la sua importante scultura rappresentante il David? 1488 1500 1521 1501.
Quali furono i due principali maestri di Michelangelo durante la sua fase giovanile? Botticelli e Donatello Cellini e Benozzo Gozzoli Ghirlandaio e Bertoldo di Giovanni Mantegna e Giambologna.
Quale fu l'ultima fatica pittorica di Michelangelo? La decorazione della Cappella Paolina La decorazione della parete di fondo della Cappella Sistina con il Giudizio Universale La decorazione del soffitto della Cappella Sistina con Le storie della Genesi Il Tondo Doni.
Quale di questi frasi può considerarsi corretta? Il disegno nella produzione di Michelangelo ricopre un ruolo poco importante dato che, oltre a non essere utilizzato nello studio e nella preliminare elaborazione di un'opera in fase progettuale, non è mai concepito come opera autonoma Il disegno nella produzione di Michelangelo ricopre un ruolo importante dato che, oltre ad essere utilizzato nello studio e nella preliminare elaborazione di un'opera in fase progettuale, è in, alcuni casi, concepito come opera autonoma Michelangelo ricorse alla pratica del disegno esclusivamente nella progettazione architettonica Michelangelo ricorse molto raramente alla pratica del disegno.
Chi e quando realizzò la Battaglia di Anghiari? Michelangelo nel 1504 Michelangelo nel 1500 Leonardo nel 1505 Leonardo nel 1499.
Di che opera si tratta? Volta di Palazzo Barberini Volta di Palazzo Farnese Volta della Stanza della Segnatura Volta della Cappella Sistina.
Chi è l'autore dell'opera? Leonardo Raffaello Michelangelo Perugino.
Chi è l'autore dell'opera? Michelangelo, cappella Paolina Caravaggio, cappella Paolina Leonardo, cappella Paolina Raffaello, cappella Paolina.
Chi è l'autore di un famoso disegno raffigurante la Val d'Arno? Giorgione Raffaello Leonardo Michelangelo.
A quale papa si deve il progetto di decorazione delle Stanze Vaticane? Paolo V Clemente VIII Leone X Giulio II.
Chi, fra i collaboratori di Raffaello, eccelse nella particolare pittura a monocromo? Giulio Romano Polidoro da Caravaggio Giovanni da Udine Perin del Vaga.
Polidoro da Caravaggio, dove ripiegò dopo il 1527? A Roma A Mantova A Genova A Napoli e Messina.
Quale di questi artisti può essere considerato il più diretto discendente di Raffaello? Giulio Romano Pietro Perugino Federico Barocci Giovanni da Udine.
Chi è l'autore di quest'opera? Giulio Romano Bronzino Raffaello Correggio.
Quale di queste opere può essere considerato un capolavoro determinate nella produzione di Andrea del Sarto? La Madonna della Seggiola La Madonna delle Arpie La Madonna della Galvana La Madonna di Sinigallia.
Quale di queste opere di Fra' Bartolomeo mostrano un evidente debito nei confronti dell'opera di Raffaello? L'Annunciazione La Decollazione di San Giovanni Battista La Sacra Conversazione di Palazzo Pitti La Sacra Conversazione di San Marco a Venezia.
Quali furono le due personalità considerate "di passaggio" fra il Rinascimento maturo ed il Manierismo? Andrea del Sarto e Fra' Bartolomeo Garofalo e Dosso Dossi Raffaello, Michelangelo, Leonardo Pontormo e Rosso Fiorentino.
Nella Deposizione di Volterra di Rosso Fiorentino quale di questi elementi tipici dell'arte Rinascimentale viene mantenuto? L'equilibrio compositivo fatto di esatti parallelismi La prospettiva rimane estremamente accentuata Le proporzioni corrette dei corpi L'armonia cromatica fatta di colori naturalistici.
A chi vanno attribuiti gli affreschi della Certosa del Galluzzo? Pontormo Andrea del Sarto Rosso Fiorentino Fra' Bartolomeo.
La Conversione di San Paolo di Parmigianino oggi al Kunsthistorisches Museum di Vienna si caratterizza per un accentuato... verticalismo contrasto coloristico e armonioso colorismo di ascendenza veneta monumentalismo classico che rende perfette le proporzioni dei corpi.
Quale fu l'ultima importante impresa che occupò Pontormo dal 1546 fino alla morte nel 1556? la decorazione della cappella con le storie di Santa Cecilia in San Luigi dei Francesi a Roma a decorazione della cappella Capponi in Santa Felicita a Firenze La decorazione del coro della Basilica di san Lorenzo a Firenze la decorazione delle storie di San Pietro nella cappella Brancacci a Firenze.
Chi è il rappresentante del Manierismo senese? Fra' Bartolomeo Domenico Beccafumi Schiavone Pietro da Cortona.
Quale era il soprannome di Domenico Beccafumi? Mecherino Sodoma Parmigianino Pinturicchio.
Riconoscere l'opera Annunciazione di Lorenzo Lotto Annunciazione di Domenico Beccafumi Annunciazione di Federico Barocci Annunciazione di Scarsellino.
Chi ha realizzato la Natività conservata in San Martino a Siena? Matteo Balducci Daniele da Volterra Domenico Beccafumi Rosso Fiorentino.
A quale periodo si fa risalire il secondo viaggio del Beccafumi a Roma? 1519 1510-11 1541 1513.
Quale importante opera Domenico Beccafumi eseguì per la chiesa di Santa Vittoria a Sarteano? Annunciazione Cattura di Cristo Presentazione al Tempio Discesa al Limbo.
Presso quale corte Correggio lavorò presumibilmente intorno al 1506? Milano Verona Ferrara Mantova.
Di che opera si tratta? Lanfranco, Decorazione della cupola della Chiesa di Sant'Andrea della Valle a Roma Correggio, Decorazione della cupola del Duomo di Parma Domenichino, Decorazione della cupola della Chiesa di Sant'Ivo alla Sapienza a Roma Lanfranco, Decorazione della cupola della cappelletta di palazzo Pamphilj a Roma.
Chi decorò la famosa Camera della Badessa del Convento di San Paolo? Correggio Rosso Fiorentino Beccafumi Parmigianino.
In che anni Correggio realizzò la decorazione della cupola della Chiesa di San Giovanni Evangelista a Parma? 1528-29 1520-21 1511-12 1510.
Dove si trova la Rocca di San Vitale? A San Guglielmo A Fontanellato A Parma A Piacenza.
Quale di questi artisti può considerarsi uno dei primi e principlai referenti della pittura di Francesco Mazzola detto Parmigianino? Giulio Romano Giorgio Vasari Andrea Mantegna Correggio.
Nel 1524 il conte Gian Galeazzo Sanvitale commissionò a Parmigianino la decorazione di una stanza privata della moglie, Paola Gonzaga, nell'avita rocca di Fontanellato. Quale era il soggetto della decorazione? La storia mitologica di Diana Le Storie di Maria Una serie di ritratti di uomini illustri Un fregio a fontane e paesaggi marini.
Quale di queste è una famosa opera di Parmigianino? Un ritratto su rame Un ritratto che illusoriamente sembra realizzato su una superficie convessa Un ritratto su una rotella da parata Un ritratto su una tela di enormi dimensioni.
Per chi Parmiginino realizza il suo famoso ritratto allo specchio? papa Clemente VII papa Clemente VIII papa Alessandro VII papa Urbano VIII.
Quale ritratto oggi alla Galleria di Parma è conosciuto come La schiava turca? L'Antea Ritratto di un sultano Ritratto di giovane donna Ritratto di collezionista.
In quale anno il Parmigianino sarà incaricato delle decorazioni di Santa Maria della Steccata? 1521 1501 1511 1531.
Quali sono gli artisti più rappresentativi dell'arte ferrarese del Cinquecento? Cosmè Tura e Piero della Francesca Garofalo e Dosso Dossi Garofalo e Piero della Francesca Perugino e Giorgione.
Insieme a quale pittore il Garofalo realizzò il polittico Costabili? Dosso Dossi Francesco del Cossa Giorlamo da Carpi Mantegna.
Col dipinto la Strage degli Innocenti Garofalo si eleva al ruolo di divulgatore in terra emiliana del linguaggio artistico di un determinato artista. Quale? Michelangelo Raffaello Giorgione Tiziano.
Nell'opera di Dosso Dossi, quale evidente influenza artistica è chiaramente ravvisabile? Quella di Veronese Quella di Giorgione e Tiziano giovane Quella di Pontormo Quella di Correggio.
Chi commissionò a Giovanni Luteri, detto Dosso Dossi, la realizzazione del grandioso polittico per la chiesa di Sant'Andrea? Isabella d'Este Alfonso I d'Este Ercole I d'Este Antonio Costabili.
Quale era il soprannome di Giovanni Francesco Luteri? Battista Dossi Dosso Dossi Garofalo Romanino.
La cosiddetta Laura ritratta da Giorgione, viene associata alla musa di quale letterato? Petrarca Boccaccio Simone Martini Dante.
Dov'è conservata la celebre Venere realizzata da Giorgione? A Castelfranco A Dresda A Urbino A Parigi.
Come si può riassumere il principale rinnovamento della pittura di Giorgione? attenzione alle iconografie letterarie accentuazione di ombre profonde sviluppo della pittura tonale sviluppo della visione prospettica.
Chi tra questi artisti può essere considerato il capostipite della pittura rinascimentale veneziana? Tiziano Giorgione Sebastiano del Piombo Jacopo Bellini.
Quali fra queste caratteristiche si possono ricondurre alla pittura veneta del primo Cinquecento? Grande attenzione al modello classico antico Forte presenza della filosofia neoplatonica di base Filosofia aristotelica di base e spiccata attenzione alla natura Proiezione della soggettività dell'autore nei dipinti.
Quali sono le caratteristiche della cultura veneta di primo Cinquecento? Forte presenza della chiesa cattolica e potere accentrato in una monarchia Grande importanza data alla linea ed al disegno Forte sostrato filosofico neoplatonico Protagonismo del colore e della natura.
Chi rappresentò per Giovanni Bellini un imprescindibile modello? Andrea Mantegna Jacopo Bassano Giorgione Francesco Squarcione.
Qual è la principale innovazione compositiva delle opere di Giorgione? L'assenza di personaggi umani Una prospettiva fortemente scorciata La presenza di perfette architetture prospettiche La presenza di paesaggi liberi da costrittive disposizioni razionali.
Quale di queste opere non è di Giorgione? La Velata La Tempesta La Pala di Castelfranco La Venere di Dresda.
Qual è la data riportata sulla celebre Laura di Giorgione? 1503 1506 1500 1501.
A che anni viene datata la Tempesta di Giorgione? fra il 1506-08 fra il 1504-06 fra il 1499-1500 Fra il 1502-04.
Come conosciamo gli affreschi di Tiziano e Giorgione al Fondaco dei Tedeschi? Grazie a dipinti su tela che riproducono l'edificio Grazie ad incisioni di Antonio Maria Zanetti Grazie a testi in cui sono riportate criptiche descrizioni Grazie ai racconti di Michiel.
Di che opera si tratta? L'Antea di Parmigianino La Schiava Turca di Tiziano La Schiava Turca di Parmigianino La Schiavona di Tiziano.
Di che opera si tratta? Bacco e Arianna di Tiziano Bacco e Arianna di Jacopo Bassano Bacco e Arianna di Pietro da Cortona Bacco e Arianna di Beccafumi.
Di che opera si tratta? Amor Sacro e Amor Profano di Raffaello Amor Sacro e Amor Profano di Tiziano Amor Sacro e Amor Profano di Botticelli Amor Sacro e Amor Profano di Giorgione.
Il polittico della Resurrezione di Brescia di Tiziano per chi venne realizzato? per la famiglia Pesaro Per Altobello Averoldi per i Calcagnini di Ferrara per Carlo V.
Cosa rappresenta il dipinto di Tiziano Amor Sacro e Amor Profano? Sono i ritratti di fanciulle provenienti dalla famiglia Bagarotto Rappresenta la personificazione del Vizio e della Virtù Rappresenta i diversi gradi dell'amore in una visione neplatonica Rappresenta la cacciata dei Vizi dal Giardino di Venere.
Per quale corte Tiziano realizzò tre famosi Baccanali? Per gli Este di Ferrara Per i Gonzaga a Mantova Per i Medici di Firenze Per i Montefeltro di Urbino.
Chi realizzò sul principio del Cinquecento gli affreschi del Fondaco dei Tedeschi? Jacopo e Leandro Bassano Paolo Veronese e Tintoretto Giorgione e Tiziano Tiziano e Sebastiano del Piombo.
L'Assunzione di Maria realizzata da Tiziano per l'altare maggiore della Basilica dei S.M. Gloriosa dei Frari di Venezia si distingue per: composizione lineare e fissamente bilanciata tinte accese e dinamicità dei corpi colori tenui e rigore prospettico groviglio indistinto dei corpi a monocromo.
Chi commissionò a Tiziano la decorazione del Camerino delle Pitture parte dei cosiddetti "Camerini d'Albastro"? Cesare I d'Este Pietro Aldobrandini Francesco Maria della Rovere Alfonso I d'Este.
Quale famosa opera realizzò Tiziano per i Farnese durante il suo unico soggiorno romano? Il san Sebastiano Una Danae La Venere di Urbino Il ritratto equestre di Carlo V.
Che caratteristiche hanno le ultime opere eseguite da Tiziano? Accentuata plasticità Acceso colorismo Forte plasticità e compattezza dei corpi Pennellata sfaldata e colori particolarmente cupi.
A quali anni possiamo ascrivere la cosiddetta "crisi manierista" di Tiziano? Negli anni Settanta Agli anni Trenta Agli anni Sessanta Agli anni Venti.
Palma il Vecchio eccelse in una particolare composizione iconografica, quale? il polittico con i misteri della passione la Madonna col bambino nei piccoli formati La cacciata dei mercanti dal tempio la sacra conversazione in orizzontale.
Con quale grande artista Sebastiano del Piombo strinse un forte sodalizio? Bronzino Michelangelo Vasari Raffaello.
In quale chiesa Veronese realizzò un importante ciclo pittorico? La chiesa di Santa Maria della Salute La chiesa di San Giorgio La chiesa di San Sebastiano La chiesa di Santa Maria Gloriosa dei Frari.
Quando Veronese ottenne la commissione per Palazzo Ducale a Venezia? nel 1553 nel 1540 nel 1560 nel 1516.
Quale episodio biblico Veronese ripropose in composizione di grandi dimensioni più volte? Fuga in Egitto Cristo fra i dottori L'ultima cena L'annunciazione.
Chi furono Daniele e Marcantonio Barbaro? Due dogi che si succedettero nel corso del Cinquecento particolarmente affezionate all'arte di Veronese Due collezionisti romani che richiesero a Veronese un gran numero di dipinti Due nobili fratelli veneti che affidarono a Veronese la decorazione della loro villa palladiana Due importanti mercanti di dipinti che fecero la fortuna di Veronese nel secondo Cinquecento.
Di che cosa si tratta? Decorazione di Villa Barbaro a Maser opera di Veronese Decorazione di Villa Barbaro a Maser opera di Jacopo Bassano Decorazione di Villa Barbaro a Maser opera di Giorgione Decorazione di Villa Barbaro a Maser opera di Giovanni Bellini.
A chi possiamo riferire quest'opera? Tintoretto Jacopo e Leandro Bassano Paolo Veronese Tiziano.
Quali di queste coppie di artisti fu particolarmente importante per la formazione di Jacopo da Ponte? Parmigianino e Michelangelo Veronese e Parmigianino Michelangelo e Veronese Schiavone e Parmigianino.
Come si può definire la situazione dei centri di provincia durante il Cinquecento? gli artisti dei centri di provincia erano completamente all'oscuro di quanto avveniva nei centri maggiori si avvertiva in questi centri minori l'urgenza di aggiornarsi per cui tutti i pittori correvano spasmodicamente verso i centri maggiori ad apprendere le ultime novità Spesso in questi luoghi più defilati si produsse un'arte tendenzialmente conservatrice in cui l'arcaismo quattrocentesco venne mantenuto ad un livello di perfetta resa del reale nei centri minori si verificava una grande confusione fra spinte conservatrici e tendenze all'aggiornamento.
Come si può riassumere l'arte tipica di Jacopo Bassano? Bassano è noto per una produzione mitologica strettamente aderente alla letteratura mitografica antica tramandata dalle volgarizzazioni cinquecentesche Bassano si dedicò esclusivamente alla realizzazione di scene sacre estremamente raffinate e sempre ambientate in interni di palazzi veneziani del Cinquecento Bassano è noto per aver inaugurato una produzione di raffinate "cene", pretesto per inscenare coreograficamente banchetti della nobiltà veneziana del Cinquecento Bassano generalmente inserì con sempre maggior insistenza brani di grande aderenza alla realtà, spesso umile e quotidiana, all'interno di scene sacre fino ad accordare a queste un ruolo subalterno.
In che anno venne eseguito il capolavoro di Tintoretto Il miracolo dello schiavo? 1528 1538 1548 1518.
Quale di queste istituzioni rappresentò un committente fondamentale per Tintoretto? La scuola grande di San Marco e la scuola di San Rocco Il convento degli Eremitani L'Accademia di San Luca La comunità tedesca a Venezia.
In quale opera tarda di Tintoretto si manifestano le più ardite innovazioni in termini di impostazione spaziale e di trattamento luministico? Nell'Ultima Cena per la chiesa di San Giorgio Nel Miracolo dello Schiavo per la Scuola grande di San Marco Nell'Assunzione della Vergine per la Chiesa dei Frari In Amor Sacro e Amor Profano.
Chi è l'autore di questo famoso ritratto? Andrea Odoni Tiziano Tintoretto Lorenzo Lotto.
Quale di queste opere costituisce un capolavoro della produzione artistica di Lorenzo Lotto? Il ritratto di Ginevra Benci Il ritratto del collezionista Andrea Odoni Il ritratto di Maddalena e Agnolo Doni Il ritratto di Carlo V a cavallo.
Chi fu il principale committente di Lorenzo Lotto a Treviso? il vescovo Bernardo de' Rossi il cardinale Bessarione il marchese Michiel il vescovo Lorenzo Magalotti.
Di che opera si tratta? Pala di Santa Maria Gloriosa dei Frari di Tiziano Polittico di San Zeno di Mantegna Pala Martinengo di Lorenzo Lotto a Bergamo Polittico Averoldi di Tiziano a Brescia.
Chi è l'autore di quest'opera? Paolo Veronese Lorenzo Lotto Andrea Sacchi Domenico Beccafumi.
Quali sono le città toccate dal peregrinare di Lorenzo Lotto? Treviso-Recanati-Bergamo Cremona-Torino-Brescia Firenze-Venezia-Verona Milano-Bologna-Roma.
Quali di queste possono essere considerate caratteristiche delle opere mature del Pordenone? Centralità del paesaggio e naturalezza delle composizioni Teatralità e dinamismo delle composizioni Brillantezza del colore e plasticità delle forme Colori tenui e soffusi.
Di che opera si tratta? Maddalena di Lorenzo Lotto Maddalena di Girolamo Romanino Maddalena di Giovan Battista Moroni Maddalena di Girolamo Savoldo.
Quali sono le caratteristiche della cosiddetta "scuola bresciana"? un'arte che evidenzia due principali modelli: la tradizione lombarda e l'arte veneta un'arte fortemente influenzata dal linguaggio raffaellesco un'arte imbevuta di manierismo toscano un'arte caratterizzata unicamente dall'adesione al modello veneziano.
Per quali particolari rappresentazioni è noto Girolamo Savoldo? per le sue decorazioni paesaggistiche per i suoi affreschi per le sue rappresentazioni a monocromo per i suoi notturni.
Chi fu il caposcuola dell'arte cremonese del XV secolo? Girolamo Savoldo Lorenzo Lotto Boccaccio Boccaccino Moretto.
Quale fu l'impresa che occupò Romanino e Moretto fra il 1521 ed il 1524? la decorazione del Duomo di Cremona la decorazione di Villa Barbaro a Maser la decorazione della Cappella del Sacramento in San Giovanni Evangelista di Brescia la decorazione a teleri per la Scuola Grande di San Rocco.
Quale artista della scuola bresciana collaborò con i fratelli Dossi nel castello del Buonconsiglio di Trento? Romanino Moroni Savoldo Moretto.
Qual è l'ultima opera conosciuta di Romanino? La Maddalena della pinacoteca di Brera Il polittico Averoldi la Vocazione di San Pietro oggi nella Chiesa di san Pietro a Modena L'Annunciazione della pinacoteca Tosio Martinengo.
Quali artisti toscani si trasferirono a Roma per un certo periodo alla metà del Cinquecento? Rosso fiorentino e Pontormo Fra' Bartolomeo e Andrea del Sarto Francesco Salviati e Bronzino Giorgio Vasari e Francesco Salviati.
Scegli la definizione più adatta per descrivere l'arte dell'Alta Maniera E' un'arte fortemente legata alle matrici filosofiche del neolpatonismo E' un'arte attenta ad esprimere con rigore i precetti controriformisti E' un'arte che non aspira a descrivere il reale ma ne dà una trascrizione elaborata a tavolino E' un'arte che tende a riproporre il reale con estrema naturalezza e verisimiglianza.
In quale bottega si formò molto giovane Bronzino? in quella di Pontormo in quella di Rosso fiorentino in quella di Andrea del Sarto in quella di Beccafumi.
In quale impresa decorativa Bronzino collaborò con il proprio maestro Pontormo? Presso lo studiolo di Francesco I Presso la certosa del Galluzzo Presso la cappella Barbadori Presso la chiesa del Carmine.
Quali di questi è un famoso ritratto realizzato da Bronzino? il ritratto di Ugolino Martelli Il ritratto di Carlo V a cavallo il ritratto di Federico da Montefeltro il ritratto del vescovo Bernardino de' Rossi.
Di che opera si tratta? Ritratto di Eleonora da Toledo col figlio di Giorgio Vasari Ritratto di Eleonora da Toledo col figlio di Alessandro Allori Ritratto di Eleonora da Toledo col figlio di Bronzino Ritratto di Eleonora da Toledo col figlio di Francesco Salviati.
Per chi Bronzino decorò una famosa cappella? Per Eleonora d'Aragona Per Isabella d'Este Per Cosimo I Per Eleonora da Toledo.
Quando Francesco Salviati soggiornò a Venezia? sul finire degli anni Cinquanta sul finire degli anni Trenta sul finire degli anni Quaranta sul finire degli anni Venti.
Dove si trovano i primi affreschi romani noti di Francesco Salviati? presso l'Oratorio di San Giovanni Decollato presso la chiesa di Santa Maria della Scala Presso la chiesa del Carmine in San Giovanni in Laterano.
Quale importante impresa architettonica vide impegnato Vasari in un primo tempo? la creazione degli Uffizi la risistemazione di Palazzo Medici-Riccardi la risistemazione di Palazzo Pitti la risistemazione di Palazzo Vecchio e del Salone dei Cinquecento.
A che anno risale la prima edizione delle Vite di Giorgio Vasari? al 1560 al 1550 al 1578 al 1568.
L'istituzione dell'Accademia vasariana cosa comportò in primo luogo? Oltre a garantire una formazione professionale ampia e varia, stimolando un sempre più proficuo accostamento fra discipline umanistiche e scientifiche, l'Accademia assunse il ruolo di custode delle tradizioni operando un processo di codificazione e normalizzazione dell'arte un rinsaldarsi del legame fra artista e potere tale da creare un rapporto di cortigianeria non ebbe importanti conseguenze la diffusione di una ricca serie di modelli relativi ad opere d'arte perdute.
Con quale importante erudito e letterario Vasari strinse proficui e durevoli rapporti? con l'Aretino con Paolo Giovio con Agostino Nifo con Giovan Pietro bellori.
Quando venne fondata da Vasari l'Accademia Fiorentina del Disegno? nel 1650 nel 1560 nel 1563 nel 1573.
Perché abbiamo definito l'arte di Santi di Tito come una "contromaniera"? perché invertì del tutto i canoni della Maniera perché si scostò completamente dall'arte manierista perché, pur assimilando i modi estetici della maniera, li sciolse in un'arte più piana e comunicativa perché decise di non seguire i precetti imposti dalla Chiesa per realizzare un'arte attinente alla Controriforma.
Chi fu nipote ed allievo di Bronzino? Giorgio Vasari Santi di Tito Francesco Salviati Alessandro Allori.
Di che opera si tratta? Perseo di Benvenuto Cellini Perseo di Giambologna Perseo di Donatello Perseo di Francesco Crivelli.
Chi è l'autore della scultura manierista del Perseo? Benvenuto da Garofalo Bartolomeo Ammannati Benvenuto Cellini Baccio Bandinelli.
Chi è l'autore della scultura manierista del Ratto delle Sabine? Bartolomeo Ammannati Antonio Canova Giambologna Benvenuto Cellini.
Chi è l'autore dell'opera manierista la fontana del Nettuno? Bartolomeo Ammannati Gian Lorenzo Bernini Giambologna Benvenuto Cellini.
Di che opera si tratta? Ampolla di Benvenuto Cellini per Francesco I Saliera di Bartolomeo Ammannati per Francesco I Portagioie di Benvenuto Cellini per Francesco I Saliera di Benvenuto Cellini per Francesco I.
Di che opera si tratta? Ratto delle Sabine di Benvenuto Cellini Ratto delle Sabine di Michelangelo Ratto delle Sabine di Giambologna Ratto delle Sabine di Cennino Cennini.
Quando si aprì ufficialmente lo scisma della Riforma protestante? nel 1563 nel 1517 nel 1519 nel 1545.
Quando iniziò il Concilio di Trento? nel 1545 nel 1517 nel 1563.
Quando venne ripristinata l'Inquisizione? nel 1563 nel 1550 nel 1540 nel 1517.
Chi scrisse il Discorso intorno alle immagini sacre e profane? il Cardinal Alderano Cybo Martin Lutero il Cardinale Gabriele Paleotti il Cardinale Federico Borromeo.
In che anni Michelangelo decorò l'affresco del Giudizio Universale nella Cappella Sistina? Fra il 1534 ed il 1540 fra il 1508 ed il 1510 fra il 1542 ed il 1550 fra il 1500 e il 1505.
Cosa realizzò Michelangelo fra il 1542 ed il 1550? Il Giudizio Universale nella Cappella Sistina La decorazione della Cappella Paolina Il Tondo Doni La decorazione della volta della Cappella Sistina.
In che anno venne fondata l'Accademia Romana di San Luca? nel 1603 nel 1560 nel 1563 nel 1593.
Chi fondò l'Accademia Romana di San Luca? Giorgio Vasari Luca Cambiaso Annibale Carracci Federico Zuccari.
Che tipo di arte si sviluppò a partire dagli anni Ottanta del Cinquecento? l'arte dell'Alta Maniera un'arte attenta ai precetti della Controriforma che ne espresse le principali direttive un'arte capace di esprimere la riforma luterana un'arte espressione della Riforma protestante.
Dove nacque Federico Barocci? A Pesaro A Foligno Ad Urbino A Rimini.
Quale di questi artisti rappresentò un modello fondamentale per la giovinezza di Federico Barocci? Bronzino Parmigianino Veronese Correggio.
Quale di queste opere costituisce un'importante innovazione nella produzione di Federico Barocci? La Madonna di San Simone del 1567 La Deposizione per il Duomo di Perugia La Madonna del Popolo oggi agli Uffizi L'Ultima Cena del Refettorio della Certosa di Ferrara.
Chi è il principale esponente del Manierismo spagnolo? Ribera Velazquez El Greco Zurbaran.
Quale può essere riconosciuta come la principale ripercussione europea del manierismo italiano? la scuola di Parigi la scuola di Basilea la scuola di Fontainebleau la scuola di Barbizonne.
Cosa si intende per "manierismo rudolfino"? L'arte manierista che si sviluppò alla corte dell'Imperatore Rodolfo I all'inizio del Cinquecento L'arte manierista che si sviluppò alla corte dell'Imperatore Rodolfo II a Praga in Boemia L'arte manierista che si sviluppò alla corte dell'Imperatore Rodolfo III a Vienna L'arte manierista che si sviluppò alla corte dell'Imperatore Rodolfo II a Basilea alla fine del Seicento.
Quali furono i principali centri d'arte manierista del Nord Europa? Utrecht e Haarlem Dresda e Monaco Bruxelles e Parigi Rotterdam e Louven.
A quale artista italiano si può accostare l'arte di El Greco? Veronese Tiziano Tintoretto Non guardò mai all'Italia.
Chi scrisse il Trattato dell'arte della pittura nel 1584? Leonardo e Verrocchio Cennino Cennini Giovan Pietro Bellori Giovan Paolo Lomazzo.
Durante il Rinascimento quale importante dibattito ha preso vita fra eruditi e teorici dell'arte? quello relativo al primato della Scuola Veneziana o Fiorentina quello relativo al primato del colore o del disegno quello relativo al primato fra Leonardo o Michelangelo quale miglior artista mai esistito quello relativo al primato della pittura o della scultura.
Come possiamo definire la visione dell'arte espressa da Vasari soprattutto attraverso le pagine delle sue Vite? venetocentrica romanocentrica milanocentrica toscanocentrica.
Cosa si intende generalmente per "letteratura artistica"? L'insieme delle fonti che ci permettono di conoscere indirettamente le opere d'arte come trattati in cui si argomentano i diversi principi e le teorie artistiche oppure scritti periegetici in cui si descrivono luoghi e monumenti o, ancora, scritti biografici dedicati alle vite di artisti si intende quell'insieme di opere che hanno costituito le fonti principali da cui gli artisti trassero le informazioni per dipingere scene mitologiche e di storia si indica una serie di opere letterarie scritte da artisti si intende una serie di opere letterarie utilizzate dagli artisti per trarre ispirazione al fine di realizzare migliori dipinti.
Cosa si intende per disegno di figura? si tratta del disegno di una figura tratta da dipinti altrui si tratta di una particolare tipologia di disegni dedicata a corpi completamente nudi o avvolti da panneggi privi di qualsiasi legame con un'opera compita si tratta di una particolare pratica artistica sviluppatasi in epoca barocca si tratta del disegno reiterato di alcune figure geometriche quale esercizio didattico.
Chi fu il primo pittore ad impiegare il disegno per elementi naturali? Pisanello Andrea Mantegna Jacopo Bellini Jacopo Bassano.
Cosa si intende per "libri di modelli"? libri in cui venivano elencati tutti i nomi dei possibili modelli da impiegare in ambito accademico per il disegno dal vero raccolte di disegni per abiti sartoriali confezionati a corte già dal primo Quattrocento raccolte di disegni utilizzati nelle botteghe fin dal Quattrocento come repertori di forme, decori, composizioni libri in cui erano raccolti disegni tratti da dipinti da copiare.
Era usuale per gli artisti del Rinascimento utilizzare fogli colorati per disegnare? no la carta era usata rigorosamente bianca per ottenere i migliori effetti grafici sì, era pratica piuttosto diffusa fin dal Quattrocento soprattutto in ambito veneto la carta colorata era molto rara perché non si conoscevano i procedimenti per ottenerla artificialmente nel Rinascimento la carta colorata era usata esclusivamente per schizzi e disegni poco importanti.
La punta d'argento impiegata nella grafica rinascimentale che tratto garantiva? un segno incisivo e marcato con effetti sfumati particolarmente indicato su carte colorate un segno delicato e lucente con effetti degradanti particolarmente indicato sulla carta bianca dalla grana fine un segno delicato e lucente con effetti sfumati particolarmente indicato su carte colorate la punta d'argento era estremamente costosa per cui poteva essere utilizzata solo per committenti estremamente facoltosi.
Con quale tecnica è realizzata quest'opera? Punta d'argento Sanguigna Xilografia Penna a inchiostro.
Quale di queste affermazioni è corretta? A Venezia, data la particolare matrice culturale, gli artisti concepirono il disegno in maniera molto diversa rispetto ai loro colleghi dell'Italia centrale, considerando cioè la prova grafica svincolata dall'opera pittorica A Venezia, data la particolare matrice culturale, gli artisti non furono in grado di realizzare prove grafiche di buon livello A Firenze e a Venezia gli artisti condivisero la stessa concezione del disegno come elemento avulso dal processo artistico che porta al compimento dell'opera pittorica A Venezia, data la particolare matrice culturale, gli artisti non si cimentarono mai con il disegno.
Chi fra questi fu un importante precettista manierista? Leonardo Giovan Pietro Bellori Giovan Battista Armenini Leon Battista Alberti.
Chi scrisse il famoso trattato De pictura nel 1436? Leonardo Giova Battista Passeri Leon Battista Alberti Michelangelo.
Cos'è la "biacca"? una vernice luminosa, simile all'atramentum, stesa sulla superficie della pittura per ravvivarne i colori e per garantire una più prolungata conservazione del dipinto una sostanza chiara, simile al gesso, utilizzata per realizzare la preparazione soprattutto su tavole una sostanza scura utilizzata per realizzare la preparazione delle tele una sostanza opaca di colore bianco distribuita col pennello per lumeggiare alcune zone, usata soprattutto su carta colorata.
Quale artista predilesse la sanguigna nelle sue prove grafiche? Leonardo Michelangelo Raffaello Rosso Fiorentino.
Cos'è la "sanguigna"? un colore ad olio particolarmente resistente e adatto alle imprimiture una matita morbida dal colore rossastro una matita da intingere nel sangue d'animale una particolare carta dal colore rosso trattata con sangue essiccato.
Chi, della famiglia Carracci, si trasferì a Roma negli anni Novanta del Cinquecento? Ludovico ed Agostino Solo Ludovico Annibale e Ludovico Annibale ed Agostino.
Qual è la pratica fondante in vigore nella nuova Accademia bolognese? la riproposizione degli stilemi tipici della maniera l'affresco realizzato con la tecnica dello spolvero il disegno dal vero la copia dei dipinti di Michelangelo.
In che anno venne fondata l'Accademia degli Incamminati? 1603 1563 1593 1582.
In che città fondarono la loro Accademia i Carracci? Firenze Roma Bologna Urbino.
Per quale potente famiglia lavorò Annibale appena giunto a Roma? per i Barberini per gli Aldobrandini per i Farnese per i Borbone.
Di che opera si tratta? Il ragazzo indemoniato di Carlo Saraceni Il ragazzo morso da un ramarro di Correggio Il ragazzo morso da un ramarro di Caravaggio Il ragazzo morso da una salamandra di Caravaggio.
Chi fu il primo maestro di Caravaggio? Vincenzo Giustiniani Girolamo Romanini Simone Peterzano Girolamo Foppa.
I primi dipinti realizzati a Roma da Caravaggio sono quadri... ...fatti per vendere ...quadri di historia ...che ritraggono personaggi importanti ...di paesaggi naturali.
Quando giunse a Roma Caravaggio? nel 1592 nel 1594 nel 1593 nel 1591.
Chi fu il primo grande collezionista di opere di Caravaggio? Vincenzo Giustiniani Luigi Contarelli il cardinale Francesco Maria del Monte Ciriaco Mattei.
Cosa è riportato in questa immagine? La cappella Cerasi nella Chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma con tre opere di Caravaggio La cappella Cerasi nella Chiesa di Santa Maria del Popolo a Roma con tre opere di Caravaggio La cappella Contarelli nella Chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma con tre opere di Caravaggio La cappella Contarelli nella Chiesa di Santa Maria del Popolo a Roma con due opere di Caravaggio.
Chi scrisse la più importante biografia di Caravaggio grazie alla quale conosciamo molte informazioni sul pittore? Giovanni Baglione Giovan Francesco Bellori Benedetto Giustiniani Vincenzo Giustiniani.
Cosa è riportato in questa immagine? La cappella Cerasi nella Chiesa di San Luigi dei Francesi con due opere di Caravaggio e una di Annibale Carracci La cappella Contarelli nella Chiesa di Santa Maria del Popolo con due opere di Caravaggio e una di Annibale Carracci La cappella Cerasi nella Chiesa di Santa Maria del Popolo con due opere di Caravaggio e una di Annibale Carracci La cappella Cerasi nella Chiesa di Santa Maria del Popolo con tre opere di Caravaggio .
In che anno Caravaggio fu costretto ad allontanarsi da Roma? nel 1607 nel 1506 nel 1605 nel 1606.
Quale grande dipinto Caravaggio realizzò a Malta? La Decollazione di San Giovanni Battista la Conversione di San Paolo Il seppellimento di Santa Lucia Davide e Golia.
Quali di questi artisti può essere considerato un caravaggista della primissima fase? Annibale Carracci Giuseppe Cesari Bartolomeo Manfredi Valentin de Boulogne.
Quale di questi artista non è un seguace francese di Caravaggio? Nicolas Tournier Nicolas Poussin Nicolas Regnier Lo sono tutti.
Quale di questi artisti non è un seguace olandese di Caravaggio? Gerrit von Honthorst Jan van Eyck HendrikTerBrugghen Dirk van Baburen.
Quale di questi soggetti può essere considerato tipico della produzione dei pittori seguaci del modello caravaggesco? La zingara La Venere addormentata La caccia di Diana La Danae.
A chi attribuireste quest'opera? Ad un pittore nordico del Cinquecento Ad un pittore francese della fine del Settecento Ad un pittore caravaggesco Ad un allievo dei Carracci.
Chi furono Valentin de Boulogne e Simon Vouet? Pittori neoclassici Pittori manieristi Pittori rococò Pittori caravaggeschi.
Di che opera si tratta? La Buona Ventura di Caravaggio La Buona Ventura di Valentin de Boulogne La Buona Venture di Artemisia Gentileschi La Buona Ventura di Bartolomeo Manfredi.
Cosa si intende per "Vanitas"? Cicli di dipinti di natura mitologica Ritratti femminili atti a migliorare l'aspetto della committente Dipinti in cui vengono enfatizzate le qualità del committente Dipinti con allegorie del tempo e della bellezza.
Quale pittore è conosciuto per le sue "Vanitas"? Simon Vouet Angelo Caroselli Antiveduto Gramatica Giovanni Serodine.
Quale artista caravaggesco negli anni Venti del '600 mostra uno stile particolarmente influenzato dal suo viaggio in alcune delle città più importanti d'Italia? Ter Bruggen Nicolas Poussin Valentin de Boulogne Simon Vouet.
Chi fu il tramite per l'arrivo di alcune opere di Caravaggio in una città periferica come Siena? Giovanni Baglione Pietro da Cortona Giulio Mancini Domenico Beccafumi.
Quale artista, secondo le parole di Giustiniani, sosteneva che per dipingere fiori e frutta occorresse la stessa abilità necessaria a dipingere figure? Giorgio Vasari Caravaggio Leonardo Orazio Gentilaschi.
Chi scrisse la celebre "Lettera sulla pittura"? Vincenzo Giustiniani Giulio Mancini Benedetto Giustiniani Odoardo Giustiniani.
Quale fu il destino nel corso del '600 del genere del paesaggio? Rimase un genere esclusivamente prodotto al di fuori dell'Italia Venne abbandonato dagli artisti stranieri che si concentrarono sui dipinti di storia Subì tra gli italiani un cambiamento di giudizio tale da portare il genere a divenire indipendente rispetto al soggetto Ebbe grandissima fortuna e una totale rivalutazione tanto che tutti gli artisti si cimentarono con questo tipo di pittura.
Quale genere pittorico era giudicato inferiore rispetto agli altri? Storico Mitologico Paesaggistico Sacro.
I dipinti di paesaggio realizzati dai pittori nordici quale supporto prediligevano? La tela La tavola di cigliegio La tavola di pioppo la lastra di rame.
Chi furono i pionieri della produzione di dipinti paesaggeschi durante il Cinquecento? durante il Cinquecento nessuno realizzò paesaggi Valentin de Boulogne, Ferdinand Vout i fratelli Bril, Henri met de Bles, Brueghel, Patinir Claude Lorrain, Nicolas Poussin, Gaspar Dughet.
Chi fu Agostino Tassi? Un pittore specializzato in paesaggi e quadrature Un pittore specializzato in nature morte Un pittore specializzato nella produzione di dipinti di piccolo formato su rame Un pittore specializzato nella trattazione del mito ovidiano.
Cosa rappresenta la prima delle Lunette realizzate per il cardinale Pietro Aldobrandini all'inizio del Seicento da Annibale Carracci e dai suoi allievi? La presentazione di Gesu al tempio La Fuga in Egitto La morte della Vergine La vocazione di San Matteo.
Quali di questi furono importanti pittori fra i cosiddetti "italianizzanti"? Cornelis van Poelenburgh e Bartholomeus Breenbergh Paul Bril e Adam Elsheimer Artemisia e Orazio Gentileschi Frederick van Valckenborch e Abraham Govaerts.
In che anno giunse Claude Lorrain a Roma? nel 1607 nel 1617 nel 1627 nel 1634.
Quale pratica caratterizzò la produzione paesaggistica di Claude Lorrain al suo arrivo a Roma? la produzione di opere eseguite all'aperto, "dal naturale" la pratica del disegno preparatorio la produzione in studio gli affreschi di paesaggi.
Cos'è una xilografia? Una tecnica di incisione del legno per realizzare sculture Una tecnica di incisione equivalente alla litografia Una tecnica incisoria che utilizza una matrice di legno intagliata Una tecnica incisoria che utilizza una latra di pietra quale matrice.
Qual è il più antico procedimento incisorio noto? La litografia La calcografia La xilografia L'acquatinta.
Fra la stampa in cavo e quella in rilievo, quale delle due permette risultati artistici di maggior qualità e libertà espressiva? la stampa in rilievo sono la stessa cosa entrambi i procedimenti, essendo molto simili, garantiscono ottimi risultati quasi equivalenti la stampa in cavo.
Quale artista fece sovente ricorso alla xilografia garantendo una grande diffusione delle stampe così prodotte? Albrecht Dürer Jacopo Bellini Andrea Mantegna Martin Schongauer.
Cosa si intende per "barbe" nel campo dell'incisione? sono i residui lignei in eccesso nella xilografia le Barbe non hanno nulla a che vedere con i processi incisori ma solo con le pratiche scultoree sfrangiamenti che si creano ai bordi delle carte stampate piccole creste di materiale che si accumulano ai bordi del solco inciso.
Quale di queste affermazioni è corretta? La "natura morta" è considerato un genere minore Si inizia a parlare di "natura morta" all'inizio del '400 I dipinti di "natura morta" sono a soggetto mitologico La maggior parte dei pittori di "nature morte" erano italiani.
Quale pittore nei suoi primi lavori dimostra una grande abilità nel dipingere "nature morte"? Bronzino Parmigianino Stefano Allori Caravaggio.
Quali sono, all'inizio del Seicento, i poli principali in cui si sviluppa una pittura incline alla raffigurazione del reale? Venezia-Verona Napoli-Milano Ferrara-Modena Roma-Firenze.
La "natura morta" in Europa...quali di queste affermazioni è corrette? È raffinata e molto diffusa nei Paesi Bassi Non sarà mai rappresentata in Spagna Vede la sua fortuna in Francia a metà XVII secolo Avrà enorme fortuna nell'Italia rinascimentale.
Cosa si intende per "scene di genere"? Particolari generi di rappresentazioni paesaggistiche Rappresentazioni ritrattistiche Nature morte Rappresentazioni di vita quotidiana popolare.
Come furono definiti i seguaci di Peter van Laer? Italianizzanti Bamboccianti Caravaggeschi di Utrecht Bentvueghels.
Cosa si intende per scena di genere? Dipinti a carattere mitologico Dipinti con soggetti di genere maschile o femminile Dipinti che raffigurano scene di vita quotidiana Dipinti atti a modificare o abbellire il soggetto rappresentato.
Chi fu Peter Van Laer? Un bambocciante Un seguace francese di Caravaggio Un caravaggesco di Utrecht Un allievo di Annibale Carracci.
Chi erano i Bamboccianti? Artisti chiamati tali perché emarginati dal contesto sociale Persone usate dai pittori come modelli di ambulanti e venditori Caravaggeschi di origine straniera Pittori che dipingevano scene di vita quotidiana.
In che periodo assistiamo alla nascita della "scena di genere"? Manierismo Rinascimento Maturo Primo Seicento Neoclassicismo.
Chi fu il committente di Annibale Carracci per gli affreschi della Galleria Farnese? Odoardo Ottavio Ranuccio Giustino.
Quale di questi artisti segnò maggiormente l'evoluzione della pittura di paesaggio in Italia? Nicolas Poussin Guido Reni Annibale Carracci Lanfranco.
Di che opera si tratta? Peter van Laer, Mangiatore di fagioli Peter van Laer, Il contadino Agostino Carracci, Il mangiatore di ceci Annibale Carracci, Mangiatore di fagioli.
Di che opera si tratta? Domine quo vadis? di Annibale Carracci Domine quo vadis? di Raffaello Noli me tangere di Annibale Carracci Noli me tangere di Correggio.
Cosa si intende per "quadro riportato", caratteristica della decorazione della Galleria Farnese? Si tratta di opere copie di quadri già esistenti e vengono riportati ad affresco Si tratta di affreschi incastonati in una cornice dipinta che finge lo stucco Si tratta di opere dipinte su tela, e successivamente inserite nelle pareti e nel soffitto Si tratta di dipinti sottratti ai legittimi proprietari e distribuiti in diverse sedi.
Cosa sancisce quest'opera? La nascita del paesaggio a forma di lunetta ad opera di Annibale Carracci La nascita del paesaggio fluviale formulato per la prima volta in quest'opera da Annibale Carracci La nascita del paesaggio ideale formulato per la prima volta in quest'opera di Annibale Carracci La nascita del paesaggio ideale formulato per la prima volta in quest'opera di Nicolas Poussin.
Quali fra queste definizioni si applica adeguatamente alla pittura di Annibale Carracci? Una pittura dal vero caratterizzata da giochi di luci e profonde ombre Un'attenzione maniacale per i soggetti di carattere sacro Una pittura minuziosa nei particolari e attenta ai minimi dettagli Lo studio dei grandi maestri e un ritorno ai principi del Rinascimento.
A chi si ispira Annibale Carracci per la decorazione della Galleria Farnese, capolavoro che sancisce la nascita dello stile classicista del Seicento italiano? Raffaello e Michelangelo Correggio e Parmigianino Andrea del Verrocchio e Leonardo Pontormo e Rosso Fiorentino.
Dove si trova la Cappella di Santa Cecilia in cui lavora Domenichino a Roma? Chiesa di Sant'Ivo alla Sapienza Chiesa di Santa Maria sopra Minerva Chiesa di San Luigi dei Francesi Chiesa di San Giovanni Evangelista.
Il primi lavori di Domenichino a Roma al seguito di Annibale Carracci dove si svolgono? Presso la Galleria Farnese Presso lo studiolo di Francesco I Presso la cappella Barbadori Presso la chiesa del Carmine.
Quali elementi diventano punti di forza nella produzione di Domenichino? La rappresentazione di brani di natura morta di grande verisimiglianza La presenza del paesaggio e la derivazione letteraria dei suoi soggetti La puntuale attenzione all'anatomia dei corpi La rappresentazione del modello ritratto dal vero.
Cosa dipinse Domenichino nel 1614? la decorazione del Buon Retiro Gli affreschi della Farnesina per Agostino Chigi il ciclo di affreschi con le storia di Santa Cecilia in San Luigi dei Francesi la volta ad affresco della Cappella Contarelli in San Luigi dei Francesi.
Quale artista avrà grande impatto sulla produzione paesaggistica di Domenichino? Claude Lorrain Caravaggio Carlo Saraceni Annibale Carracci.
Come possiamo definire la pittura colta di Domenichino? Dipinti di base letteraria la cui resa è data dalla collaborazione con importanti letterati dell'epoca Pittura di derivazione letteraria atta a superare l'iconografia classica tramite l'espressione di un paesaggio molto personale Dipinti il cui significato è leggibile solamente attraverso romanzi cavallereschi Dipinti con soggetti mitologici ambientati in contesti contemporanei.
Quando Annibale Carracci insieme a Francesco Albani si dedicò alle lunette per il cardinale Pietro Aldobrandini? negli ultimi anni del Cinquecento alla metà del XV secolo nei primi decenni del Seicento negli ultimi anni del Seicento.
Chi completò il ciclo delle lunette per il cardinale Aldobrandini dopo Annibale Carracci? Francesco Albani Domenichino Guido Reni Lanfranco.
Quale fra questi artisti vanta la committenza di numerose famiglie romane per la decorazione dei loro palazzi, negli anni 1606-1614? (Mattei, Giustiniani, Verospi) Guido Reni Lanfranco Agostino Tassi Francesco Albani.
Francesco Albani e i "soggetti all'antica". Quali sono le caratteristiche di questo genere di pitture? Sono dipinti con storie della Bibbia dell'antico testamento Sono copie di dipinti di epoca antica Sono prevalentemente episodi mitologici in cui si esprime un particolare rapporto soggetto/paesaggio Sono sculture, copie di originali dell'antica Grecia.
Di chi è allievo Francesco Albani? Raffaello Sanzio Ludovico Carracci Giovanni Albani Annibale Carracci.
Chi, nel 1613, soprintende alla realizzazione delle lunette con le "Storie della Vergine" oggi alla Galleria Doria Pamphilj? Domenichino Francesco Barbieri Annibale Carracci e aiuti Ludovico Carracci.
Quale importante opera di Guido Reni rappresenta un modello dell'arte classicista del Seicento? Le lunette Aldobrandini I lavori, intorno al 1610, nella cappella dell'Annunciata nel palazzo del Quirinale La Strage degli Innocenti del 1609 Atalanta ed Ippomene del Louvre.
Dove nacque Guido Reni? Bologna Parma Padova Milano.
Chi dipinse la celebre Aurora datata ca. 1611? Lanfranco Guido Reni Francesco Albani Guercino.
Quale grande opera di Guido Reni oggi alla Pinacoteca di Bologna sancisce l'acquisizione di uno stile originale? Il ratto di Elena L'Arianna Atalanta e Ippomene La strage degli innocenti.
Quale fra questi gruppi di pittori comprende i principali allievi della Scuola dei Carracci? Poussin-Lorrain-Dughet Saraceni-Gentileschi-Manfredi Valentin-Vouet-Lorrain Reni-Albani-Domenichino.
Che importante decorazione realizzò Guido Reni intorno al 1611? la decorazione della cappella Chigi L'Aurora nel casino Ludovisi gli affreschi della Cappella capponi L'Aurora nel casino Pallavicini Rospigliosi.
Quale tra questi non fu un artista allievo di Annibale Carracci? Francesco Albani Guercino Bartolomeo Manfredi Guido Reni.
Di che opera si tratta? Pala della Madonna della Valicella per la Chiesa Nuova di Genova realizzata da Pietro da Cortona Pala della Madonna della Misericordia per la Chiesa Nuova di Mantova realizzata da Peter Paul Rubens Pala della Madonna della Valicella per la Chiesa Nuova di Roma realizzata da Peter Paul Rubens Pala della Madonna della Neve per la Chiesa Nuova di Torino realizzata da Peter Paul Rubens.
Di che opera si tratta? La famiglia Gonzaga in adorazione della Trinità di Peter Paul Rubens La famiglia Gonzaga in adorazione della Trinità di Pietro da Cortona La famiglia Gonzaga in adorazione della Trinità di Giulio Romano La famiglia d'Este in adorazione della Trinità di Peter Paul Rubens.
Quando arrivò Rubens in Italia? Nel 1650 Nel 1699 Nel 1600 Nel 1550.
Quale fu la più importante committenza romana di Rubens? la Trasfigurazione per l'altare della basilica di San Pietro la Deposizione per la famiglia Mattei la Visitazione per l'Altare di Santa Maria Nuova la Madonna della Vallicella per l'Altare di Santa Maria Nuova.
Quali furono in Italia le città in cui lavorò più assiduamente Rubens a parte Roma? Genova-Mantova Napoli-Milano Genova-Napoli Mantova-Venezia.
Di che opera si tratta? Lanfranco, Paolo e Francesca Lanfranco, Clorinda e Tancredi Lanfranco, Angelica e Medoro Lanfranco, Rinaldo e Armida.
Di che opera si tratta? Annibale Carracci, Cappella dell'Annunziata al Quirinale per papa Paolo V Domenichino, Cappella dell'Annunziata al Quirinale per papa Paolo V Francesco Albani, Cappella dell'Annunziata al Quirinale per papa Paolo V Lanfranco, Cappella dell'Annunziata al Quirinale per papa Paolo V.
A cosa si dedicò Giovanni Lanfranco fra il 1615 ed il 1617 realizzando il suo più alto capolavoro romano? Decorazione del soffitto di Palazzo Barberini Decorazione della cupola della chiesa dei teatini di Sant'Andrea della Valle Decorazione della cupola del duomo di Parma Decorazione della volta di Palazzo Farnese.
Da quale città proviene Giovanni Lanfranco? Da Cremona Da Bologna Da Piacenza Da Parma.
Per quale grande decorazione è ricordato il periodo romano di Lanfranco? La decorazione della volta di Palazzo Farnese La decorazione della volta di Palazzo Farnese La decorazione della chiesa di San Giovanni Evangelista a Parma La decorazione ad affresco della cupola della Chiesa dei teatini di Sant'Andrea della Valle.
Di chi fu allievo Giovanni Lanfranco? Guercino Agostino Tassi Cavalier d'Arpino Agostino Carracci.
Quando possiamo collocare il soggiorno di Lanfranco a Roma? Inizio Settecento Fine Seicento Inizio Seicento Inizio Cinquecento.
Dove si trova la cupola di Sant'Andrea della Valle, opera di Giovanni Lanfranco? Parma Bologna Firenze Roma.
Chi lavora per papa Paolo V Borghese nei primi anni del '600? Giovanni Lanfranco Dosso Dossi Girolamo Troppa Scarsellino.
Quali artisti, sul finire del secondo decennio del Seicento, elaborarono tecniche pittoriche e compositive considerabili quali preludio allo sviluppo del Barocco? Pietro da Cortona e Andrea sacchi Bartolomeo Manfredi e Carlo Saraceni Lanfranco e Guercino Annibale Carracci e Francesco Albani.
Con quali anni coincide il pontificato Ludovisi, periodo di particolare fortuna per Guercino chiamato a Roma per importanti commissioni? 1600-1633 1611-23 1621-23 1613-1633.
Per quale importante cardinale Guercino realizzò una serie di importanti tele? Per il cardinale Jacopo Serra Per il cardinale Savelli Per il cardinale Antonio Barberini Per il cardinale Pietro Aldobrandini.
In che anno fu realizzata la celebre Aurora di Guercino per il casino Ludovisi? 1641 1601 1611 1621.
Quali importanti opere sottrasse il cardinale Pietro Aldobrandini? Staccò gli affreschi di palazzo Fava a Bologna Le opere di Guercino per il cardinale Serra Le tele dei Baccanali dal Camerino di Alfonso I d'Este Le lunette con scene del Testamento realizzate da Annibale e i suoi allievi.
Quali sono le peculiarità del collezionismo del cardinale Del Monte? la presenza di quadri di genere la presenza di opere di Raffaello e del Rinascimento maturo ricca presenza di opere del Cinquecento ferrarese l'attenzione al lusso rappresentativo di un elevato status sociale unito all'ettenzione per le finalità conoscitive e didattiche.
Come si intitola l'opera fondamentale di Francis Haskell che promosse lo studio della storia sociale dell'arte? Patrons and Painters: A Study in the Relations Between Italian Art and Society in the Age of the Baroque Taste and antique. The lure of classical sculpture 1500-1900 Le immagini della Storia Nati sotto Saturno.
A cosa si riferisce il concetto di "eclettismo" nell'ambito dei nuovi studi sulla storia sociale dell'arte sviluppatisi sul finire del secolo scorso? si intende la tendenza di un collezionista a ricorrere a diversi mezzi e strumenti per conseguire l'acquisto delle opere d'arte desiderate con "eclettismo" si riconosce un gusto collezionistico che tradisce l'apprezzamento di un'opera d'arte in quanto tale, "solo" per il suo valore estetico per cui si apre a diversi generi, stili, scuole si intende l'apertura incondizionata di un collezionista a diversi generi, stili, autori o addirittura la completa acriticità e mancanza di qualsiasi filtro selettivo si intende la volontà di un collezionista di ricoprire tutte le pareti della propria galleria senza lasciare alcuno spazio scoperto.
Perché Francis Haskell è particolarmente importante per lo studio della storia dell'Arte? Perché elaborò nuove teorie stilistiche Perché scoprì ed attribuì diverse opere Perché propose un nuovo approccio per comprendere ed analizzare i fenomeni artistici del Seicento Perché fu un importante mercante di opere d'arte.
Di che cosa si tratta? Si tratta di un camerino, precisamente quello di Francesco I a Fontainebleau Si tratta di un salone per le feste, precisamente quello di Francesco I a Fontainebleau Si tratta di una cucina, precisamente quella di Francesco I a Fontainebleau Si tratta di una galleria, precisamente quella di Francesco I a Fontainebleau.
In che anni venne realizzata la galleria di Francesco I a Fontainebleau? All'inizio del Seicento Alla fine del Cinquecento Nella prima metà del Cinquecento Ad inizio Quattrocento.
In merito alla nascita delle gallerie si può affermare che... alla metà del Cinquecento, in continuità con gli spazi dello studiolo e del camerino, nacque, probabilmente nel Nord Europa, lo spazio espositivo della galleria dedito a mostrare i beni artistici più rilevanti alla metà del Cinquecento, in continuità con gli spazi dello studiolo e del camerino, nacque probabilmente in Francia, lo spazio espositivo della galleria dedito a mostrare i beni artistici più rilevanti alla metà del Seicento si attestano le prime forme di gallerie in Francia alla metà del Settecento si assisterà alla nascita di uno spazio stretto e lungo nei palazzi nobiliari dedicato all'esposizione di ritratti soprattutto in ambito francese.
Quale può essere considerata un primo esempio di galleria in Italia? Quella di Palazzo Spada-Capodiferro Quelle di Francesco I a Fontainebleau Quella della famiglia Colonna Quella di palazzo Doria-Pamphilj.
In che periodo si rivalutò l'arte del Barocco? Ancora permane fra i teorici una concezione estremamente negativa dell'arte barocca Nel Settecento Nel Duemila Nell'Ottocento.
Chi fu il consigliere del cardinale Aldobrandini in merito a scelte collezionistiche? Giovanni Baglione Giovan Pietro Bellori Giovan Battista Agucchi Giulio Mancini.
Di che opera si tratta? La capra Amaltea di Giambologna La capra Amaltea di Gian Lorenzo Bernini Una scultura di età ellenistica La capra Amaltea di Antonio Canova.
Di che scultura si tratta? David di Donatello David di Michelangelo David di Gian Lorenzo Bernini David di Antonio Canova.
Di che opera si tratta? Santa Maria Vergine Addolorata di Michelangelo Estesi della Madonna Incoronata di Benvenuto Cellini Beata Ludovica Albertoni di Gian Lorenzo Bernini Estasi di Santa Teresa di Gian Lorenzo Bernini.
Chi fu il primo grande committente di Gianlorenzo Bernini? papa Alessandro VII il marchese di Sermoneta papa Urbano VIII il cardinale Scipione Borghese.
Dove si trovano oggi i famosi gruppi scultorei realizzati da Bernini a cavallo degli Anni Venti del Seicento? Presso la galleria Farnese Presso la galleria Borghese Presso la galleria Doria Pamphilj In San Pietro.
Quali sono le caratteristiche della scultura barocca? staticità e fermezza dinamismo e teatralità compostezza e levigatezza dei marmi sculture di piccole dimensioni soprattutto bronzee.
Quando Bernini venne nominato architetto della Fabbrica di San Pietro? 1626 1633 1629 1631.
Con quale papa l'opera di Bernini conobbe una battuta d'arresto? Con Innocenzo X Con Urbano VIII Con Alessandro VII Con Gregorio XV.
Come è chiamata la più importante fontana progettata da Bernini? Barcaccia Fontanaccia Fontana dei Quattro Fiumi Fontana delle Api.
Cosa si intende per "magnifico composto"? una scultura composta da più elementi marmorei una composizione che contempla elementi diversi, realizzati con tecniche e materiali diversi una composizione perfettamente calibrata l'unione di tutte le arti.
Alle dipendenze di quale grande architetto Borromini cominciò a lavorare nel cantiere di San Pietro? Ferdinando Fuga Carlo Maderno Pietro da Cortona Gian Lorenzo Bernini.
Che caratteristica rende innovativa la struttura di Sant'Ivo alla Sapienza? La pianta ellittica La particolare cupola culminante con una lanterna La facciata bicolore Il protiro aggettante.
A quale importante impresa lavorò Borromini insieme a Bernini? Alla realizzazione del grande Baldacchino in San Pietro Alla realizzazione della scalinata a Palazzo Barberini Alla realizzazione della cattedra di San Pietro in San Pietro Alla realizzazione del colonnato di San Pietro.
In che anno Borromini venne eletto architetto dell'Archiginnasio? 1624 1642 1671 1632.
Qual è l'importante opera realizzata da Borrimini per i Trinitari negli anni Trenta? La Chiesa di San Carlo alle Quattro Fontane La Chiesa di Sant'Ivo alla Sapienza La Chiesa di Sant'Andrea al Quirinale La Chiesa di Santa Martina e Luca.
Quale elemento caratterizza le architetture di Borromini? I porticati di stampo classico Gli archi a sesto acuto e le guglie La dinamica alternanza fra linee concave e convesse L'inserimento di sculture tuttotondo.
Qual è la caratteristica della pittura barocca? Il ricorso a modelli rinascimentali emblemi di equilibrio ed armonia compositiva Il colorismo acceso La plasticità dei corpi Gli effetti illusionistici e teatrali delle composizioni.
Quale famiglia fu particolarmente importante nella carriera di Pietro da Cortona? la famiglia Giustiniani la famiglia Barberini la famiglia Sacchetti la famiglia Ludovisi.
Quale di questi artisti può essere considerato il maggior esponente della pittura barocca italiana? Federico Barocci Gian Lorenzo Bernini Francesco Borromini Pietro da Cortona.
Chi è l'autore di quest'opera? Nicolas Poussin Giambologna Annibale Carracci Pietro da Cortona.
Di che opera si tratta? Volta della Sala dei Giganti di Palazzo Te Volta di Palazzo Farnese Volta di Palazzo Barberini Volta della Cappella Sistina.
Chi fu il rappresentante più illustre della pittura barocca? Federico Barocci Francesco Borromini Gian Lorenzo Bernini Pietro da Cortona.
Come si può principalmente ripercorrere l'ampliamento e le fasi di sviluppo di un cantiere importante della Roma barocca come quello di palazzo Pamphilj in piazza Navona? Attraverso i testamenti e gli atti di battesimo Attraverso la letteratura artistica Attraverso documenti che rilevano i pagamenti agli artisti e agli artigiani e attraverso gli inventari di beni Attraverso dipinti che ritraggono la piazza a quell'epoca.
Qual è il secolo in cui l'oreficeria raggiunse il suo livello di maggior raffinatezza e più ricca produzione? Quattrocento Duecento Seicento Cinquecento.
Come possiamo definire il termine di "oreficeria"? Il termine "oreficeria", di recente coniazione, comprende l'insieme dei manufatti esclusivamente in oro per impreziosire la persona Il termine "oreficeria" comprende l'insieme dei gioielli personali eseguiti con metalli preziosi e con tecniche di lavorazione varie Il termine "oreficeria" comprende l'insieme delle opere eseguite con metalli più o meno preziosi ma con tecniche di lavorazione simili. Il termine "oreficeria" comprende l'insieme delle opere di gioielleria eseguite con metalli poveri e con tecniche di lavorazione simili.
Qual è il più importante tesoro di oreficeria noto in epoca Medievale? Il tesoro dell'abate Suger a Saint-Denis Il tesoro di Carlo Magno Il tesoro di Teodolinda Il tesoro dell'abazia clementina di Roncisvalle.
Come erano considerati i gioielli in epoca antica? costosi e irraggiungibili fragili e difficilmente portabili pesanti e ingombranti magici e profumati.
Durante il Cinquecento quale città si impose come capitale della più raffinata produzione orafa? Firenze Venezia Milano Parigi.
Quali fra queste si avvicina di più ad una definizione di "arti applicate"? arti che richiedono un alto grado di tecnicismo nella realizzazione di oggetti con una finalità pratica ma che implicano un grado di "decoro" minore rispetto alle tre arti "maggiori" arti che richiedono un bassissimo grado di tecnicismo nella realizzazione di oggetti senza finalità pratica arti che richiedono un alto grado di tecnicismo nella realizzazione di oggetti con una finalità pratica che assurgono quindi allo stesso grado di decoro delle arti "maggiori" sono abilità artistiche che si applicano ad oggetti di uso comune per renderli più apprezzabili esteticamente.
Chi furono i primi a promuovere una rivalutazione delle arti minori? I Manieristi i filosofi dell'Illuminismo gli storici del secolo scorso I teorici rinascimentali.
Quali fra queste "arti" è annoverabili fra le cosiddette "arti maggiori"? glittica lavorazione della ceramica architettura tessitura di arazzi.
Nell'ambito della rinascimentale gerarchizzazione delle arti le Arti Applicate ricoprono un ruolo ... ...marginale ...di rilevante importanza ...secondario, in quanto sottogruppi delle principali arti ...non erano ancora contemplate.
La cattedrale di St. Denis in Francia e quella di San Marco a Venezia sono ricordate come i luoghi in cui si conservarono fra Medioevo e Rinascimento.... ...importanti cicli ad affresco ...esempi di polittici pittorici di estrema rilevanza artistica ...i più importanti cicli musivi dell'epoca ...importanti tesori comprendenti capolavori di tecniche applicate.
Qual è un sinonimo di "arti applicate"? Arti minori o artigianato Arazzeria Oreficeria Tecniche incisorie.
Quando comincia a profilarsi una distinzione gerarchica fra arti minori e arti maggiori? Ottocento Fine Settecento Fine Cinquecento Quattrocento.
Come si rapporta Giovan Pietro Bellori nei confronti dell'arte barocca? con parole di profondo biasimo con parole tese ad evidenziarne tutti gli aspetti apprezzabili da mantenere per un'arte eccelsa non ne tratta in alcun modo con parole di grande ammirazione.
Quale, fra questi elencati, si configura come un fondamentale concetto nella speculazione teorica relativa alla classificazione artistica durante il Seicento? il concetto di produzione artistica legato alla bottega il concetto di Scuola Artistica Il concetto di collezionismo il concetto di produzione artistica legata alle arti minori.
Quale pittore esprimeva meglio il concetto di arte ideale così come Giovan Battista Agucchi lo delineò nel suo trattato? Rubens Andrea Sacchi Annibale Carracci Pietro da Cortona.
Giovan Battista Agucchi fu uno strenuo difensore del concetto di..... bellezza ideale maniera/stile naturalismo manierismo.
Qual è, indicativamente, l'arco cronologico che convenzionalmente si fa coincidere con il periodo del Manierismo? Ultimi vent'anni del Cinquecento Fra gli anni Venti e la fine del Cinquecento Primi vent'anni del Cinqucento.
In quale periodo storico sarà rivalutata l'arte del Manierismo? Solo nel XX secolo Già dai contemporanei del Cinquecento Nel Settecento, con l'Illuminismo.
Quale artista fu determinante per la diffusione del Manierismo in Emilia? Giulio Romano Perin del Vaga Rosso Fiorentino.
Qual è l'avvenimento storico che decretò la diffusione del Manierismo? Il papato di Giulio II L'inizio del Concilio di Trento La discesa dei Lanzichenecchi.
La fase di sperimentalismo del Manierismo si può riconoscere... Durante i decenni centrali del XVI secolo Nell'arte dei primi vent'anni del Cinquecento Sul finire del XV secolo.
La Controriforma favorì lo sviluppo del Manierismo? Sì, decisamente No, per niente Non influì sull'evoluzione delle arti figurative.
Chi collaborò in maniera determinante con Raffaello nella decorazione della Stanza dell'Incendio nel palazzo vaticano? Perin del Vaga e Botticelli Giovanni da Udine e Parmigianino Giulio Romano e Giovan Francesco Penni.
Quale di questi artisti non fu un collaboratori di Raffaello? Giorgio Vasari Polidoro da Caravaggio Giovanni da Udine.
Quale di questi artisti, tutti collaboratori di Raffaello, eccelsi come decoratore di stucchi? Baldassarre Peruzzi Giulio Romano Giovanni da Udine.
Raffaello e Baldassarre Peruzzi collaborarono nell'ambito di un importante cantiere romano, quale? Villa Farnesina Logge Vaticane La cappella Sistina.
Chi fu il maestro di Raffaello durante la sua fase giovanile? Perugino Ghirlandaio Verrocchio.
Da quale pittore del Rinascimento Raffaello imparò a trattare in maniera razionale e geometrica i volumi? Perugino Pollaiolo Piero della Francesca.
Opera di Annibale Carracci? Fuga in Egitto ---------.
Chi sono i cosiddetti "Caravaggeschi di Utrecht"? Artisti provenienti dalle Fiandre Artisti le cui opere sono convogliate nel museo di Utrecht Artisti provenienti dalla Francia Artisti che ebbero la loro maggior scuola ad Utrecht.
Quadro San Rocco e il donatore di Parmigianino si caratterizza per un accentuato... Il verticalismo contrasto coloristico armonioso colorismo di ascendenza veneta.
L’istituzione dell’Accademia vasariana cosa comportò in primo luogo? Una forte emancipazione dell’artista che persegue sempre più un’arte fortemente innovativa ed individuale -----------.
Report abuse Terms of use
HOME
CREATE TEST
COMMENTS
STADISTICS
RECORDS
Author's Tests